Boris Johnson chiede una migliore connessione tra il Manchester City e la squadra numero 10


Boris Johnson ha invitato il governo e l’industria dei servizi finanziari britannici a stabilire una partnership nell’economia post-Brexit e post-coronavirus, perché il rapporto tra i due paesi mostra segni di miglioramento.

La connessione tra New York City e il 10 è stata tesa per molti anni, prima dopo la crisi finanziaria globale e poi dopo l’incidente della Brexit, ma la nuova crisi del virus corona ha aiutato le due parti a unirsi.

Lunedì, Downing Street ha dichiarato che il governo “sosterrà l’innovazione e la competitività del settore dei servizi finanziari del Regno Unito” per adattarsi alla vita al di fuori del mercato unico.

Il primo ministro britannico Johnson ha presieduto la prima tavola rotonda virtuale, alla quale hanno partecipato più di una dozzina di amministratori delegati delle principali istituzioni finanziarie. All’incontro hanno partecipato anche il Cancelliere dello Scacchiere britannico Rishi Sunak e il Governatore della Banca d’Inghilterra Andrew Bailey.

Gli invitati includevano Ana Botin di Santander, Noel Quinn di HSBC, Anne Richards di Fidelity, Jes Staley di Barclays e Nigel Wilson di Legal & General.

Rispetto agli scambi passati tra il governo e l’industria finanziaria, un partecipante del settore a questa conferenza l’ha considerata “più collaborativa”. Durò 75 minuti, più di un quarto d’ora. Il partecipante ha detto che il primo ministro era arrivato in anticipo.

Una persona che ha familiarità con l’incontro ha dichiarato: “Uno dei temi più importanti è la necessità di equità per la crescita dopo il prestito di emergenza durante l’era Covid, in particolare per le PMI cariche di debiti”.

Il governo ha È diventato azionista Presso un produttore di servizi igienici, un fornitore di banda larga e un’azienda che aiuta a produrre tazze riutilizzabili, come parte dell’ingresso del Ministero delle finanze nel mercato del capitale di rischio attraverso il suo programma di sostegno al coronavirus.

Allo stesso tempo, un partecipante ha affermato: “Il grande tema macro è che, in termini di capitalizzazione di mercato, la Bank of America è ora 3,5 volte più grande di quella delle banche britanniche ed europee, in parte a causa delle differenze nella supervisione e nel sostegno del governo. Questo non è un buon risultato”.

Quando è stato chiesto come hanno risposto Johnson, Sunak e Bailey, il partecipante ha affermato di essere chiaramente in una “modalità di ascolto attivo”, in particolare sulla questione del taglio delle commissioni bancarie.

Sunak ha annunciato nel suo budget che esaminerà un supplemento bancario aggiuntivo dell’8% sui profitti entro la fine dell’anno. Ha ammesso che il piano per aumentare l’aliquota standard dell’imposta sulle società al 25% dal 2023 renderebbe la tassazione della Banca d’Inghilterra “non competitiva”.

Le banche presenti all’incontro hanno sottolineato che fanno parte dell’agenda di “upgrade” del governo, creando posti di lavoro a Birmingham e in altre città e paesi regionali, mentre il ruolo della City di Londra è rimasto sostanzialmente stabile.

Downing Street ha dichiarato dopo l’incontro che Johnson ha discusso del ruolo che i servizi finanziari possono svolgere nel promuovere la ripresa economica, compreso il sostegno all’innovazione a lungo termine e alla crescita verde.

“Mentre passeremo allo zero netto entro il 2050, promuoveremo insieme il raggiungimento di ambiziosi obiettivi in ​​materia di cambiamento climatico, che è la base per la discussione”, ha affermato No.10.

Un osservatore ha affermato che Sunak ha ringraziato i leader del settore dei servizi finanziari per aver sostenuto l’economia durante la crisi COVID-19.

“Ha detto che credeva fermamente in questo settore e lo considerava il gioiello della corona dell’economia”, ha detto l’osservatore. “Ha detto che è impegnato a mantenere la competitività e la vitalità del Regno Unito in questo campo”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *