Analista aziendale: percorso di carriera e qualifiche

Gli analisti aziendali, noti anche come analisti gestionali, lavorano per varie aziende, organizzazioni senza scopo di lucro e agenzie governative.Sebbene le funzioni lavorative possano variare da posizione a posizione, Il lavoro di un analista aziendale Implica lo studio dei processi aziendali e delle procedure operative per trovare modi per migliorare l’efficienza delle operazioni dell’organizzazione e ottenere prestazioni migliori.Gli analisti aziendali lavorano con la direzione per progettare sistemi e flussi di lavoro nuovi o migliorati per ridurre o eliminare le inefficienze, ridurre i costi e migliorare i Posizione competitiva nel mercato.

Punti chiave

  • Gli analisti aziendali sono responsabili della collaborazione con il management per migliorare le procedure operative, ridurre i costi e le inefficienze e ottenere prestazioni migliori.
  • Varie aziende, organizzazioni, organizzazioni senza scopo di lucro e agenzie governative assumono analisti aziendali.
  • La maggior parte dei lavori di analista aziendale di livello base richiede almeno una laurea.
  • I datori di lavoro che cercano analisti aziendali senior spesso richiedono ai candidati di avere un MBA o un’altra certificazione.

Chi assume analisti aziendali?

Molte grandi organizzazioni dispongono di analisti aziendali che monitorano continuamente le operazioni e progettano e implementano miglioramenti dei processi.Gli analisti aziendali servono anche come Consulente esterno, Fornire analisi e suggerimenti mirati all’organizzazione sulla base di contratti a breve termine.

Gli analisti aziendali che lavorano in società di consulenza di solito si concentrano su un determinato settore, come la sanità o la produzione, o sviluppano competenze in aree aziendali specifiche, come la gestione della catena di approvvigionamento o la gestione dei sistemi informativi.L’organizzazione assume anche analisti aziendali per assistere nella pianificazione e nell’esecuzione di importanti progetti aziendali, come l’ingresso in mercati esteri o lo sviluppo E-commerce strategia.

Secondo il Global Salary Survey dell’International Business Analysis Association 2019, lo stipendio medio annuo delle analisti aziendali è di $ 74.188 e quello degli analisti aziendali di sesso maschile è di $ 72.965.

Il percorso professionale di un analista aziendale

Molti analisti aziendali iniziano la loro carriera in posizioni aziendali di livello base relative a un corso di laurea. L’esperienza lavorativa consente ai giovani professionisti di comprendere meglio come operano le aziende dall’interno, il che è molto prezioso per analizzare e migliorare i processi aziendali. Con sufficiente esperienza e buone prestazioni, i giovani professionisti possono entrare in posizioni di analista aziendale junior. Alcune persone scelgono di tornare a scuola per un master prima di iniziare a lavorare come analista aziendale in una grande organizzazione o società di consulenza.

Con più esperienza e competenza, gli analisti aziendali possono assumere posizioni più senior e assumere maggiori responsabilità e influenza.Gli analisti senior possono essere responsabili della pianificazione e dell’esecuzione di un team di professionisti Riprogettazione dei processi aziendali (BPR) o altri progetti complessi.Il meglio e il meglio Analista di affari Può entrare in posizioni dirigenziali in aziende e altre organizzazioni. I consulenti ad alte prestazioni possono assumere posizioni di leadership nella propria azienda o avviare da soli una nuova società di consulenza.

Titoli di studio per analisti aziendali

La maggior parte delle posizioni di analista aziendale entry-level richiede almeno una laurea. Tuttavia, poiché negli Stati Uniti ci sono pochissimi corsi di laurea progettati specificamente per la formazione di analisti aziendali, la maggior parte dei datori di lavoro è alla ricerca di candidati con una laurea in discipline aziendali. Materie quali amministrazione aziendale, Analisi aziendaleE i sistemi informativi aziendali sono una buona scelta per lavorare in questo campo, così come i titoli di studio in gestione delle operazioni, risorse umane, logistica, finanza e contabilità.

Molti datori di lavoro che assumono posizioni di analista senior o consulente o desiderano essere promossi all’interno dell’organizzazione stanno cercando Master in Economia Aziendale (MBA) Laurea o altro titolo di studio correlato. Dopo aver lavorato in questo campo per molti anni, non è raro che gli analisti junior tornino a scuola per studiare per un master. Tuttavia, un master di solito non è un requisito assoluto per la promozione. Per le persone in cerca di lavoro senza un master, possono essere sufficienti un’esperienza lavorativa sufficiente, conoscenze professionali e record ad alte prestazioni.

Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti prevede che la domanda di analisti aziendali e gestionali crescerà dell’11% dal 2019 al 2029. Poiché le organizzazioni devono controllare i costi e migliorare l’efficienza, sono molto al di sopra della media per tutte le occupazioni.

Altre certificazioni

Due importanti certificazioni occupano una posizione di rilievo nella carriera degli analisti aziendali: Analista aziendale certificato (CBAP) e Consulente di gestione certificato (CMC).

Analista aziendale certificato (CBAP)

L’International Business Analysis Association fornisce la designazione Certified Business Analysis Expert (CBAP) agli analisti che hanno almeno 7.500 ore di esperienza lavorativa qualificata negli ultimi 10 anni.

Per ottenere la designazione CBAP, i candidati devono anche completare almeno 35 ore di formazione per lo sviluppo professionale e superare una prova scritta negli ultimi quattro anni.Poiché questa certificazione è progettata per professionisti esperti, di solito è considerata Sviluppo di carriera Assumi posizioni più senior in questo campo.

Consulente di gestione registrato (CMC)

Titolo American Management Consultants Association Management Certified Management Consultant (CMC), questa è una certificazione professionale, adatta per analisti aziendali esperti che ricoprono le seguenti posizioni consulenteLa certificazione di base è adatta a candidati in possesso di un diploma di laurea, da tre a nove anni di esperienza qualificata nella consulenza gestionale e almeno cinque valutazioni soddisfacenti di precedenti clienti di consulenza.

Per ottenere il titolo CMC, i candidati devono superare esami orali e scritti. Questa certificazione è considerata una qualifica per posizioni di analista senior in società di consulenza e altre organizzazioni. Anche i consulenti indipendenti utilizzano la certificazione come segno di professionalità ed esperienza.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *