Cosa significa ammortamento nell’ambito dei piani pensionistici?

Ci sono due requisiti principali Ammortamento Nell’ambito dei piani pensionistici aziendali. La prima situazione può includere la decisione dell’azienda se applicare retroattivamente i benefici pensionistici attuali o nuovi ai dipendenti che hanno prestato servizi prima dell’attuazione dell’attuale piano pensionistico.

Il secondo tipo di ammortamento è applicabile alle plusvalenze o minusvalenze correnti differite nel conto pensione dovute a diverse esperienze oa variazioni delle ipotesi attuariali.

Ammortamento dei costi per servizi precedenti

Quando il fornitore del piano pensionistico decide di implementare o modificare il piano, i dipendenti assicurati guadagnano quasi sempre punti per qualsiasi lavoro idoneo svolto prima del cambiamento. La misura in cui è coperto il lavoro passato varia da piano a piano. Quando applicato in questo modo, il fornitore del piano deve pagare ogni dipendente retroattivamente entro la restante vita di servizio di ciascun dipendente in modo equo ed equo.

Sebbene il termine “ammortamento” si applichi quasi sempre ai pagamenti dei prestiti (ad es. Piano di ammortamento Per i prestiti ipotecari), il concetto di ammortamento in realtà significa solo smussare i dati finanziari per un periodo di tempo. Poiché è correlato ai costi di servizi precedenti, l’ammortamento rappresenta una tecnica contabile utilizzata per ammortizzare i costi nel tempo, altrimenti potrebbe danneggiare il flusso di cassa corrente o l’informativa finanziaria.

Ammortamento di utili e perdite attuariali

Il trattamento contabile dei piani pensionistici richiede ai fornitori di stimare il rendimento atteso sulle attività del piano.Ogni volta che ci sono discrepanze tra i rendimenti effettivi e attesi, e spesso si verificano, il fornitore del piano deve segnalarli come Guadagni e perdite.

C’è più di un modo per stimare i rendimenti attesi. Se la società passa dall’utilizzo di un metodo di valutazione a un altro, tali cambiamenti devono essere rilevati nel costo del ricavo periodico netto e devono essere applicati coerentemente in ciascun metodo di valutazione anno dopo anno. tipi di assetIl contabile ammortizza questi guadagni e perdite per garantire un’applicazione coerente.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *