Antitrust: multata la Bnl per “pratica commerciale scorretta”

La Bnl è finità nel mirino dell’Autorità garante per la concorrenza per “pratica commerciale Scorretta”. La multa inflitta dall’Antitrust è di 250 mila euro, e nello specifico, la causale riguarda le modalità di comunicazione degli importi fissati a carico della clientela in caso di estinzione anticipata dei mutui.

[ad]

Sembra infatti che il gruppo abbia specificato soltanto l’entità della penale, ma non la possibilità di una sua riduzione sulla base di accordi sottoscritti dall’ABI e dai consumatori. Dunque nessuna informazione sul prospetto informativo (fino a febbraio 2010), che facesse richiamo a tale beneficio qualora il mutuo fosse stato stipulato per determinate finalità.

Le associazioni dei consumatori hanno mostrato molta soddisfazione per la sanzione. Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, presidenti dell’Adusbef e della Federconsumatori, hanno dichiarato che la multa inflitta alla Bnl va nella giusta direzione, e che va ad accontentare coloro che più volte hanno esposto il problema alle associazioni. Inoltre le due sigle, che tutelano gli interessi dei consumatori, sono unanimi di fronte al fatto che la Banca d’Italia, a differenza dell’Antitrust, tuteli di più il sistema bancario rispetto ai piccoli risparmiatori.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *