Anatomia delle Opzioni

È importante che i trader di opzioni comprendano la complessità delle opzioni. Comprendere la struttura delle opzioni consente ai trader di utilizzare giudizi ragionevoli e fornisce loro più opzioni per l’esecuzione di operazioni.

greco

Il valore di un’opzione ha diversi elementi Vai di pari passo con i “greci”:

  1. Il prezzo del titolo sottostante
  2. Data di scadenza
  3. Volatilità implicita
  4. In realtà Prezzo di esercizio
  5. dividendi
  6. tasso d’interesse

I “greci” forniscono importanti informazioni sulla gestione del rischio e aiutano a riequilibrare il portafoglio per raggiungere l’esposizione al rischio richiesta (ad es. delta siepe). Ogni greco misura come reagisce il portafoglio di investimento a piccoli cambiamenti in specifici fattori sottostanti, in modo che i rischi personali possano essere controllati.

delta Misura il tasso di variazione del valore delle opzioni relativo alle variazioni del prezzo dell’attività sottostante.

Gamma Misura il tasso di variazione delta associato alla variazione di prezzo dell’attività sottostante.

LambdaO elasticità, rispetto alla variazione percentile del valore dell’opzione e alla variazione percentile del prezzo dell’attività sottostante. Ciò fornisce un metodo di calcolo della leva finanziaria, che può anche essere definita leva finanziaria.

Sita Calcolando la sensibilità del valore dell’opzione al trascorrere del tempo, questo fattore è chiamato “decadimento temporale”.

Vega Misura la sensibilità alla volatilità. Vega è un indicatore che misura la volatilità del valore di un’opzione rispetto al sottostante.

luo Valutare la reattività del valore dell’opzione al tasso di interesse: è una misura del valore dell’opzione rispetto al tasso di interesse privo di rischio.

Pertanto, utilizzare Modello Blake Scholesles (Considerato il modello standard per la valutazione delle opzioni), i greci sono abbastanza facili da determinare e molto utili per i day trader e i trader di derivati. Per misurare tempo, prezzo e volatilità, delta, theta e vega sono strumenti efficaci.

Il valore di un’opzione è direttamente influenzato dal “tempo di scadenza” e dalla “volatilità”, tra cui:

  • Un tempo più lungo prima della scadenza tende ad aumentare il valore delle opzioni call e delle opzioni put. È vero anche il contrario, perché è probabile che un breve periodo di tempo prima della scadenza faccia diminuire il valore delle opzioni call e delle opzioni put.
  • Laddove la volatilità aumenta, il valore delle opzioni call e delle opzioni put aumenterà e una diminuzione della volatilità farà diminuire il valore delle opzioni call e delle opzioni put.

Rispetto a un’opzione put, il prezzo del titolo sottostante ha un effetto diverso sul valore di un’opzione call.

  • Generalmente, all’aumentare del prezzo di un titolo, la corrispondente opzione call diretta aumenterà con l’aumento del prezzo e il valore dell’opzione put diminuirà.
  • Quando il prezzo di un titolo scende, la situazione è esattamente l’opposto: le opzioni call dirette generalmente diminuiscono di valore, mentre le opzioni put aumentano di valore.

Premio opzione

Ciò accade quando un trader acquista un contratto di opzione ed effettua un pagamento anticipato al venditore del contratto di opzione. Questo premio dell’opzione varierà, a seconda del suo tempo di calcolo e del mercato dell’opzione acquistato. Secondo i seguenti criteri, il premio può anche essere diverso nello stesso mercato:

  • Le opzioni sono in-, at- o Fuori dai soldi• Le opzioni in-the-money saranno vendute a un premio più elevato perché il contratto è già redditizio e l’acquirente del contratto può ottenere immediatamente il profitto. Al contrario, puoi acquistare opzioni at-the-money o out-of-the-money a un premio inferiore.
  • Che cos’è Valore del tempo Contrarre? Una volta che un contratto di opzione scade, diventa senza valore, quindi più lungo è il lasso di tempo fino alla data di scadenza, più alto è il premio, che è naturale. Questo perché il contratto contiene un valore temporale aggiuntivo, perché c’è più tempo per l’opzione per trarre profitto.
  • Qual è il livello di volatilità del mercato? Se il mercato delle opzioni è volatile, il premio sarà più alto perché aumenterà la possibilità di maggiori profitti dalle opzioni. Vale anche il contrario: una volatilità più bassa significa premi più bassi. La volatilità del mercato delle opzioni è determinata applicando diverse fasce di prezzo (sono richiesti dati sulle fasce di prezzo a lungo termine, a breve termine e attese) alla scelta dei modelli di volatilità dei prezzi.

Le opzioni call e le opzioni put non hanno un controvalore quando raggiungono i rispettivi prezzi di esercizio ITM, ATM e OTM, a causa degli effetti diretti e opposti dell’oscillazione tra curve di distribuzione irregolari (esempio seguente), e quindi diventano irregolari.

Immagine per gentile concessione di Julie Bang © Investopedia 2020

Gli scioperi sono il numero di scioperi e l’incremento tra gli scioperi è determinato dalla borsa che scambia il prodotto.

Modello di prezzo delle opzioni

Quando si utilizza la volatilità storica e la volatilità implicita per scopi di trading, è importante prestare attenzione alle differenze che implicano:

La volatilità storica calcola la velocità con cui l’attività sottostante subisce variazioni in un determinato periodo di tempo, in cui ogni anno Deviazione standard La percentuale di variazione del prezzo è indicata in percentuale. Misura la volatilità dell’attività sottostante entro un determinato numero di giorni di negoziazione precedenti (periodo modificabile) prima di ogni data di calcolo nella serie di informazioni all’interno dell’intervallo di tempo selezionato.

La volatilità implicita è una stima futura combinata del volume di scambi dell’attività sottostante e fornisce un indicatore che misura come varia la deviazione standard giornaliera dell’attività tra il tempo di calcolo e la data di scadenza dell’opzione. Quando si analizza il valore delle opzioni, la volatilità implicita è uno dei fattori chiave che i day trader dovrebbero considerare. Quando si calcola la volatilità implicita, viene utilizzato il modello di prezzo dell’opzione e viene considerato il costo del premio dell’opzione.

I day trader possono utilizzare tre modelli di prezzo teorici comunemente usati per aiutare a calcolare la volatilità implicita.Questi modelli sono Black-Scholes, Bjerksund-Stensland e Modello binomialeI calcoli vengono eseguiti utilizzando algoritmi, di solito vengono utilizzate opzioni call e put alla parità o alla parità più vicina.

  1. Il modello Black–Scholes è più comunemente utilizzato per le opzioni europee (queste opzioni possono essere esercitate solo alla data di scadenza).
  2. Il modello Bjerksund-Stensland è efficacemente applicato alle opzioni americane, che possono essere esercitate in qualsiasi momento tra il contratto di acquisto e la data di scadenza.
  3. Il modello binomiale è adatto per americani, europei e Opzioni di stile bermudaBermuda è un po’ tra l’europeo e l’americano. Le opzioni Bermuda possono essere esercitate solo in una data specifica durante il periodo contrattuale o la data di scadenza.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *