Antitrust multa agenzie di viaggi online per scarsa trasparenza

L’Antitrust ha comunicato di aver multato tre siti di riferimento per quanto riguarda il settore dei viaggi online, per pratiche commerciali scorrette: si tratta di Expedia, Opodo, eDreams. La multa totale ammonta a 415 mila euro, secondo l’Autorità la multa è stata combinata per “scarsa trasparenza delle informazioni ai consumatori, meccanismi di assicurazione dei pacchetti vacanza poco chiari, addebiti su carte di credito non dovuti per transazioni non completate, gestione scorretta dei reclami”. Ecco un estratto del comunicato dell’Antitrust, dove si spiegano nel dettaglio quali sono state le cause che hanno portato a queste tre sanzioni. “Solo nella fase finale del processo di prenotazione il consumatore trovava un’informativa completa sul prezzo globale effettivo dei servizi intermediati, di entità sensibilmente superiore a quello pubblicizzato in homepage, e una dettagliata esposizione di tutte le componenti di costo delle transazioni”. Inoltre, si legge sempre nel comunicato diramato dall’Antitrust, “in alcuni casi per le sistemazioni alberghiere spesso non era individuabile con esattezza il prezzo finale neppure al termine della procedura di prenotazione perché restano esclude eventuali tasse comunali e locali o imposte”. Scendendo nel dettaglio, ecco le singole multe per ogni compagnia:
Expedia Inc., sanzione pari a 210mila euro,
Expedia Italy, sanzione pari a 45mila euro,
Opodo, sanzione pari a 20mila euro,
eDreams, sanzione pari a 35mila euro.

Pietro Gugliotta

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *