Come la blockchain cambierà completamente l’auto del futuro

L’auto del futuro è già entrata nel mondo reale dalla nostra immaginazione. Successi e fallimenti clamorosi hanno suscitato discussioni polarizzate sulle prospettive del settore, ma non sono ancora state raggiunte conclusioni.

Poiché sempre più case automobilistiche pensano alla direzione di sviluppo del settore, ci sono ancora troppi problemi irrisolti. Da un lato, le aziende continuano a concentrarsi sulle loro auto, non sugli ecosistemi che guidano. Comunque, Blockchain Come modo fattibile per archiviare e comunicare i dati senza soluzione di continuità, questa è un’aggiunta promettente all’equazione.

Il fattore chiave per l’implementazione di successo dei veicoli autonomi è creare un ambiente che promuova la comunicazione bidirezionale tra il veicolo e la sua infrastruttura di supporto.sebbene Internet delle cose (Internet of Things) e le città intelligenti si stanno sviluppando in una direzione positiva e la tecnologia blockchain ha portato importanti aggiornamenti che potrebbero cambiare completamente il modo di guidare in futuro.

Punti chiave

  • Affinché le auto a guida autonoma entrino nel mainstream, devono migliorare continuamente la loro capacità di raccogliere e comunicare dati dall’ambiente circostante.
  • Per rimanere al sicuro, le auto senza conducente devono costantemente conoscere le condizioni della strada, le proprie condizioni e le condizioni degli altri veicoli.
  • Utilizzando il registro decentralizzato della blockchain, le auto senza conducente possono accedere quasi simultaneamente e in modo più accurato ai dati chiave sul traffico.
  • Con il supporto della tecnologia blockchain, i contratti intelligenti possono semplificare molti aspetti della guida, come il pagamento dell’assicurazione auto, della manutenzione e dei pedaggi.

Connetti auto e città

Uno dei più grandi Ostacoli alle auto a guida autonoma Entrare nel mainstream è che la loro connessione con l’ambiente circostante non è sufficiente. Sebbene le auto possano percepire milioni di punti dati al secondo, devono visualizzarli isolatamente, senza contesto.

L’uso di dispositivi IoT può migliorare notevolmente questa funzionalità perché possono raccogliere dati contestuali critici e comunicarli all’auto per migliorarne le prestazioni. Ciò include informazioni su condizioni stradali, incidenti stradali e altri veicoli sulla strada che possono influire sulla capacità di guida del veicolo.

Anche così, i dispositivi IoT sono ancora soggetti alle restrizioni imposte dalle tecnologie attuali. La centralizzazione rende i dati vulnerabili agli attacchi e l’impossibilità di comunicare rapidamente i dati tra i punti ne riduce l’utilità in situazioni in tempo reale. tuttavia, Tecnologia blockchain Può migliorare significativamente lo status quo.

Livello di automazione della guida di veicoli stradali di SAE International

Fonte: SAE International

Vantaggio blockchain

Uno dei vantaggi offerti dalla blockchain è la capacità di diffondere i dati in modo più efficace e veloce. Le auto senza conducente devono sempre prestare attenzione a diversi fattori chiave: le condizioni della strada, le proprie condizioni e le condizioni delle altre auto. A causa del suo protocollo di comunicazione, il tradizionale Internet of Things complica questo processo.

Blockchain Contabilità decentralizzata Ciò significa che ogni nodo della rete, in questo caso, ogni auto e punto dati, può accedere a quasi tutti i dati contemporaneamente ed è più accurato. L’azienda sta già lavorando per integrare un migliore monitoraggio e comunicazione dei veicoli per migliorare la connettività complessiva. La creazione di una rete decentralizzata per trasmettere i dati in modo più fluido a tutti i punti è il primo passo nella creazione di un ecosistema di guida senza equipaggio sicuro.

Nel suo sondaggio annuale sulle auto a guida autonoma del 2021, l’American Automobile Association (AAA) ha rilevato che solo il 14% dei conducenti crede nelle auto a guida autonoma.

Metti i microservizi sulla blockchain

Un altro caso d’uso sempre più diffuso della tecnologia blockchain nelle auto senza conducente è quello di migliorare le transazioni ricorrenti tra i veicoli e tra i veicoli e l’infrastruttura circostante. Potrebbe non sembrare importante, ma può ridurre alcuni punti di attrito, promuovere la comunicazione e ridurre i colli di bottiglia del traffico.

Un’area importante che può essere utilizzata coinvolge Da macchina a macchina (V2V) Microtransazioni. In questo modello, i proprietari di auto possono utilizzare token (come il token DATA di Streamr) per pagare i dati di cui hanno bisogno da altre auto. Ciò può includere previsioni del tempo, prezzi della benzina nelle vicinanze, dati sulla congestione, ecc. Il veicolo può quindi guadagnare token condividendo i dati o scegliendo di venderlo a inserzionisti o produttori. Attraverso questa strategia, la blockchain crea un ecosistema chiuso V2V che può contemporaneamente incentivare e premiare la partecipazione.

In termini di veicolo-infrastruttura (V2I), la blockchain fornisce un ecosistema di pagamento notevolmente semplificato per le auto, con l’obiettivo di semplificare molti aspetti della guida.Non è necessario pagare manualmente riparazioni auto, pedaggi, assicurazioni e altre spese, Blockchain può realizzare pagamenti automatici, grazie a Contratto intelligente.

Contratto intelligente

L’assicurazione basata sull’utilizzo (UBI) è un brillante esempio delle proprietà che i contratti intelligenti possono migliorare. I conducenti possono pagare automaticamente i premi assicurativi in ​​base all’utilizzo, invece di pagare i premi assicurativi annuali che cambiano a causa di fattori incerti.

Questi sistemi UBI richiedono una grande quantità di dati in ingresso per garantire che i conducenti ricevano preventivi e premi assicurativi accurati.Tuttavia, scavando Blockchain pubblica, La compagnia di assicurazione può calcolare immediatamente il premio del conducente e deve solo eseguire un contratto intelligente preesistente per pagare automaticamente.

Un’altra interessante applicazione dei microservizi per veicoli basati su blockchain è legata al carpooling.Il settore è attualmente controllato da app di ride-hailing come Uber e Lyft, ma proviene da popolari servizi di ride sharing (ad es. Google Waze, Ma enfatizza il carpooling invece dei taxi.

Il Toyota Research Institute (TRI) ha compiuto alcuni progressi nella ricerca e nella pianificazione dell’integrazione dell’industria automobilistica con la blockchain. TRI ha collaborato con diverse startup per creare sistemi che migliorano la condivisione dei viaggi tramite blockchain e possono anche includere posti in car sharing e bagagliaio vuoto. Nell’aprile 2021, Toyota ha acquisito “Level 5”, il dipartimento di ricerca sulla guida autonoma di Lyft.

Linea di fondo

Blockchain ha dimostrato il suo potere dirompente in più settori, ma l’industria automobilistica offre un grande potenziale. Modificando aspetti minori dell’esperienza di guida e migliorando la sicurezza dei conducenti sulla strada, questa tecnologia può rivelarsi un catalizzatore rivoluzionario per un’esperienza più autonoma.Man mano che sempre più case automobilistiche e aziende di infrastrutture scoprono nuovi modi per integrare la blockchain, i consumatori presto saranno testimoni Tecnologia di contabilità distribuita (DLT).



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *