UE: pronti gli aiuti per la Grecia

E mentre i greci scendono in piazza a protestare contro il proprio Governo, che hs varato tagli decisi, da Bruxelles arriva il si definitivo al piano aiuti disposto da Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale. Il pacchetto prestiti prevede 120 miliardi di euro in tre anni ad un tasso del 5%. Il cancelliere tedesco, Angela Merkel ed il presidente Francese, Nicolas Sarkosy, hanno fatto sapere che l’aiuto sarà erogato con molta celerità, proprio perché la situazione greca è particolarmente critica, e necessita di un intervento immediato.

Intanto il governo greco fa sul serio sul fronte dei provvedimenti interni, i dettagli del programma pluriennale concordato per il risanamento dei conti ellenici mostra una rigorosità senza precedenti a livello europeo, infatti si parla di una taglio di 10 punti di deficit nel 2010 e 2011 e 25 miliardi di risparmi. Il tutto attraverso misure dolorose per i contribuenti della Grecia.

Francia e Germania sono molto attive su questo fronte, ed hanno annunciato per i prossimi giorni, iniziative per il rafforzamento della stabilità della zona euro, agendo nello specifico sui vari meccanismi di controllo e vigilanza e lotta alla speculazione. Sono state anche auspicate possibili sanzioni per quei paesi che non rispetteranno il patto di stabilità, anche a livello di diritto di voto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*