Yahoo fa la spesa: dopo Tumblr si punta Hulu?

yahoo_logoYahoo scatenata: l’azienda guidata da Marissa Mayer ha iniziato una nuova strategia, che prevede l’acquisizione di alcune realtà medio-piccole. Una sorte che è toccata alla piattaforma di blog Tumblr, ceduta a Yahoo per 1.1 miliardi di dollari e che ben presto potrebbe riguardare Hulu, una piattaforma di video in streaming. L’intento di Yahoo è quello di acquisire realtà che non siano eccessivamente grandi, in modo da poterne controllare gli introiti, in particolare quelli derivanti dalla pubblicità. Yahoo aveva già provato ad acquisire una piattaforma video: prima di finire nelle mani di Google, YouTube era stata molto vicina all’acquisizione da parte di Yahoo. Da un lato Yahoo punta ad assicurarsi una ampia fetta di giovani, una utenza sempre più ricercata, con l’acquisizione di Tumblr, dall’altra punta forte su abbonamenti ed introiti pubblicitari che potrebbero derivare dall’acquisizione di Hulu. La Meyer ha puntato una strategia più aggressiva: se non puoi realizzarlo, compralo. Sembra essere questo il leit motif di Yahoo, che si è dunque lanciata in una spesa sfrenata: dopo aver speso 1.1 miliardi di euro per Tumblr, ci sarà un altro esborso importante, dato che acquisire Hulu potrebbe costare fra i 600 e gli 800 milioni di dollari. La Meyer si era interessata all’acquisizione di Dailymotion, salvo ricevere una risposta negativa: così, Yahoo si è diretta verso Hulu. Vedremo se nei prossimi giorni si concluderà l’acquisizione. Yahoo comunque è sempre vigile sul mercato: si vocifera di una possibile acquisizione di servizio mobile, ma non si conosce ancora l’oggetto dell’interesse di Yahoo.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*