Compagnie aeree: Ryanair vuole superare Alitalia

La compagnia irlandese low cost Ryanair ha fissato l’obiettivo 2010: superare Alitalia, diventando così il primo vettore aereo del nostro paese. Tradotto in numeri, la società punta a trasportare 22 milioni di passeggeri su più di 290 rotte da e per l’Italia, ma anche su voli nazionali. L’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’Leary, è convinto del successo della strategia messa in atto, ed ha confermato un monte investimenti per 1,4 miliardi di dollari nel 2010.

[ad]

A partire da maggio 2010 verranno aperte 5 nuove rotte, tre nuovi collegamenti saranno attivati dalla base di Milano-Orio al Serio, uno da Torino per Ibiza e un altro da Treviso, sempre per Ibiza. I nuovi voli saranno caratterizzati da tariffe molto basse, tipiche della politica del colosso irlandese. Il numero uno di Rynair ha inoltre evidenziato come la sua compagnia abbia intenzione di investire molto in Italia, mentre Alitalia continua ad offrire ai propri passeggeri ritardi e tariffe elevate. Per quanto concerne le tasse, l’ad è convinto che il governo debba passare ad azioni concrete, tipo una riduzione delle tasse aeroportuali per permettere una crescita del traffico e una riduzione dei costi.

O’Leary è tornato poi sullo scontro con l’Enac in merito alla questione dei documenti d’identità necessari per l’imbarco sui voli Ryanair, ribadendo che verranno accettati tutti i documenti rilasciati dalle pubbliche amministrazioni ma non le patenti di guida, sottolineando il pieno rispetto della legislazione italiana.

Giuseppe Raso

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *