Aggiornamento sul coronavirus: le case automobilistiche statunitensi affermano che i lavoratori vaccinati possono rinunciare alle maschere


Il sindaco di New York Bill DeBlasio ha affermato che se la variante Delta diventa un grosso problema a New York City, i funzionari sono “pronti” ad agire e crede che non sia necessario inasprire le restrizioni “per ora”.

DeBlasio sta cercando di minimizzare qualsiasi rischio diretto di un grave focolaio della variante Delta a New York City, un ceppo più diffuso di Covid-19 responsabile dell’aumento di nuove infezioni in paesi come il Regno Unito, l’Australia e l’India. È stato scoperto per primo.

Il sindaco ha affermato che i funzionari della città stanno osservando “molto attentamente” il nuovo ceppo, ma “soprattutto, stiamo vincendo una causa contro la variante Delta” perché la città sta vaccinando.

“Se vediamo che le cose iniziano a migliorare, saremo pronti in qualsiasi momento”, ha detto. Ha detto che questo cambiamento che potrebbe innescare nuove restrizioni potrebbe “richiedere settimane e settimane” e che i funzionari “apporteranno aggiustamenti quando vedremo prove veramente coerenti”.

De Blasio ha affermato che gli indicatori del coronavirus di New York City stanno “andando nella giusta direzione”. Nel complesso, lo stato ha condotto più test nell’ultima settimana rispetto a qualsiasi altro posto negli Stati Uniti, ma il tasso di positività è anche il più basso del paese.

Quando è stato chiesto dai giornalisti se la diffusione della variante Delta a New York City avrebbe innescato un nuovo blocco, de Blasio ha dichiarato: “Attualmente non vediamo questa possibilità”.

Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention, New York City ha riportato circa 2,2 nuovi casi ogni 100.000 persone al giorno per la settimana terminata il 28 giugno, rispetto alla media nazionale di circa 3,1.

Nelle quattro settimane terminate il 5 giugno, il 3,1% dei casi di sequenziamento del genoma nello Stato di New York erano varianti Delta. Anthony Fauci, un consulente senior della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca, ha dichiarato la scorsa settimana che nelle due settimane terminate il 19 giugno, il ceppo Delta ha rappresentato circa il 20% dei nuovi casi.

De Blasio e i suoi funzionari della sanità pubblica hanno ribadito che la vaccinazione è ancora la migliore protezione della città contro gli effetti negativi del ceppo più trasmissibile del Covid-19.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *