[Avamposto IPO]Ruike Biotech diventa pubblica a Hong Kong, indicando le decine di miliardi di HPV blu dell’oceano cinese


Condividi questo articolo!

Data: 20:13, 21 luglio 2021 Autore: Yizhi Editore: Lala

Prefazione:

Dall’improvviso scoppio di una nuova polmonite coronale alla fine del 2019 all’inizio del 2020, le aziende di vaccini cinesi hanno unito le forze nel nuovo progetto di ricerca e sviluppo del vaccino corona e hanno avanzato il processo di sviluppo e sperimentazione clinica a una velocità senza precedenti, realizzando così la portata della prevenzione senza precedenti nella storia della mobilitazione delle persone per fissare appuntamenti per il nuovo vaccino corona.

In questo contesto, il boom dell’industria cinese dei bio-vaccini e l’attenzione nel mercato secondario sono aumentati.Le aziende farmaceutiche nazionali hanno colto l’opportunità di spin-off la loro attività di bio-vaccini e quotate alla Borsa di Hong Kong o al Science and Technology Innovation Board Promuovere la scala e la valutazione del mercato secondario per i vaccini biologici.

Secondo i dati Futu, dal 2 gennaio 2020 al 20 luglio 2021, l’aumento cumulativo del settore dei vaccini biologici ha raggiunto il 126,2%, il valore di mercato totale ha superato i 2 trilioni e il rapporto prezzo-guadagno è di 49,5 volte.

Con un livello così alto di investimenti nel mercato secondario, aziende di vaccini innovativi come Jindike, Aimei Vaccines, Chengda Biological, Clover Biological, Ai Diweixin Biological, Ruike Biological, ecc. hanno presentato alla Borsa di Hong Kong o alla Science and Technology Innovation Board Modulo di domanda IPO.Tra questi, Ruike Biotechnology ha un ricco portafoglio di vaccini innovativi rispetto ad altre società di vaccini, ma

Il clou del futuro a breve termine potrebbe essere solo il vaccino HPV 9-valente domestico.

Ruike Bio: ha 11 candidati al vaccino

Ruike Biotechnology è un’azienda di vaccini giovane e innovativa, registrata e fondata nella zona di sviluppo industriale high-tech farmaceutico di Taizhou, provincia di Jiangsu nel maggio 2012. All’inizio della sua istituzione, la sua posizione principale era quella di concentrarsi sul business dei vaccini come canale principale, concentrandosi sui principali vaccini innovativi con diritti di proprietà intellettuale indipendenti.

Infatti, il predecessore di Ruike Biotech può essere ricondotto alla Beijing Anbaisheng Biotechnology Company (di seguito denominata “Anbaisheng”) costituita nel marzo 2011.

Nel settembre 2010, dopo che Liu Yong (ora presidente di Ruike Biotech) si è dimesso dal Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie sessualmente trasmissibili e dell’AIDS del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha deciso di concentrarsi sull’innovativo mercato dei vaccini per le enormi e insoddisfatte esigenze mediche della Cina. nel futuro.

Nel marzo 2011, Liu Yong ha registrato e fondato An Baisheng, concentrandosi sulla ricerca e lo sviluppo di vaccini a monte. Poi Ruike Biotechnology è stata fondata nel maggio 2012 e i due hanno mantenuto stretti contatti commerciali.

Più tardi, facendo affidamento sulle sue connessioni personali, Liu Yong ha portato diversi vecchi amici del Centro di prevenzione e controllo delle malattie sessualmente trasmissibili e dell’AIDS dei Centri cinesi per il controllo e la prevenzione delle malattie.Allo stesso tempo, ha anche portato il direttore generale di Legend Capital ( la più grande istituzione principale azionista di Ruike Biological) e Zhou Hongbin, Chief Investment Officer, Feng Tao, ex presidente di Watson Bio, e molti altri con una ricca esperienza nel settore. Di conseguenza, la forza di ricerca e sviluppo e le risorse di ricerca e sviluppo di Ruike Biotechnology sono state notevolmente migliorate ed è stata anche favorita da molti fondi e istituzioni di investimento azionario.

L’8 gennaio 2019, Ruike Biotechnology, che ha registrato un round di finanziamenti, ha acquisito An Yum dal presidente Liu Yong. Di conseguenza, Anbaisheng è diventata una consociata interamente controllata di Ruike Biotech, che è anche il suo pezzo più importante del puzzle.

Dopo una serie di riorganizzazioni, guidate dalla nuova tecnologia adiuvante autosviluppata e dalla tecnologia di ingegneria delle proteine, Ruike Biotechnology ha un portafoglio di vaccini di alto valore.

Secondo il prospetto, Ruike Biotechnology ha stabilito 11 vaccini candidati che coprono un ampio spettro di malattie come il cancro cervicale, la nuova polmonite coronarica, la tubercolosi adulta, l’herpes zoster, l’afta epizootica e l’influenza.

Prima dell’IPO, nella struttura azionaria di Ruike Biotech, Liu Yong e la sua piattaforma di azionariato dei dipendenti detenevano la quota maggiore, seguita da Legend Capital, Shanghai Chaorui e altre istituzioni.

Secondo il prospetto, Liu Yong e la piattaforma di azionariato dei dipendenti detengono il 21,63%, Legend Capital detiene il 10,66%, Shanghai Super Rui detiene l’8,34%, LYFE Rui Ke Bio Capital detiene il 7,7% e Oriental Fuhai detiene le azioni il 7,43%; Woying Investment detiene 6,07%, CMB International detiene il 5,11%, Zhiming Haojin detiene il 3,22%, Sequoia Hanchen detiene il 3%, Springleaf Ruike Bio-Investments Ruike Biological Pte. Ruike Biology Ltd. detiene il 2,68%; CC Ruike Biology Growth Ruike Biology VI Ruike Biology Holdco Ruike Biology C Ruike Biology (HK) Ruike Biology Limited detiene il 2,66%, Meinian Health La partecipazione è del 2,24% e Xiangfeng (Xiamen) Investment Partnership (società in accomandita) detiene l’1,9%.

Qual è l'”asso” di Rui Ke Biological?

Dal punto di vista del portafoglio prodotti, Rico Bio detiene 11 vaccini innovativi, concentrandosi su suddivisioni come cancro cervicale, nuova polmonite coronarica, tubercolosi adulta, herpes zoster, mano Rico Bio, afta epizootica e influenza.Il portafoglio di vaccini sembra molto potente. .

Tuttavia, dal punto di vista del processo di sperimentazione clinica della pipeline di ricerca e sviluppo e del numero di portafogli di prodotti, il processo di ricerca e sviluppo più rapido e il maggior numero di portafogli di prodotti sono i vaccini HPV. Al 6 luglio 2021, degli 11 vaccini innovativi, 5 provengono dal campo dei vaccini HPV.

Immagine: pipeline di ricerca e sviluppo di Rico Bio Fonte di Rico Bio: Prospetto

Attualmente, i principali tipi di vaccino HPV nel mercato interno sono bivalente, quadrivalente e nono-valente. A partire dal 6 luglio 2021, Ruike Biotechnology ha raggiunto la copertura clinica per i tre vaccini HPV tradizionali di valenza bivalente, quadrivalente e nona e il progresso della sperimentazione clinica dei tre vaccini HPV è in anticipo rispetto agli altri vaccini dell’azienda in fase di sviluppo.

Nello specifico, nel campo dei vaccini HPV bivalenti, Ruike Biotechnology ha anche sviluppato due vaccini candidati bivalenti HPV ricombinanti, ovvero REC601 e REC602 per HPV16/18 e HPV6/11. A partire dal 6 luglio 2021, REC601 e REC602 di Ruike Biotech sono in fase di sperimentazione clinica di fase I in Cina.

Nel campo dei vaccini HPV tetravalenti, Ruike Biosciences sta sviluppando un vaccino tetravalente HPV ricombinante, REC604a, utilizzando il nuovo adiuvante sviluppato da Ruike Biosciences per colpire AS04. A partire dal 6 luglio 2021, il processo di ricerca e sviluppo del REC604a, il vaccino HPV quadrivalente, è ancora in fase preclinica.

Nel campo dei vaccini HPV novevalenti, Ruike Biosciences ha sviluppato in modo indipendente due vaccini candidati novevalenti HPV ricombinanti utilizzando adiuvanti di alluminio e nuovi adiuvanti, ovvero REC603 e REC604b.

A partire dal 6 luglio 2021, REC604b, un nuovo vaccino adiuvante HPV, REC604b, è in fase di sviluppo preclinico. Il vaccino adiuvante HPV novevalente REC603 è entrato nella fase di sperimentazione clinica di fase III ed è il prodotto più vicino alla commercializzazione negli studi clinici tra tutte le combinazioni di vaccini di Reco Bio.

Il prospetto mostra che attualmente lo studio clinico di Fase III su REC603 ha reclutato più di 1.500 soggetti. Rico Bio prevede di completare il reclutamento di soggetti nel 2021, completare la vaccinazione a tre iniezioni di Rico Bio nella prima metà del 2022 e presentare una domanda BLA per REC603 alla State Food and Drug Administration nel 2025.

Il futuro è l’HPV a 9 prezzi?

Dal punto di vista dello spazio di mercato e della concorrenza del settore, Ruike si concentrerà in futuro sul mercato dei vaccini HPV in Cina e il mercato dei vaccini HPV dipenderà dal vaccino novevalente REC603 dell’azienda.

Dal punto di vista delle prospettive di mercato, la domanda del mercato cinese dei vaccini HPV manterrà un’elevata crescita a due cifre e si prevede che le dimensioni del mercato raggiungeranno i 69 miliardi di yuan entro il 2030.

Attualmente, nelle Americhe, il tasso di vaccinazione HPV nel 2019 è vicino al 60%, ma durante lo stesso periodo in altre regioni, come il sud-est asiatico e il Pacifico occidentale, il tasso di vaccinazione è solo del 5% circa. Tuttavia, il tasso di vaccinazione nel mercato cinese è ancora più basso. Secondo il rapporto Frost & Sullivan, meno dell’1% della popolazione cinese è stata vaccinata contro l’HPV.

È prevedibile che con il continuo miglioramento del reddito dei residenti nazionali e la consapevolezza della prevenzione e il continuo miglioramento dello sviluppo dell’industria dei vaccini biologici, il potenziale di sviluppo del mercato cinese dei vaccini HPV sarà enorme.

Secondo il rapporto Frost & Sullivan, il primo vaccino HPV cinese è stato approvato nel 2017. Da allora, la dimensione del mercato dei vaccini HPV è aumentata a 13,1 miliardi di RMB nel 2020 e si prevede che raggiungerà i 69 miliardi di RMB entro il 2030, con un tasso di crescita annuale composto del 18,0% dal 2020 al 2030.

Nel mercato cinese dei vaccini HPV da 69 miliardi, il vaccino HPV novevalente diventerà il prodotto principale e occuperà la quota di mercato maggiore. Secondo il rapporto Frost & Sullivan, il mercato cinese dei vaccini HPV novevalenti raggiungerà i 41,1 miliardi di yuan nel 2030, con una quota di mercato del 60%.

Nell’oceano blu, dove i vaccini HPV 9-valenti supereranno i 40 miliardi in futuro, la sostituzione domestica è la tendenza generale e i vaccini HPV domestici cinesi sono promettenti.

Al momento, tra i quattro vaccini HPV inoculati in Cina, esiste un solo vaccino domestico HPV, ovvero il vaccino HPV bivalente “Xinkening” di Wantai Biotech. Gli altri tre sono importati, ovvero GlaxoSmithKline (GSK). ) Il vaccino HPV bivalente” Xirix”, il vaccino HPV quadrivalente di Merck “Jadaxiu” e il vaccino HPV novevalente “Jadaxiu-9”.

Si può vedere che l’attuale mercato dei vaccini HPV in Cina è principalmente di prodotti importati e lo spazio immaginabile per la sostituzione domestica è molto ampio.

Nello specifico, l'”Incidente del vaccino Shandong” e l'”Incidente di falsificazione del vaccino biologico di Longsheng” sono stati esposti uno dopo l’altro, il che ha avuto un grande impatto sul mercato cinese dei vaccini. Negli anni successivi, le autorità di regolamentazione hanno formulato una serie di leggi e regolamenti in materia di ricerca e sviluppo di vaccini, registrazione del prodotto, produzione, ispezione della produzione, circolazione e gestione di reazioni anomale per rafforzare la supervisione dell’industria dei vaccini. Allo stesso tempo, vengono introdotte politiche pertinenti a sostegno della sostituzione domestica per accelerare lo sviluppo di alta qualità dei vaccini domestici.

Ad esempio, i “Pareri dell’Ufficio generale del Consiglio di Stato sull’ulteriore rafforzamento dell’amministrazione della distribuzione e della vaccinazione dei vaccini” (“Opinioni nel 2017”) incaricano il governo cinese di promuovere gradualmente l’inclusione della Classe II sicura, efficace ed economicamente conveniente vaccini nel piano nazionale di immunizzazione E per fornire servizi di vaccinazione migliori per i residenti cinesi. Inoltre, il parere del 2017 ha indirizzato il governo cinese a fornire supporto per lo sviluppo e la commercializzazione di vaccini innovativi, in particolare vaccini multivalenti.

Nel 2019 è stata ufficialmente promulgata la prima “Legge sulla gestione dei vaccini” nazionale, gettando solide basi per il rapido sviluppo dell’industria dei vaccini del mio paese. Allo stesso tempo, il “14° piano quinquennale” propone anche il principio di concentrarsi sulla prevenzione delle malattie e il rapporto di lavoro del governo di quest’anno ha chiaramente sottolineato l’aumento degli investimenti nella ricerca e nello sviluppo di vaccini e farmaci.

Pertanto, in questo contesto, l’efficacia e la sicurezza dei vaccini domestici non saranno generalmente inferiori ai prodotti importati in futuro e i vaccini domestici sono molto promettenti.

Inoltre, in futuro i prezzi dei vaccini domestici saranno più convenienti e più vicini alle persone. Prendiamo ad esempio il vaccino bivalente HPV “Xinkening” di Wantai Biologics, il prezzo di tre dosi di inoculazione è di circa 987 yuan, mentre il prezzo di tre dosi di “Xirix” importato è di circa 1.800 yuan, che è superiore al prezzo di “Xinkening”. Quasi raddoppiato.

A giudicare dagli attuali progressi nella ricerca clinica e nello sviluppo, nella pista del vaccino HPV novevalente nazionale, ci sono 4 aziende nazionali che sono entrate nel prodotto del vaccino HPV novevalente per entrare nella fase clinica III, vale a dire Reco Bio, Bowei Bio, Kangle Guard e Wantai Bio. Tra questi, ci sono solo due prodotti adatti a un’età compresa tra 9 e 45 anni: Ruike Biology e Bowei Biology. Pertanto, nell’autodromo nazionale del vaccino HPV novevalente, Reco Bio ha un certo vantaggio da first mover.Il focus futuro è sul processo di commercializzazione di REC603.

Per quanto riguarda il nuovo vaccino corona, che è in pieno svolgimento di recente, sebbene Ruike Biotech abbia un layout, è un peccato che i tempi di intervento siano troppo lenti, e la finestra temporale per chiedere al Comune non sia chiara.

Al 19 luglio, ci sono cinque produttori nazionali che possono fissare appuntamenti per la vaccinazione: Kexing, Beisheng, Kangsino, Zhifei e Kangtai.Un totale di 1.467 miliardi di dosi di nuovi vaccini contro il virus della corona sono state segnalate in vari luoghi e il numero di le dosi in un solo giorno sono in trend, a causa del rallentamento. D’altra parte, ReCOV, il nuovo vaccino corona di Reco Bio, è attualmente ancora in fase I della sperimentazione clinica e le sue prospettive di commercializzazione sono un po’ desolate. Secondo il prospetto, il nuovo vaccino corona ReCOV, ReCOV, è in fase di sperimentazione clinica di fase I in Nuova Zelanda e si prevede che presenterà una domanda EUA (Emergency Use Authorization) nella prima metà del 2022.

Pertanto, secondo l’attuale progresso clinico, la situazione della vaccinazione domestica e le prospettive di commercializzazione, le prospettive di sviluppo del nuovo vaccino corona ReCOV di ReCOV sono molto inferiori allo spazio immaginabile del vaccino HPV novevalente REC603.

Testo: Yizhi

leggi di più

Condividi questo articolo!



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *