Come Internet cambia gli investimenti

Internet è sempre stata una delle tecnologie più rivoluzionarie e dirompenti della storia e ha creato un importante Cambiamento di paradigmaHa un profondo impatto sul modo in cui i consumatori ascoltano musica, guardano film, acquistano e vendono prodotti e comunicano.Ha anche avuto un enorme impatto benefico sugli investimenti, soprattutto per Investitore al dettaglio.

Punti chiave

  • Sebbene oggi diamo per scontato Internet, le transazioni nel mercato statunitense possono essere fatte risalire a più di un secolo fa.
  • Quando è apparso Internet, ha rivoluzionato il trading introducendo i mercati elettronici e l’esecuzione automatica degli ordini.
  • Ciò porta agli investitori commissioni più basse, mercati più efficienti e maggiori informazioni e trasparenza.

L’evoluzione della comunicazione

L’ampia disponibilità di informazioni può essere il più grande vantaggio di Internet per gli investimenti. Prima dell’avvento di Internet, la scelta migliore per gli investitori al dettaglio era quella di andare nelle biblioteche locali per leggere la letteratura finanziaria e studiare società e titoli come azioni, obbligazioni e fondi comuni di investimento.

Un’altra opzione è quella di contattare direttamente la società per ottenere l’ultimo rapporto finanziario, che può rivelarsi costoso in termini di spese di spedizione per rapporti finanziari di grandi dimensioni e può richiedere del tempo poiché gli investitori devono attendere che il rapporto venga stampato e inviato dalla società alla società unità di relazioni con gli investitori.

Attraverso Internet, gli investitori possono trovare rapporti aziendali online sul sito web. Securities and Exchange Commission (SEC) Subito dopo la pubblicazione del sito web. Puoi scaricare file finanziari di grandi dimensioni in pochi secondi e cercare parole chiave, argomenti o rendiconti finanziari specifici. La società mantiene anche una pagina delle relazioni con gli investitori online in cui è possibile trovare questi stessi documenti, nonché relazioni annuali e altre presentazioni fornite agli investitori durante le conferenze del settore.

Centinaia di siti Web mantengono e compilano anche informazioni finanziarie che gli investitori possono analizzare e comprendere. In precedenza, gli intermediari finanziari, come broker e gestori di investimenti, avevano vantaggi rispetto ai singoli investitori. Ciò include più risorse per ottenere rapporti finanziari di grandi dimensioni o per pagare servizi costosi per eseguire analisi di sicurezza. Al giorno d’oggi, molti siti Web gratuiti forniscono informazioni finanziarie, mentre altri addebitano una tariffa annuale tipica per dati più professionali.

Costo più basso

Un altro importante vantaggio di Internet per gli investimenti è il suo impatto sulla riduzione delle commissioni degli investitori. In particolare, l’importo degli investimenti da parte degli investitori al dettaglio è diminuito drasticamente. Comitato Il tasso di interesse che pagano per la negoziazione di titoli. Al giorno d’oggi, è molto comune trovare un broker online che offre transazioni di azioni ordinarie di circa $ 10. Prima che i discount broker fossero ampiamente disponibili, i broker a servizio completo erano in grado di controllare il mercato e addebitare commissioni che ora sembrano troppo alte.

Nel 1992, quando Internet stava appena iniziando a entrare nel mercato dei consumatori, un articolo su “Money Magazine” sottolineava in dettaglio che un broker a servizio completo poteva addebitare una commissione del 2,5% sulle transazioni di azioni. L’esempio che fornisce è una commissione di $ 250 per la negoziazione di 100 azioni a un prezzo di transazione di $ 100 per azione.

La transazione stessa beneficia di una rete elettronica in grado di inviare informazioni sulla transazione attraverso i canali Internet. Trader ad alta frequenza (HFT) è spesso controverso e accusato di causare una volatilità del mercato azionario superiore alla media. Tuttavia, questi trader sono anche elogiati per aver ridotto lo spread denaro-lettera, che è solo i diversi costi di acquisto (prezzo di acquisto) e vendita (prezzo di vendita) di titoli.

Oggi lo spread è sceso a pochi centesimi, ma in passato era molto più ampio, offrendo alle società di brokeraggio un’altra opportunità di prendere soldi dalle tasche degli investitori e depositarli nelle proprie.

Altri vantaggi principali

Già nel 2000, uno studio accademico della Wharton School of Business riassumeva i principali vantaggi di Internet nell’investire in tre fattori principali.

il primo è trasparenza, O la possibilità per una gamma più ampia di investitori di analizzare le informazioni e trarre le proprie conclusioni su come valutare correttamente i titoli.

Definisce anche prezzi differenziati, che illustrano la scomparsa dei broker a servizio completo che applicano prezzi elevati prima che Internet riduca significativamente i costi che possono essere addebitati per le transazioni finanziarie nel settore.

Infine, si parla di disintermediazione, che ancora una volta si riferisce alla capacità degli investitori di bypassare broker e consulenti a servizio completo vecchio stile nelle transazioni di informazioni e titoli.

Linea di fondo

In generale, Internet conferisce un potere considerevole nelle mani degli individui, il che ha un profondo impatto sul modo in cui gli investitori ottengono informazioni finanziarie. Altrettanto importante, riduce notevolmente il costo della maggior parte dei partecipanti ai mercati finanziari.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *