Autorità per l’Energia, da luglio nuovi rincari per gas e luce

L’Autorità per l’Energia ha comunicato nelle scorse ore che a partire dal mese di luglio ci saranno nuovi rincari sulle bollette energetiche in Italia. Infatti da luglio aumenterà il costo del gas e dell’energia elettrica: a confermare la notizia è il il presidente di Nomisma Energia, Davide Tabarelli. “Prevediamo per il gas un’incremento del +2%, mentre per la bolletta dell’elettricità la nostra previsione è di un aumento del +1-1.5% ha anticipato Tabarelli. “Dal 1 luglio gas e elettricità dunque aumenteranno ancora per effetto dei prezzi delle materie prime registrati nei mesi passati: ancora aumenti purtroppo, ma già da ottobre vedremo riduzioni: il calo delle quotazioni del petrolio porterà a riduzioni di tariffe nel quarto trimestre sul gas e anche un sull’elettricità” chiarisce il numero uno di Nomisma Energia. Il calo potrebbe avvenire già in autunno dunque, grazie al prezzo del petrolio in flessione, che si ripercuote positivamente anche sul costo dei carburanti: lo stesso Tabarelli conferma che nelle prossime settimane, il prezzo dei carburanti potrebbe continuare a scendere. Ma l’aumento delle bollette energetiche, si ripercuoterà in maniera negativa sul costo degli alimenti: lo afferma Coldiretti. L’aumento del costo dell’energia elettrica si riflette infatti su tutta la filiera, colpendo la sfera agroalimentare italiana: questo provocherà un possibile aumento dei prezzi degli alimentari, e nello stesso tempo un calo del potere d’acquisto delle famiglie italiane.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Scudo anti-spread, la Commissione Europea non boccia la proposta di Monti

Gio Giu 21 , 2012
Share on Facebook Tweet it Share on Google Pin it Share it Email Il vertice G20, da poco conclusosi in Messico, ha visto una proposta molto importante per l’Unione Europea, la proposta del premier italiano Mario Monti. Il primo ministro del nostro paese aveva proposto di utilizzare il fondo Salva […]