Wikileaks pubblicherà una lista di duemila evasori fiscali

C’è molta attesa per le prossime rivelazioni del portale WikiLeaks: il sito fondato da Julian Assange, infatti ha ricevuto da poco una mega lista di evasori fiscali. Politici, imprenditori, e altri personaggi che avevano deciso di depositare ingenti somme di denaro presso la banca svizzera Julius Baer. L’istituto di credito aveva licenziato Rudolf Elmer, che si è vendicato portandosi dietro questa lista di evasori: adesso toccherà ad Assange pubblicarla, pare che ci siano politici molto noti fra Stati Uniti, Inghilterra ed Asia, che avrebbero usufruito della banca svizzera. Ci vorranno diverse settimane – spiega Assange – prima che la pubblicazione avrà inizio: infatti i file devono essere prima rivisti tutti e poi pubblicati. L’ex banchiere svizzero Elmer nel frattempo è stato arrestato dalla autorità di Ginevra, per violazione del segreto bancario, oltre al fatto di aver diffuso documenti sui clienti della banca Julius Baer. “L’ufficio del procuratore sta facendo dei controlli per vedere se Rudolf Elmer abbia violato la legge bancaria svizzera passando i cd (con i dati) a WikiLeaks”, si legge in un comunicato congiunto di polizia e procura della cittadina svizzera. Tornando alla lista dei duemila evasori fiscali, non è chiaro se all’interno di questa lista ci potranno essere nomi di personaggi italiani.

Pietro Gugliotta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*