Van Rompuy: “Il 28 giugno presenteremo un nuovo piano per salvare l’Euro”

Si lavora molto sottotraccia negli ambienti europei: il vertice del 28 giugno, dove saranno presenti tutti i leader europei, infatti si avvicina. Dunque stringono i tempi, serve trovare maggiore coesione ed unità, specie su alcuni temi. Il presidente del Consiglio Europeo, Hermann Van Rompuy, ha già fatto sapere che al prossimo summit presenterà una lista di suggerimenti, una sorta di piano per il salvataggio dell’Euro. Un piano basato essenzialmente su alcuni punti, degli elementi chiave che dovranno essere rispettati e condivisi dagli altri paesi. Su tutti, spiccano sicuramente una unione bancaria e politica, che dovranno essere alla base di tutto; inoltre, Van Rompuy ha inserito nel piano l’introduzione di una politica di bilancio più attenta, così come è stato inserito un sistema di riforme strutturali che sia comune a tutti i membri dell’Unione Europea. I principali leader europei sembrano d’accordo su questi punti: lo dimostra la cancelliera tedesca Angela Merkel, che proprio a tal proposito, ha spiegato l’importanza di una unità di intenti, sia in ambito politico che economico. “Il mondo vuole sapere come noi vogliamo coniugare nel medio termine l’unione politica con quella monetaria e c’è bisogno di una risposta, la Germania sarà un partner costruttivo” ha spiegato la Merkel. Dello stesso parere anche Van Rompuy, che ha dichiarato come dopo il vertice del 28 giugno, “avremo più Europa, non meno Europa”, mantenendo dunque grande fiducia per il futuro dell’Unione Europea.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*