Come vengono tassati gli ETF?

Convenienza di acquisto e vendita Fondo quotato in borsa (ETF), e il loro basso costi di transazione, Fornire agli investitori strumenti efficaci per il miglioramento del portafoglio di investimento. L’efficienza fiscale è un’altra parte importante del suo fascino. Gli investitori devono comprendere le conseguenze fiscali degli ETF in modo da poter sviluppare strategie in modo proattivo.

Esploreremo prima le regole fiscali applicabili agli ETF e le eccezioni di cui dovresti essere a conoscenza, quindi ti mostreremo alcune strategie fiscali per risparmiare denaro che possono aiutarti a ottenere rendimenti elevati e battere il mercato.

Tassazione degli ETF

L’ETF gode di un trattamento fiscale più favorevole rispetto all’ETF Fondo comune Per la sua struttura unica. Gli ETF creano e riscattano azioni attraverso transazioni fisiche che non sono considerate vendite.Di conseguenza, non creano Evento tassabileTuttavia, quando vendi un ETF, la transazione innesca un evento imponibile. Che si tratti di una plusvalenza o di una perdita di capitale a lungo oa breve termine dipende dalla durata della detenzione dell’ETF.Negli Stati Uniti, ricevi Plusvalenze a lungo termine Per il trattamento, è necessario detenere l’ETF per più di un anno.Se detieni il titolo per un anno o meno, riceverà guadagni a breve termine Trattamento plusvalenze.

Imposta sul pagamento di dividendi e interessi

I dividendi degli ETF e il pagamento degli interessi sono tassati in modo simile al reddito derivante da azioni o obbligazioni sottostanti. Il reddito deve essere riportato nel rapporto 1099. Se realizzi un profitto vendendo ETF, anche questi saranno tassati come le azioni o le obbligazioni sottostanti.

Gli ETF detenuti per più di un anno sono tassati al tasso di plusvalenza a lungo termine, fino al 20%. Gli individui che guadagnano un reddito sostanziale dagli investimenti possono anche pagare un ulteriore 3,8% Reddito netto da investimento Imposta (NIIT). Gli ETF detenuti per meno di un anno sono tassati all’aliquota ordinaria dell’imposta sul reddito.L’aliquota massima in questo intervallo è del 37%, più il 3,8% NIIT di alcuni investitori.

Come per le azioni, anche per gli ETF sei soggetto a Regole di vendita di lavaggio Se vendi l’ETF in perdita, riacquistalo entro 30 giorni.Un tipo Saldi di lavaggio Succede quando vendi o scambi titoli in perdita e quindi entro 30 giorni dalla vendita:

  • Acquistare sostanzialmente lo stesso ETF;
  • Ottenere sostanzialmente lo stesso ETF in una transazione completamente tassabile; o
  • Ottieni un contratto o un’opzione per acquistare essenzialmente lo stesso ETF.

Se le tue perdite sono vietate a causa delle regole di wash sale, dovresti aggiungere le perdite non consentite al costo del nuovo ETF.Questo aumenta il tuo base Nel nuovo ETF.Questo aggiustamento ha ritardato la perdita deduzione fino a personaggio Nuovo ETF.il tuo Periodo di detenzione La data di inizio del nuovo ETF è la stessa del periodo di detenzione dell’ETF venduto.

Vengono generati molti ETF dividendi Dalle scorte che detengono. I dividendi ordinari (imponibili) sono il tipo di distribuzione più comune per le società.secondo Agenzia delle Entrate, Puoi presumere di essere in azioni ordinarie o Azioni privilegiate Si tratta di un dividendo ordinario, salvo diversa indicazione della società pagante. Questi dividendi sono tassati quando vengono pagati dall’ETF.

Dividendo qualificato Soggetto allo stesso massimo aliquota fiscale Questo vale per le plusvalenze nette. Il tuo fornitore di ETF dovrebbe dirti se i dividendi pagati sono dividendi ordinari o dividendi qualificati.

Eccezioni: valute, futures e metalli

Come per quasi tutto, ci sono eccezioni alle regole fiscali generali degli ETF. Un buon modo per considerare queste eccezioni è comprendere le regole fiscali del settore. Gli ETF adatti a determinati settori seguono le regole fiscali di quel settore anziché le regole fiscali generali. moneta, futures, con metallo È un dipartimento che gode di un trattamento fiscale speciale.

ETF su valuta

La maggior parte degli ETF valutari sono nella forma Concedente Fiducia.Ciò significa che i profitti del trust creano a Pagabile Per ETF azionista, è tassato come Reddito ordinario. Anche se detieni un ETF per diversi anni, non riceveranno alcun trattamento speciale, come le plusvalenze a lungo termine. Poiché gli ETF valutari negoziano in coppie di valute, le autorità fiscali possono presumere che queste transazioni siano effettuate a breve termine.

ETF Futures

Queste operazioni di fondi merce, Azioni, debito nazionale, E valuta. Ad esempio, Invesco DB Agriculture ETF (DBA) investe in Contratto futures Prodotti agricoli – mais, grano, soia e zucchero – piuttosto che prodotti di base. Ai fini fiscali, i guadagni e le perdite future sugli ETF sono trattati come il 60% a lungo termine e il 40% a breve termine, indipendentemente dalla durata del contratto da parte dell’ETF. Inoltre, gli ETF che negoziano futures Valore di mercato Regole di fine anno.questo significa Guadagni non realizzati Tassate a fine anno, come se fossero state vendute.

ETF metallo

Se scambi o investi in oro, argento o platino, i funzionari del fisco lo trattano come un “da collezione” ai fini fiscali. Lo stesso vale per gli ETF che negoziano o detengono oro, argento o platino.come un Collezione, Se il tuo reddito è a breve termine, tassalo come reddito ordinario. Se il tuo reddito supera un anno, sarai tassato con un’aliquota fiscale più elevata del 28%. Questo significa che non puoi approfittare della normalità Imposta sulle plusvalenze Il tasso di interesse di investimento di un ETF che investe in oro, argento o platino. Il tuo fornitore di ETF ti dirà quali sono i guadagni a breve termine o i guadagni o le perdite a lungo termine.

Strategia fiscale con ETF

Gli ETF sono adatti per strategie di pianificazione fiscale efficaci, soprattutto se hai un mix di azioni ed ETF nel tuo portafoglio di investimenti. Una strategia comune è chiudere le posizioni in perdita prima del primo anniversario. Quindi, mantieni una posizione che rende più di un anno. In questo modo, il tuo reddito riceverà un trattamento di plusvalenza a lungo termine, riducendo così il tuo debito fiscale. Naturalmente, questo vale per azioni ed ETF.

In un altro caso, potresti detenere un ETF in un settore che ritieni andrà bene, ma il mercato ha già abbattuto tutti i settori, causandoti una piccola perdita.Non vuoi vendere perché pensi che l’industria lo farà Rimbalzo A causa delle regole della vendita di lavaggio, potresti perdere i proventi. In questo caso, puoi vendere l’ETF corrente e acquistare un altro ETF che utilizza un indice simile ma diverso. In questo modo, puoi ancora accedere a settori favorevoli, ma puoi utilizzare le perdite dell’ETF originale a fini fiscali.

L’ETF è uno strumento utile alla fine dell’anno Pianificazione fiscaleAd esempio, hai una raccolta di inventario in materiali e Industria sanitaria In perdita. Tuttavia, pensi che questi settori dovrebbero sovraperformare il mercato il prossimo anno. La strategia consiste nel vendere azioni in perdita e quindi acquistare ETF del settore che ti danno ancora un’esposizione al settore.

Linea di fondo

Gli investitori che utilizzano gli ETF nei loro portafogli possono aumentare i loro rendimenti se comprendono le conseguenze fiscali dei loro ETF. A causa delle loro caratteristiche uniche, molti ETF offrono agli investitori l’opportunità di posticipare le tasse fino a quando non vengono venduti, in modo simile al possesso di azioni. Inoltre, quando ti avvicini al primo anniversario dell’acquisto di un fondo, dovresti considerare di vendere il fondo in perdita prima del primo anniversario per sfruttare le perdite di capitale a breve termine. Allo stesso modo, dovresti considerare di detenere ETF con guadagni che superano il primo anniversario per sfruttare l’aliquota fiscale più bassa sulle plusvalenze a lungo termine.

Gli ETF che investono in valute, metalli e futures non seguono le regole fiscali generali.Invece, come regola generale, seguono le regole fiscali Sottostante, che di solito si traduce in Guadagno a breve termine Trattamento fiscale. Questa conoscenza dovrebbe aiutare gli investitori nella pianificazione fiscale.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *