Cattivi finanziari: dove sono ora?

Milken, Borsky, Pickens, Rigas, Ebers: negli anni ’80, ’90 e 2000, i loro nomi erano un tempo familiari: i truffatori finanziari hanno vissuto una vita nobile fino a quando il loro crimine (o cosiddetto crimine) li ha delusi. Nel febbraio 2020, due di loro sono tornati alla cronaca. Diamo un’occhiata alle cinque persone finanziarie e vediamo dove sono oggi.

Punti chiave

  • Michael Milken ha ricevuto la grazia presidenziale nel 2020.
  • Ivan Bosky, nel rapporto finale, viveva una vita privata e nascosta in California.
  • T. Boone Pickens è morto nel 2019.
  • John Rigas vive tranquillamente nella sua città natale con la sua famiglia.
  • Bernard Ebers è morto nel 2020.

Michael Milken

crimine:

“Questo obbligazione spazzatura King”, come lo conosceva negli anni ’80, Michael Milken È stato perseguito nel 1989 con 98 accuse di frode finanziaria. Nel 1990, si è dichiarato colpevole di sei reati di frode finanziaria e cospirazione, è stato condannato a 10 anni di carcere nella prigione di sicurezza minima federale e gli è stato vietato a vita dalla SEC di lavorare nel campo dei titoli. Prima di essere diagnosticato un cancro alla prostata, ha prestato servizio per quasi due anni.

Al giorno d’oggi:

Dopo il suo rilascio dalla prigione, Milken si è reinventato come leader nella formazione aziendale e combattente contro il cancro: il suo sito web lo descriveva come un innovatore della ricerca medica, filantropo e finanziere. Ha fatto alcune transazioni commerciali e ha negoziato la vendita della CNN a Time Warner per $ 7,5 miliardi nel 1996. Ciò ha innescato una denuncia da parte della US Securities and Exchange Commission che ha violato il divieto (il divieto è stato revocato dopo che Milken ha pagato una multa di 47 milioni di dollari). Ha aiutato a fondare Bizmore, un sito web dedicato alla formazione dei dirigenti di piccole e medie imprese su argomenti rilevanti per le aziende in crescita di oggi. Opera attraverso il Milken Institute, un think tank senza scopo di lucro.

Il 18 febbraio 2020, il presidente Trump gli ha concesso il perdono completo.

Ivan Bosky

crimine:

Considerato uno dei più ricchi speculatori del mercato azionario negli Stati Uniti alla fine degli anni ’70 e all’inizio degli anni ’80, “Ivan il Terribile” fu arrestato nel 1986 affare segreto. Ivan Bosky Ha pagato una multa di 100 milioni di dollari ed è stato condannato a tre anni di carcere per aver utilizzato informazioni privilegiate per scommettere su acquisizioni di società e manipolazione illegale di azioni. È stato anche bandito dalla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti dalla partecipazione alle transazioni e ha prestato servizio come informatore del governo per comprendere i criminali in altre industrie finanziarie, tra cui Milken.

Modello di vita reale leader fittizio Gordon Geco Nel film Wall Street, Bosky è anche noto per il suo discorso di laurea all’Università della California, Berkeley School of Business Administration, dove ha detto: “A proposito, l’avidità va bene. Voglio che tu sappia questo. Penso che l’avidità sia salute. “Puoi essere avido ma ancora sentirsi bene con te stesso. ”

Al giorno d’oggi:

Dopo essere stato rilasciato dal carcere, Bosky ha partecipato a studi sui rabbini e ha partecipato a progetti per aiutare i senzatetto. Da allora, Ivan Bosky è rimasto lontano dai riflettori, facendo affidamento sui 23 milioni di dollari ricevuti nell’accordo di divorzio con la moglie nel 1991 per vivere tranquillamente a La Jolla, in California.

T. Boone Pickens

controversia:

Pickens ha iniziato nel settore petrolifero e del gas negli anni ’50 e ha fondato la società che in seguito sarebbe diventata Mesa Petroleum.Ma si rese presto conto del potenziale dell’acquisizione di compagnie petrolifere.Negli anni ’80, Pickens era solito acquisire esperti e Predatore aziendaleSi dice che la sua strategia commerciale abbia chiuso molti produttori di petrolio indipendenti, lasciando migliaia di persone disoccupate. È stato anche accusato di essere un Green Post: ha avviato un’offerta di acquisto e poi ha fatto riacquistare alla società azioni da lui a premio in cambio della promessa che se ne sarebbe andato.

A differenza degli altri sulla nostra lista, Pickens non è mai stato accusato di alcun crimine reale, figuriamoci condannato. Ma a metà degli anni ’90, probabilmente lo raggiunse in modo senza scrupoli. Mesa Petroleum era in difficoltà finanziarie, diventando ironicamente il bersaglio di predatori aziendali, e alla fine fu venduta. Nel 1997, la nuova gestione ha rapidamente licenziato Pickens.

Al giorno d’oggi:

Senza paura, Pickens ha fondato il BP Energy Fund, che in seguito è stato ribattezzato BP Capital Management, un hedge fund orientato al gas naturale. Si è anche reinventato come ambientalista e crede che mentre promuove l’energia verde, si concentri anche sulla filantropia, come la Fondazione T. Boone Pickens. BP Capital ha chiuso nel gennaio 2018, apparentemente perché Pickens è in cattive condizioni di salute. È morto nel settembre 2019; il suo patrimonio netto era stimato una volta a 3 miliardi di dollari, ma ora è sceso a soli 600 milioni di dollari circa.

Giovanni Rigas

crimine:

Rigas è il fondatore di Adelphia Communications Corp., la quinta più grande compagnia di cavi negli Stati Uniti. All’inizio del 2000, ha registrato un fatturato di $ 3 miliardi. Tuttavia, è stato costretto al ritiro nel 2002 dopo essere stato citato in giudizio per titoli, banca e frode bancaria. I pubblici ministeri lo hanno accusato di aver nascosto 2,3 miliardi di dollari di debiti e di aver utilizzato i fondi aziendali per scopi di lusso personale. Adelphia ha presentato istanza di protezione fallimentare.

Nel 2004 è stato riconosciuto colpevole insieme al figlio Timothy e condannato a 15 anni di carcere. È stato rilasciato all’inizio del 2016 a causa della diagnosi di cancro alla vescica.

Al giorno d’oggi:

Dopo il suo rilascio, Rigas ha lavorato duramente per ottenere la riduzione della pena di suo figlio. Alla fine ci è riuscito nel 2019. Vivono tranquillamente a Coudersport, in Pennsylvania, che un tempo era la sede di Adelphia.

Bernard Ebers

crimine:

Ebers è l’amministratore delegato dell’azienda WorldCom, la seconda più grande compagnia di telecomunicazioni a lunga distanza del paese all’inizio del 21° secoloYingshi secolo. Ebers possiede centinaia di milioni di dollari in azioni WorldCom, che prende in prestito per investire in altre imprese commerciali. Ma dopo che il prezzo delle azioni di WorldCom è crollato nel 2000, Ebers ha dovuto accollarsi un debito di oltre 400 milioni di dollari. Richiamo di margine Ha iniziato a produrre false dichiarazioni contabili per supportare le finanze della società e le quotazioni azionarie.

A seguito dell’avviso del dipartimento di audit interno della società, la Securities and Exchange Commission statunitense ha condotto un’indagine. Ebers è stato infine accusato, processato e condannato il 15 marzo 2005, perché accusato di nove capi di imputazione per cospirazione, frode finanziaria e presentazione di documenti normativi falsi.

Al giorno d’oggi:

Ebers ha iniziato a scontare 25 anni in una prigione federale nel 2006. Dopo aver scontato 13 anni di carcere, un giudice federale ha ordinato il suo rilascio per motivi di salute. È morto nel febbraio 2020 poco dopo.

Linea di fondo

È previsto un risarcimento per i reati finanziari? Difficile da dire. Tra i cinque ignobili gentiluomini, alcuni prosperarono e alcuni morirono dopo che i loro crimini furono rivelati. La maggior parte delle persone ha pagato per le proprie azioni in qualche modo; se hanno completamente ripagato i propri debiti con la società è ancora un punto interrogativo sui loro profitti.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *