Consulenza di carriera: contabilità e contabilità

Quando si considera una carriera in qualsiasi campo, la differenza tra contabilità e contabilità è sottile, ma è importante capirla. I contabili registrano le transazioni finanziarie quotidiane dell’azienda. Al contrario, i contabili sono più preoccupati per la situazione generale.

Punti chiave

  • Sebbene siano posizioni intercambiabili, contabili e contabili sono diversi e hanno requisiti diversi.
  • La contabilità è il luogo in cui i contabili di solito iniziano la loro carriera perché le barriere all’ingresso sono basse e gli stipendi sono buoni.
  • Sebbene i contabili non lo richiedano formalmente, tradizionalmente devono ottenere un certificato di ragioniere pubblico certificato e un master.
  • Un contabile può essere pensato come qualcuno che organizza tutti i piccoli pezzi in cui il contabile vede e sistema questi piccoli pezzi.

Ragionieri e ragionieri

Per i contabili sono coinvolti molti dettagli ed è essenziale una grande attenzione ai dettagli. Allo stesso tempo, i contabili tendono a utilizzare l’input dei contabili per creare rendiconti finanziari e rivedere e analizzare regolarmente le informazioni finanziarie registrate dai contabili. Conducono audit e prevedono le future esigenze aziendali.

Le due professioni sono molto simili e contabili e contabili spesso lavorano fianco a fianco. Queste occupazioni richiedono molte delle stesse abilità e attributi. Tuttavia, ci sono differenze importanti, come il lavoro svolto in ciascuna occupazione e le condizioni richieste per il successo. L’analisi seguente confronta i requisiti di formazione in materia di contabilità e contabilità, competenze richieste, stipendi iniziali tipici e prospettive di lavoro.

Istruzione richiesta

Né la contabilità né la contabilità impongono requisiti educativi rigorosi. Puoi trovare molti contabili, anche alcuni commercialisti senza diploma di scuola superiore o superiore. A differenza di occupazioni come legge e medicina, in queste occupazioni, il Consiglio di licenza statale determina la quantità di istruzione necessaria e, attraverso la contabilità e la contabilità, la società di reclutamento determina i requisiti per i candidati.

Cioè, nella maggior parte dei casi, trovare un lavoro di contabilità richiede più istruzione che diventare un contabile. Nel 21° secolo, la maggior parte dei contabili ha una laurea. Molte persone hanno titoli di studio avanzati, come un MBA in contabilità o finanza, o un master in contabilità.sedersi CPA (CPA), questo è l’obiettivo comune di molti commercialisti, devi avere almeno 150 ore di istruzione superiore. Questo è un diploma di laurea più 30 ore di lavoro universitario; la maggior parte dei candidati CPA va a completare il proprio master.

Se dimostri di essere bravo con i numeri e di prestare grande attenzione ai dettagli, puoi diventare un contabile subito dopo il diploma di scuola superiore. In effetti, molti aspiranti contabili lavorano come contabili mentre sono a scuola. Inoltre, i contabili che sono bravi a lavorare vengono talvolta promossi a posizioni contabili, anche se non hanno il livello di istruzione che di solito le aziende preferiscono.

Competenze richieste

Ragionieri e contabili si occupano di numeri tutto il giorno. Pertanto, le persone che non amano la matematica, si confondono facilmente quando fanno semplici calcoli o generalmente non amano le operazioni numeriche non dovrebbero essere applicate.

Quando si tratta di operazioni numeriche, questo tipo di responsabilità lavorativa è in realtà più comune nella contabilità che nella contabilità. L’azienda richiede ai contabili di eseguire attività come la registrazione delle voci del diario e l’esecuzione di riconciliazioni bancarie. Come contabile, la tua attenzione ai dettagli è quasi soprannaturale. Errori negligenti che all’epoca sembravano insignificanti potrebbero portare a problemi più grandi, più costosi e che richiedono tempo. Devi essere in grado di gestire più attività contemporaneamente. Pochi contabili lavorano su grandi progetti in un turno di otto ore; al contrario, una tipica giornata lavorativa prevede da cinque a sei compiti più piccoli.

Come ragioniere, devi occuparti anche di numeri, ma è più importante avere un’acuta capacità logica e la situazione generale e la capacità di risolvere i problemi. Il contabile si assicura che i piccoli pezzi siano posizionati correttamente e il contabile usa i piccoli pezzi per trarre conclusioni più ampie e più ampie.

Stipendio iniziale

Entrambe le occupazioni, in particolare la contabilità, coprono un’ampia gamma di stipendi iniziali. Il tuo reddito come contabile nel tuo primo anno dipende in larga misura dal percorso di carriera specifico che persegui. Sebbene la contabilità possa essere una redditizia carriera a lungo termine, a differenza degli avvocati aziendali o dei banchieri d’investimento, la maggior parte dei contabili non guadagna stipendi elevati nei primi anni.

Contabilità pubblica Le tasse più alte sono generalmente pagate ai candidati neolaureati. In particolare, le quattro principali società di revisione di Ernst & Young, Deloitte, KPMG e PricewaterhouseCoopers hanno stipendi più elevati rispetto alle piccole e medie imprese. A seconda della città, puoi aspettarti di guadagnare tra US $ 40.000 e US $ 60.000 nel tuo primo anno come contabile dei Big Four.

In media, lo stipendio delle società di contabilità di piccole e medie dimensioni è di circa il 10% inferiore a quello delle società di revisione dei Big Four. Se scegli di lavorare in azienda invece di fare contabilità pubblica, la fascia salariale di partenza è ampia. Nella maggior parte dei casi, le aziende private non pagano più dei Big Four per i giovani contabili con inesperienza.

I contabili sono spesso pagati Salario orario invece di stipendio annualeLo stipendio medio di una persona che ha appena avviato un’impresa è di 20 dollari l’ora. Supponendo 40 ore di lavoro a settimana, ciò equivale a circa $ 40.000 all’anno. Il vantaggio della paga oraria è che se lavori più di 40 ore a settimana, puoi ottenere 1,5 volte la paga normale. In termini di contabilità, gli straordinari sono comuni durante l’alta stagione da gennaio ad aprile.

Prospettive di occupazione

La crescita di commercialisti e revisori dovrebbe continuare nei prossimi anni. Dal 2019 al 2029, i posti di lavoro nel Bureau of Labor Statistics aumenteranno del 4%. Tuttavia, si prevede che i posti di lavoro per addetti alla contabilità e alla contabilità diminuiranno e il Bureau of Labor Statistics prevede che i posti di lavoro diminuiranno del 6% nello stesso periodo.

Il BLS sottolinea che la crescita dell’occupazione dei contabili dovrebbe essere strettamente correlata all’economia complessiva. Tuttavia, i contabili dovranno affrontare la pressione dell’automazione e della tecnologia, che ridurranno la domanda di tali lavoratori.

Quale scegliere?

Per le carriere a lungo termine, la contabilità offre una maggiore mobilità verso l’alto e un potenziale di guadagno. L’istruzione richiesta per essere competitivi in ​​questo campo è più elevata, ma il rendimento potrebbe essere molto più elevato in futuro. In altre parole, se sei interessato al settore ma non hai ancora investito completamente e vuoi testare le acque, allora la contabilità è un buon punto di partenza.

Se vuoi un buon lavoro con un buon stipendio e un buon senso di sicurezza, ma potresti non voler cercare una carriera a lungo termine, allora potresti anche essere un candidato ideale per la contabilità. La contabilità fornisce una barriera inferiore all’ingresso e la concorrenza che devi affrontare nella ricerca di lavoro non è così agguerrita.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *