Analisi-Attraverso popcorn e tweet, Aron di AMC guida l’ondata di investitori al dettaglio Reuters


© Reuters. Foto del file: AMC Theatre è stato girato il 2 giugno 2021 a Times Square, Manhattan, New York City, USA. REUTERS/Carlo Allegri

Autori: David Randall e Sinéad Carew

New York (Reuters)-Popcorn gratis per gli azionisti. Ha seguito più di 500 fan sfegatati delle azioni della sua azienda su Twitter. Ha ritwittato un video in cui sembrava essere un aereo che sventolava uno striscione vicino a Manhattan con scritto lo slogan “AMC to the Moon”.

Benvenuto nel mondo di Adam Aron, CEO di AMC Entertainment (NYSE:) Holdings Inc. Dall’inizio di quest’anno, ha assunto il ruolo di promotore principale di una società sull’orlo della bancarotta a un nuovo livello.

In un momento in cui molti a Wall Street credono che l’operatore cinematografico sia sopravvalutato e abbia urgente bisogno di accelerare la ripresa economica dalla pandemia di coronavirus per giustificare il prezzo delle sue azioni, il 66enne Allen è incline al crescente potere degli investitori personali mantenere Il cosiddetto stock di meme è aumentato vertiginosamente.

“Attenti agli avversari, l’AMC sta per attaccare di nuovo. Ci siamo!”, ha scritto Aron in un tweet il 1 giugno: https://twitter.com/CEOAdam/status/1399683077660721152.

È sempre stato appassionato di azioni. I dati di Refinitiv mostrano che il prezzo delle azioni di AMC è aumentato di quasi il 3.000% dall’inizio dell’anno: mercoledì è quasi raddoppiato per chiudere a 62,55 dollari per azione, molto più alto del prezzo obiettivo medio di 5,11 dollari degli analisti di Wall Street. Sulla base del prezzo di chiusura di mercoledì, AMC è ora valutata a $ 28,2 miliardi.

Aron è diventato CEO nel 2016 dopo aver gestito i Philadelphia 76ers della National Basketball Association e dopo che le sue azioni sono state travolte da una frenesia di acquisti al dettaglio a gennaio, ha iniziato a promuovere AMC.

AMC non ha risposto a una richiesta di commento e Aron non ha risposto a un messaggio diretto su Twitter.

Aron fa parte di un numero crescente di dirigenti di Wall Street, come Elon Musk e il presidente entrante di Tesla (NASDAQ:) Compagnia di arresto del gioco (NYSE:), Ryan Cohen, sembra attrarre più investitori al dettaglio che investitori istituzionali.

“Questi singoli investitori possono possedere la maggior parte delle nostre azioni”, ha detto Allen durante la chiamata sugli utili di maggio della società. “Loro possiedono AMC. Lavoriamo per loro. Io lavoro per loro.”

Alcuni analisti dubitano che questa tecnica di performance aumenterà il prezzo delle azioni di AMC a lungo termine. I dati di Refinitiv mostrano che non esiste un fondo azionario gestito attivamente dai 20 maggiori azionisti della società, il che rende ancora presente il rischio che cambiamenti nelle opinioni degli investitori al dettaglio possano portare rapidamente a un calo del prezzo delle azioni.

Eric Handler, analista di MKM Partners, ha messo in dubbio la strategia consolidata di AMC di emettere nuove azioni per raccogliere fondi e ha detto: “La tribù di Twitter lo adora. Sta giocando per il pubblico e funziona molto bene”. Per migliorare il bilancio e fornire una certa stabilità al business”, ha affermato.

Michael Pachter, analista di Wedbush Securities, ha affermato che vendere abbastanza biglietti per il cinema e popcorn per giustificare il prezzo delle azioni dell’azienda di $ 40 – il trading anticipato della società mercoledì – richiederebbe quasi 322.000 biglietti per il cinema per schermo e $ 6 a persona su alimenti e bevande nel 2022.

“È difficile capire perché AMC avrà prestazioni doppie rispetto alla media storica”, ha affermato.

La carriera di Aron include dieci anni come CEO di Vail Resorts (NYSE:) Inc e una posizione di leadership presso Starwood Hotels and Resorts Worldwide. Nelle sue precedenti posizioni dirigenziali, si è concentrato maggiormente sul collegamento con il consumo piuttosto che sugli azionisti al dettaglio.

Ad esempio, nei 76ers, è stato responsabile dell’abbassamento dei prezzi dei biglietti, mentre in Vail Resort ha svolto un ruolo importante nell’espansione dell’azienda a un business nazionale. Quando ha annunciato le sue dimissioni nel 2006, il prezzo delle azioni della società è sceso di quasi il 4%.

Jim Paulsen, Chief Investment Officer di Leuthold Group, ha affermato che la vendita di azioni societarie agli investitori al dettaglio potrebbe essere una nuova realtà per molte aziende.

“Gli amministratori delegati sono sempre stati performer e la maggior parte del lavoro che svolgono è svolto per investitori istituzionali”, ha affermato Paulson. “Potresti avere un gruppo Reddit al centro di questo tweet, ma la realtà è che un’agenzia come me lo sentirà presto”.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *