Arrestato in Svizzera uno dei principali partecipanti alla frode fiscale tedesca cum-ex – Procuratore – shareandstocks.com


FRANCOFORTE (Reuters)-Un portavoce della procura di Francoforte ha detto venerdì che il tedesco Hanno Berger è stato accusato di aver giocato un ruolo chiave in anni di frode fiscale ed è stato arrestato in esilio in Svizzera.

Lo scandalo, noto come cum-ex, è stato il più grande caso di frode in Germania dopo la guerra e ha coinvolto un piano di compravendita di azioni che, secondo le autorità, è costato ai contribuenti miliardi di euro.

Secondo i pubblici ministeri, il piano è stato promosso da Berger, un consulente fiscale che era un ispettore fiscale tedesco, e altri. Berger è l’imputato in un caso a Wiesbaden, vicino a Francoforte.

Berger ha costantemente negato qualsiasi illecito nelle sue conversazioni con Reuters e ha affermato che le sue azioni rientrano nell’ambito della legge.

Il portavoce ha detto che le autorità svizzere hanno notificato l’arresto al procuratore di Francoforte e hanno aggiunto che questo è stato il risultato degli sforzi della Germania per l’estradizione di Berger.

Handelsblatt ha segnalato per primo l’arresto.

Segnalazione di Tom Sims, a cura di Thomas Escritt

leggi di più



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *