Come risparmiare per un’auto


Il prezzo medio di un’auto nuova supera i $ 40.000 E media di seconda mano circa 22.000 dollari USA, Poche persone possono semplicemente entrare in concessionaria, scrivere un assegno e andarsene. La maggior parte di noi deve prima depositare del denaro, o acquistarlo per intero o, se finanziamo il veicolo, utilizzarlo per un acconto. Quando risparmi soldi per la tua prossima auto, considera i seguenti passaggi.

Punti chiave

  • La quantità di denaro che devi depositare dipende dal fatto che tu paghi in contanti per l’auto, paghi l’acconto per il prestito dell’auto o noleggi l’auto.
  • Il pagamento di un acconto maggiore ti costerà di più all’inizio, ma ridurrà i costi mensili.
  • Per tenere il passo con i progressi, prendi in considerazione la creazione di un account separato per risparmiare denaro per l’acquisto di un’auto.

Stabilisci obiettivi di risparmio

Quando risparmi per un acquisto di grandi dimensioni, l’impostazione di un obiettivo specifico può essere d’aiuto. Se hai intenzione di acquistare un’auto in contanti, il tuo obiettivo dovrebbe essere il prezzo di vendita, comprese le tasse e le commissioni.Se hai intenzione di raccogliere fondi, vorrai risparmiare denaro accontoIl prezzo che paghi e l’importo che devi risparmiare in anticipo dipenderanno da una serie di fattori, ad esempio se l’auto è un’auto nuova o usata e se prevedi di acquistarla o noleggiarla.

Acquista nuovo e usato

Se hai intenzione di acquistare una nuova auto, devi almeno risparmiare abbastanza denaro per coprire l’acconto. Storicamente, un acconto del 20% era la norma, ma oggi molti commercianti e istituti di credito ne accetteranno di meno. Alcuni produttori e distributori lanciano anche promozioni di finanziamento dello 0% di volta in volta. Secondo i dati del sito Web automobilistico Edmunds, l’acconto medio per le auto nuove e usate nel 2019 è stato rispettivamente dell’11,7% e del 10,9%.

Ovviamente, meno soldi depositi, più soldi hai bisogno di prendere in prestito e pagare gli interessi.

Lo stesso vale per il finanziamento delle auto usate. Una differenza è che se acquisti da un venditore privato, quasi sicuramente devi pagare in contanti.Tuttavia, potresti anche ottenere prestito personale Se non riesci a ottenere l’intero importo da solo, puoi ottenerlo da una banca o da un altro prestatore.

Acquisto e locazione

Puoi noleggiare un’auto nuova o un’auto usata, ma il leasing è più comune nelle auto nuove. Canone di locazione Spesso è inferiore al pagamento del prestito auto perché in realtà non possiedi l’auto, ma pagherai solo per l’uso di essa per un periodo di tempo.

Il leasing richiede anche un acconto, a volte chiamato Riduzione dei costi di capitalizzazione,In molti casi. Questo può variare da 0 dollari a migliaia di dollari. Come per il finanziamento di un’auto, meno soldi paghi, più alto potrebbe essere il tuo pagamento mensile. Tuttavia, molti esperti consigliano di non superare l’importo richiesto, anche perché se la tua auto a noleggio viene rubata o danneggiata in un incidente, potresti perdere tutti i tuoi soldi.

Il contratto di locazione dura normalmente circa tre anni, al termine dei tre anni è possibile restituire l’auto al concessionario o acquistarla ad un prezzo concordato. Se hai intenzione di acquistarlo o noleggiare un’altra auto, devi risparmiare sul prezzo di acquisto o su un altro acconto.

Se hai una permuta

Se hai un’auto che puoi scambiare con una nuova, ridurrai i soldi che devi prelevare. Come regola generale, otterrai meno entrate dalla permuta presso il rivenditore e più entrate se lo vendi da solo. Tuttavia, l’auto-vendita richiede anche più lavoro e più tempo.Per comprendere il valore della permuta, consulta la guida ai prezzi online, ad es. Kelly Blue Book su KBB.com.

Altre spese che potresti voler risparmiare

Quando si acquista un’auto, soprattutto se attualmente non si dispone di un’auto, si dovranno affrontare alcuni costi aggiuntivi che potrebbero dover essere preventivati. Questi includono:

Immatricolazione nazionale e licenza. Se acquisti da un rivenditore, questi possono essere inclusi nel prezzo di vendita. Se acquisti da un privato, potresti dover pagare separatamente.

assicurazione auto. Quasi tutti gli stati richiedono che i conducenti trasportino almeno una certa quantità di assicurazione auto Copertura, Se disponi di altri beni che possono essere protetti da controversie, di solito è consigliabile acquistare beni al di sopra del limite minimo.

Costi operativi giornalieri. Questi includeranno il carburante (benzina o Elettricità, A seconda del veicolo), manutenzione ordinaria e ispezioni regolari (se richieste dal tuo stato).

importante

Nella maggior parte degli stati, è necessario acquistare un’assicurazione auto per guidare su strade pubbliche, quindi se non hai acquistato un’auto, pianifica di acquistarla prima o il giorno stesso dell’acquisto. Prima di far uscire te e la tua auto dal parcheggio, il concessionario di solito chiederà una prova dell’assicurazione.

Alcuni consigli per la conservazione

  • Apri un account auto dedicato. Per evitare la tentazione di utilizzare i risparmi dell’auto per altri scopi, può essere utile creare un conto di risparmio dell’auto separato.Alcune buone opzioni sono il tuo conto di risparmio bancario o Fondi comuni di investimento del mercato monetarioUsando uno di essi, non rischierai di perdere denaro e potresti persino guadagnare un piccolo interesse.
  • Lascia che sia automatico. Organizzati con la tua banca, fondo comune di investimento o datore di lavoro per prelevare regolarmente un determinato importo dal tuo stipendio e depositarlo sul conto della tua auto. In questo modo non devi pensarci o avere l’opportunità di spendere i tuoi soldi per altre cose.
  • Contribuisci con qualsiasi denaro di riserva. Se ricevi bonus, assegni di stimolo del governo, rimborsi fiscali o persino contanti per compleanni al lavoro, aggiungili al tuo account dell’auto.

Infine, una volta che hai risparmiato abbastanza denaro e acquistato un’auto, è troppo presto per iniziare a risparmiare per la prossima auto.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *