Windjet, Alitalia interrompe la trattativa: passeggeri a terra

Brutte notizie per quel che riguarda i tanti passeggeri Windjet. La trattativa che avrebbe dovuto portare l’acquisizione della compagnia low cost italiana, da parte di Alitalia, è infatti fallita. Solo venerdì sembrava ad un passo dalla conclusione: l’accordo era stato praticamente raggiunto, Windjet avrebbe dovuto rispettare delle condizioni preliminari, come la consegna dei documenti richiesti, a partire dai certificati di revisione e manutenzione degli aerei. Windjet ha tardato a consegnare questi documenti e la trattativa è saltata. Chi paga questa situazione, è sicuramente il cliente di Windjet. Sono tantissimi i passeggeri che sono stati lasciati a terra dall’azienda low cost italiana del patron del Catania, Antonino Pulvirenti: tutti gli aerei di Windjet sono ritornati ai legittimi proprietari, mentre c’è stato addirittura un velivolo sequestrato. Così i passeggeri sono lasciati alla deriva: nessun volo Windjet in partenza, i passeggeri sono costretti ad acquistare altri voli, con un notevole esborso economico, se consideriamo che avevano già acquistato un biglietto Windjet. Ovviamente è stata già interrotta la vendita dei biglietti per nuovi voli Windjet. L’Enac sta provando a tutelare i diritti dei passegger, invitando invita la compagnia “all’immediata attuazione di un piano di emergenza circostanziato che possa garantire la piena operatività e la puntualità dei voli, anche facendo ricorso a contratti di noleggio di aeromobili e ad assicurare la riprotezione a proprio carico dei passeggeri su voli di altre compagnie”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*