Sindacati, ottobre di fuoco: in arrivo scioperi e manifestazioni

Camusso_SusannaLa leader della Cgil, Susanna Camusso, è intervenuta nel nuovo programma di Giovanni Floris: una Camusso molto battagliera, ha annunciato una grande mobilitazione della Cgil per il prossimo mese di ottobre. “Sarà una mobilitazione per far conoscere cos’è il lavoro in Italia e quali sono le sue condizioni” annuncia la Camusso. Il segretario della Cgil ha spiegato che verrà proposta una manifestazione denominata “Una piazza per il lavoro”, in modo da poter esplorare al meglio le condizioni del lavoro in Italia: la manifestazione dovrebbe essere approvata dal direttivo della Cgil il 17 settembre e dovrebbe tenersi nei primi dieci giorni di ottobre. “E’ necessario svoltare, bisogna smetterla con questa discussione tutta fatta sulla riduzione dei diritti. Bisogna avere molto coraggio, fare le riforme, a partire da quella pubblica amministrazione, ma per i cittadini e non contro il lavoro” spiega la Camusso. Ma non è solo la Cgil a proporre agitazioni, c’è anche la Fiom: il segretario generale Maurizio Landini, ha annunciato l’intenzione di proporre una manifestazione nazionale per fine ottobre, accompagnata da uno sciopero di otto ore. “Non sono due cose tra di loro contrapposte, sono due momenti: discuteremo i contenuti necessari e indispensabili” ha precisato poi Landini.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*