Come decidere se esercitare le proprie stock option e come farlo


Lavorare per le start-up ha portato vantaggi significativi. Per molti dipendenti in fase di avviamento, si tratta anche di equità. Sebbene l’opportunità di diventare uno stakeholder sia entusiasmante, navigare nelle decisioni di equità è spesso fonte di confusione. In effetti, uno dei maggiori problemi affrontati dai dipendenti delle startup è quando esercitare le loro opzioni.

Se stai pensando di lavorare per una start-up o sei un dipendente esistente che vuole sfruttare al massimo i tuoi benefici, allora saperne di più sull’equità può aiutarti a determinare ciò che è giusto per te. Di seguito, evidenziamo alcune cose da tenere a mente quando decidi se esercitare la tua opzione.

Considera il tuo futuro in azienda

Prima di iniziare a pensare a cosa vuoi fare con la tua scelta, è importante considerare per quanto tempo prevedi di rimanere nella tua attuale azienda. Hai intenzione di persistere per qualche anno o hai intenzione di cercare altre opportunità? Ancora più importante, la tua opzione è completamente maturata o è ancora entro il periodo di maturazione? Se intendi lasciare la tua azienda nel prossimo futuro, potresti avere 90 giorni per esercitare la tua scelta. Se non li eserciti durante quel periodo, perderai il tuo capitale.

Se non sei sicuro dei tuoi piani futuri, valutare diversi fattori può aiutarti a chiarire la tua decisione e determinare l’opzione migliore per te.

Considera diversi scenari di uscita

Diventare pubblico o essere acquisiti è uno dei momenti più emozionanti per una startup e può avere un impatto significativo sul tuo patrimonio. Quando consideri le tue opzioni, considera le diverse possibilità di uscita per aiutarti a prendere una decisione.

  • Preparati per l’IPO: se tutti i segnali indicano che la tua azienda sta per diventare pubblica, aspettare di uscire può aiutarti a evitare spese vive e semplificare la tua situazione fiscale. Tuttavia, vale la pena notare che questo metodo di solito richiede di pagare tasse più elevate e di solito ha un periodo di blocco di 90 o 180 giorni, che ti impedisce di vendere le tue azioni subito dopo l’IPO. Se la tua azienda è quotata tramite SPAC, questo periodo sarà più lungo e potresti dover detenere le tue azioni fino a un anno.
  • essere acquisito: Sebbene l’uscita tramite acquisizione non richieda lo stesso periodo di blocco della quotazione, ci sono molte variabili che possono influenzare la tua scelta. A seconda che tu venga acquisito da una società pubblica o da una società privata, le tue opzioni possono anche essere convertite in modi diversi.
  • Affari come al solito: Se sembra che la tua azienda non abbia intenzione di uscire a breve termine, la decisione se esercitare dipende dalla tua propensione al rischio e dalla capacità di pagare i costi. Se massimizzare i profitti e ridurre al minimo le perdite di azioni sono fattori importanti, esercitarsi prima di uscire può essere una buona strategia.

Comprendere l’impatto fiscale

Una volta che hai una chiara comprensione della possibilità di uscire, dovresti considerare come l’esercizio influirà sulla tua situazione fiscale. Questo è dove può diventare un po’ complicato. L’esercizio dopo l’astinenza è di solito la situazione più semplice. Le tue spese saranno tassate come un reddito ordinario e potrai trattenere i profitti.

Ci sono diverse considerazioni per l’esercizio prima di smettere. Sebbene tu debba pagare due imposte separatamente, quando eserciti le opzioni e quando vendi azioni, la tua responsabilità fiscale complessiva potrebbe essere ridotta. Se ti alleni almeno 12 mesi prima di voler vendere il titolo, riceverai anche una plusvalenza a lungo termine più favorevole alle tasse. Tuttavia, è necessario disporre di fondi disponibili per pagare l’imposta iniziale e il costo di acquisto delle azioni.

Scegli una strategia di esercizio che fa per te

Decidere se esercitare il proprio diritto di scelta richiede un’attenta considerazione. Avere le risorse giuste a portata di mano può aiutarti a comprendere l’intero quadro e a determinare la risorsa migliore per te.

In qualità di principale esperto nel campo dell’equità imprenditoriale, Sicurezza Semplifica l’equazione azionaria e fornisce strumenti per aiutare le persone a ottenere il massimo dalle proprie azioni.Loro Calcolatore delle tasse di esercizio È un buon punto di partenza e fornisce informazioni sulla tua potenziale spesa.

Se decidi di esercitare il tuo diritto di scelta, Secfi fornisce anche Finanziamento pro soluto Usa il tuo capitale come unica garanzia. Se la tua azienda non si ritira, non è necessario rimborsare. Secfi è fatto su misura per i dipendenti in fase di avviamento e fornisce conoscenze per aiutarti a prendere la decisione giusta in base alla tua situazione.

L’equità può essere uno dei vantaggi più entusiasmanti del lavorare per una startup, ma conoscere il modo migliore per usarla può essere travolgente. Considerare varie opzioni è solitamente l’opzione migliore. Considerando le tue priorità e le prospettive di uscita dell’azienda, sarai in grado di prendere una decisione adatta a te.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *