Aggiornamento 1-Didi cinese raccoglie 4 miliardi di dollari in US IPO-Fonte – shareandstocks.com


(Aggiunto maggiori dettagli e background dell’IPO di Didi)

Reuters, 29 giugno – Secondo le persone che hanno familiarità con la questione, la società cinese Didi Global Inc ha raccolto $ 4 miliardi in un’offerta pubblica iniziale (IPO) negli Stati Uniti martedì, con prezzi al massimo della sua gamma designata.

Secondo le fonti, Didi venderà 288 milioni di American Depositary Shares (ADS) al prezzo di 14 dollari per azione. Su base completamente diluita, la valutazione di Didi è di circa 73 miliardi di dollari.

La fonte ha chiesto di non essere nominata prima dell’annuncio ufficiale. Didi non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Quotata a New York, questa sarà la più grande offerta di azioni statunitensi da parte di una società cinese da quando ha raccolto 25 miliardi di dollari nel 2014, dopo l’attività record di IPO di quest’anno, poiché la società è desiderosa di catturare il redditizio mercato di valutazione delle azioni statunitensi.

I dati di Refinitiv mostrano che nei primi sei mesi di quest’anno, 29 IPO condotte da società cinesi negli Stati Uniti hanno raccolto un totale di 7,6 miliardi di dollari, l’importo più alto nello stesso periodo.

L’IPO di Didi è stata segnalata in anticipo il primo giorno di apertura della scorsa settimana e i libri degli investitori sono stati chiusi lunedì, un giorno prima del previsto.

Martedì due fonti hanno riferito a Reuters che il libro è stato segnalato molte volte dagli investitori.

Ci sono opzioni di over-allotment o scarpe verdi e 43,2 milioni di azioni possono essere vendute per aumentare la scala della transazione.

Didi è stata co-fondata nel 2012 dall’ex dipendente di Alibaba Will Wei Cheng, che attualmente ricopre il ruolo di CEO. Anche Liu Rangqing, un ex banchiere di Goldman Sachs e attuale presidente della società di car sharing, si è unito al processo.

La società annovera SoftBank, Uber Technology e Tencent come i suoi principali sostenitori.

Didi è anche nota per aver cacciato con successo Uber dal mercato cinese dopo che una società statunitense ha perso la guerra dei prezzi e alla fine ha venduto la sua attività cinese alle azioni Didi. Liu Zhen, all’epoca capo di Uber China, era il cugino di Didi Liu.

Come la maggior parte delle aziende di corse, Didi è stata storicamente non redditizia fino a quando non ha raggiunto un profitto di 30 milioni di dollari nel primo trimestre di quest’anno. Secondo i documenti normativi, la società ha registrato una perdita di 1,6 miliardi di dollari l’anno scorso e le entrate sono diminuite dell’8% a 21,63 miliardi di dollari nello stesso periodo a causa del declino degli affari durante la pandemia.

Le azioni di Didi dovrebbero iniziare a essere negoziate alla Borsa di New York mercoledì con il simbolo “Didi”. Goldman Sachs, Morgan Stanley e JPMorgan Chase sono i principali sottoscrittori dell’IPO. (Segnalazione di Echo Wang a New York e Anirban Sen a Bangalore, montaggio di Greg Roumeliotis e Bill Berkrot)

leggi di più



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *