6 società di proprietà di IBM


International Business Machines Corporation (IBM) È una società tecnologica multinazionale che fornisce una serie di soluzioni informatiche e servizi di consulenza tecnica. Grande blu Le sue origini possono essere fatte risalire al 1880, ma la società è stata fondata per la prima volta nello Stato di New York nel 1911 come Computing-Tabulating-Recording Co. (CTR). CTR produce e vende una gamma di macchinari, tra cui bilance commerciali, timbracartellini industriali, affettatrici per carne e formaggio, tabulatrici e schede perforate. L’azienda ha cambiato ufficialmente il suo nome nel nome attuale nel 1924 e da allora si è sviluppata in Una grande multinazionale Focus su software, tecnologia e consulenza aziendale e cloud computing. Il fatturato di IBM nel 2020 è di 73,6 miliardi di dollari USA e il suo reddito netto annuo è di 5,6 miliardi di dollari USA. Al 13 luglio 2021, la sua capitalizzazione di mercato è di 125,3 miliardi di dollari. Attualmente opera attraverso cinque business unit: cloud e software cognitivo, servizi aziendali globali, servizi tecnici globali, sistemi e finanziamenti globali.

La storia iniziale di IBM è caratterizzata dalla sua attenzione alla produzione di macchinari e prodotti hardware per computer. Ma a partire dagli anni ’90, l’azienda ha iniziato a spostare la propria attenzione sui servizi informatici e sul software. Ha venduto attività hardware come display a schermo piatto, unità disco e personal computer e ha anche acquisito società di servizi e software. Negli ultimi anni, l’azienda ha puntato a diventare un leader nel cloud computing e l’acquisizione di Red Hat Inc. nel 2019 evidenzia questa spinta strategica. Per facilitare la transizione ai servizi cloud e all’intelligenza artificiale (AI), IBM ha annunciato che cederà la sua attività di gestione dell’infrastruttura. La nuova società si chiamerà Kyndryl e lo spin-off dovrebbe essere completato entro la fine del 2021.

Di seguito, daremo un’occhiata più da vicino alle sei recenti acquisizioni di IBM, tutte avvenute negli ultimi 20 anni. Oltre alle entrate trimestrali di Red Hat, la società non ha fornito una ripartizione dei profitti o delle entrate attualmente fornite da ciascuna acquisizione.

Red Hat Company

  • Tipo di attività: software open source
  • Prezzo di acquisto: circa 34 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisizione: 9 luglio 2019

Red Hat è stata fondata da Marc Ewing nel 1993 o, come era conosciuto da molti nel laboratorio di informatica mentre era al college, “il ragazzo che indossa il cappello rosso”. Ewing ha creato e distribuito la propria versione di Linux® su CD. In seguito ha collaborato con Bob Young, un piccolo imprenditore, e i due hanno fondato Red Hat Software nel 1995, con Young in qualità di CEO. Il modello di sviluppo open source stabilito dall’azienda mira a sfidare la tendenza monopolistica dell’industria tecnologica in cui credono i suoi fondatori. La società ha effettuato un’offerta pubblica iniziale record nel 1999 (Elencato). Nel 2019, Red Hat è stata acquisita da IBM per circa 34 miliardi di dollari, battendo il record per la più grande acquisizione di software della storia. L’acquisizione combina la tecnologia cloud ibrida aperta di Red Hat con la portata e la profondità dell’innovazione, dell’esperienza nel settore e della leadership di vendita di IBM. L’obiettivo di IBM è sempre stato quello di lavorare con Red Hat per fornire ai propri clienti aziendali la piattaforma multi-cloud ibrida di nuova generazione, soprattutto quando alcune delle attività tradizionali di IBM si stanno riducendo.

Konos Corporation

  • Tipo di attività: software di business intelligence e gestione delle prestazioni
  • Prezzo di acquisto: 4,9 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisizione: 31 gennaio 2008

Cognos è stata fondata a Ottawa, in Canada, nel 1969 da Alan Rushforth e Peter Glenister. L’azienda è specializzata nello sviluppo di software per la business intelligence e la gestione delle prestazioni. Nel 2005, Cognos ha lanciato il pluripremiato prodotto BI 8, che può essere utilizzato per creare report professionali, analisi e monitoraggio dei dati, creazione di modelli, ecc. La società è stata acquisita da IBM nel 2008 per 4,9 miliardi di dollari. A quel tempo, l’intenzione di IBM di acquisire Cognos era di accelerare la propria strategia di informazioni su richiesta tra aziende, liberando il valore aziendale delle informazioni attraverso l’integrazione delle informazioni, la gestione di dati e contenuti e servizi di consulenza aziendale. La fusione aiuterà l’azienda ad aumentare il valore delle sue informazioni, ottimizzare i processi aziendali e massimizzare le prestazioni.

Soft Layer Technology Corporation

  • Tipo di attività: infrastruttura di cloud computing
  • Prezzo di acquisto: i termini finanziari non sono stati resi noti, ma stimati in 2 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisizione: 8 luglio 2013

Fondata nel 2005, SoftLayer Technologies è un provider di servizi gestiti e cloud computing. Quando IBM ha acquisito SoftLayer nel 2013, aveva circa 21.000 clienti e gestiva 13 data center negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Dopo l’acquisizione, SoftLayer è entrata a far parte della divisione dei servizi cloud di IBM. Lo scopo della fusione è creare una piattaforma cloud globale che renda più facile per le aziende e le organizzazioni adottare i servizi cloud più recenti. Dall’inizio di oltre una dozzina di acquisizioni relative al cloud nel 2007, questo è un altro esempio degli sforzi di IBM per accelerare la crescita della sua attività di cloud computing. SoftLayer si chiama ora IBM Cloud e attualmente ha più di 60 data center in 19 paesi.

Consulenza PricewaterhouseCoopers (PwC)

  • Tipo di attività: consulenza gestionale globale e servizi tecnici
  • Prezzo di acquisto: circa 3,5 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisizione: 2 ottobre 2002

PricewaterhouseCoopers è una rete globale di società che forniscono servizi di garanzia, tassazione e consulenza, nata dalla fusione di PricewaterhouseCoopers e Coopers & Lybrand nel 1998. Nel 2002, la società ha venduto la sua attività di servizi di consulenza, PricewaterhouseCoopers Consulting, a IBM per circa 3,5 miliardi di dollari. IBM ha integrato i servizi di consulenza in una nuova business unit globale denominata IBM Business Consulting Services, ampliando l’ambito della propria attività di servizi globali. A quel tempo, era la più grande organizzazione di servizi di consulenza al mondo, con attività in più di 160 paesi. Questa acquisizione ha permesso a IBM di combinare la consulenza aziendale con le soluzioni tecniche, richieste all’epoca da molti clienti.

Analisi della salute di Truven

  • Tipo di attività: dati sanitari, analisi e approfondimenti basati su cloud
  • Prezzo di acquisto: 2,6 miliardi di dollari USAalcunialcuni
  • Data di acquisizione: 8 aprile 2016alcunialcuni

Truven Health Analytics, una società di servizi di analisi e dati sanitari, era in precedenza la divisione sanitaria di Thomson Reuters (TRI). Veritas Capital Fund Management LLC ha acquisito la divisione sanitaria da Thomson Reuters per 1,25 miliardi di dollari nel 2012 e l’ha ribattezzata Truven Health Analytics. Pochi anni dopo, Truven divenne l’obiettivo dell’ingresso di IBM nel settore sanitario. IBM ha acquisito questa società di analisi sanitaria nel 2016. In precedenza, la società aveva acquisito società di tecnologia medica per un totale di oltre 4 miliardi di dollari. Questa acquisizione fornisce a IBM una grande quantità di nuovi dati, che consentirà a IBM di espandere le capacità della sua intelligenza artificiale Watson (intelligenza artificiale) Sistema. I sistemi di machine learning AI come Watson richiedono grandi quantità di dati per addestrarli a riconoscere ed estrarre modelli utili. Si prevede che la transazione raddoppierà anche le dimensioni del business sanitario di IBM.alcuniTruven è completamente integrato in IBM Watson Health, che fornisce soluzioni per il settore sanitario.alcunialcuni

Turbocompresso

  • Tipo di attività: Intelligenza artificiale e gestione IT
  • Prezzo di acquisto: secondo quanto riferito più di 1,5 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisizione: 17 giugno 2021

Turbonomic nasce nel 2009 con l’obiettivo di sviluppare software di intelligenza artificiale per la gestione dei sistemi informatici. L’azienda fornisce un motore di analisi per monitorare le decisioni sulle risorse e facilitare la comunicazione tra i sistemi. L’azienda è cresciuta fino a servire migliaia di clienti, incluso un terzo delle aziende Fortune 500. IBM ha annunciato il completamento dell’acquisizione di Turbonomic nel giugno 2021 come parte del suo nuovo focus sui servizi cloud e sull’intelligenza artificiale. L’acquisizione è stata effettuata in una serie di transazioni intorno ad altre società di cloud e intelligenza artificiale, tra cui Nordcloud e Instana.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *