Acquista azioni BancFirst per dividendi e trading


dimensione del font

Le banche sono passate dall’essere il titolo con la migliore performance quest’anno a perdere improvvisamente il favore.In questo ambiente, vale la pena trovare titoli bancari di basso profilo con caratteristiche che consentano loro di avere solide prestazioni a lungo termine e rendimenti da dividendi per facilitare le operazioni, titoli come questo

Prima Banca.

BancFirst (BANF) con sede a Oklahoma City è sceso del 18% negli ultimi tre mesi, ma è ancora il favorito di Abbott Cooper di Driver Management. Sebbene Driver Management tenda ad assumere una posizione radicale nella banca, Cooper detiene anche un portafoglio di investimenti a lungo termine. È un fan delle banche che forniscono “rendimenti dignitosi e consistenti”, tra cui BancFirst, L’attuale tasso di rendimento è del 2,45%.

Ma secondo Cooper, i rendimenti della banca vanno ben oltre i suoi rendimenti relativamente interessanti. BancFirst opera principalmente in Oklahoma, ma recentemente è entrata in Texas attraverso l’acquisizione della Pegasus Bank, con sede a Dallas, una banca privata nota per i suoi facoltosi clienti. L’ingresso in Texas può fornire a BancFirst un modello per l’espansione in altre regioni. Lascia che si ingrandisca Di fronte a grandi banche con prodotti digitali più potenti, le piccole banche sono particolarmente vulnerabili agli attacchi.

Anche prima dell’operazione Pegasus, BancFirst è sempre stato Acquirente continuo di piccole banche locali, Il che significa che hanno l’esperienza per far funzionare queste transazioni.Ora è la seconda banca più grande dell’Oklahoma

Bank of China Financial Corporation

(BOKF) Basato sul deposito.

“Possono completare due transazioni in un anno senza problemi”, ha detto Cooper, osservando che la forte posizione di liquidità della banca consente loro di condurre transazioni senza rischiare di diluire gli azionisti esistenti.

Gli analisti sono cautamente ottimisti sul titolo: quattro analisti intervistati da FactSet lo hanno valutato come hold, con un prezzo obiettivo medio di 63,50 dollari, che è circa il 10% superiore ai recenti livelli di negoziazione. Grazie al rilascio di riserve stanziate per potenziali perdite di credito lo scorso anno, l’utile per azione di quest’anno dovrebbe essere di US $ 5,04, con un aumento del 68% rispetto al 2020. I guadagni del prossimo anno dovrebbero essere di 3,42 dollari per azione. Il motivo del calo delle entrate è la mancanza di sblocco delle riserve e la riduzione delle commissioni sulle carte di debito che le banche possono addebitare ai sensi dell’emendamento Durbin al Dodd-Frank Act, che impone restrizioni alle banche con attività superiori a $ 10 miliardi.

Nonostante ciò, Cooper è ancora ottimista sulle prospettive a lungo termine della banca, ritenendo che le commissioni più basse sulle carte possano essere compensate utilizzando la liquidità in eccesso per prestiti e ulteriori fusioni e acquisizioni. A Cooper piace anche la durata della banca. Fondata nel 1966, BancFirst ha resistito ai difficili cicli economici degli anni ’70 e ’80, durante i quali dozzine di banche con sede in Oklahoma hanno subito perdite. Cooper ha affermato che circa un terzo delle azioni è detenuto dalla famiglia Rainbolt che ha fondato la banca e hanno un atteggiamento a lungo termine nei confronti del rischio.

“Hanno una visione a lungo termine”, ha detto Cooper.

Scrivere a carleton.english@dowjones.com

leggi di più



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *