Tremonti: “Il Governo sostiene Draghi alla Bce”

Axel Weber, presidente della Bundesbank, ha comunicato la decisione di lasciare il suo incarico dal 30 aprile: la decisione è stata ratificata dopo un meeting con la cancelliera tedesca Angela Merkel e il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble. “Il Cancelliere e il ministro delle Finanze, Wolfgang Schaeuble hanno preso atto della decisione del professor Weber, assunta per ragioni personali” ha comunicato il portavoce del governo tedesco. Dopo questa notizia un po a sorpresa, Weber viene anche tagliato fuori dalla corsa per la guida della Banca Centrale Europea. La notizia è importante perchè a questo punto prende maggiore forza la candidatura del Governo italiano: infatti il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ha confermato che “la candidatura Italiana di Mario Draghi, alla guida della Bce sarà sostenuta dal governo”. Il governatore di Bankitalia gode di un grande prestigio non solo a livello europeo, dunque la sua figura potrebbe essere fra le più autorevoli che verranno proposte dai capi di Stato per la successione a Trichet come presidente della Banca Centrale Europea. Tremonti ha commentato la situazione economica europea, spiegando che “la criticità della crisi finanziaria europea è nelle banche più che nei debiti pubblici. La situazione va giudicata come una crisi bancaria, perchè di questo si tratta, e in questi termini deve essere gestita”.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*