Debbie Hewitt diventa la prima presidente donna della Football Association inglese


La British Football Association ha assunto Debbie Hewitt di The Restaurant Group come presidente, il che l’ha resa la prima donna a ricoprire una posizione nell’organo di governo dello sport.

L’appuntamento è stato utilizzato da Greg Clark Linguaggio “inaccettabile” Davanti ai parlamentari britannici.

Hewitt ha rilevato l’agenzia di gestione mentre lo sport cercava di riprendersi dal colpo finanziario della pandemia, che ha in gran parte tenuto i fan lontani dallo stadio dal marzo dello scorso anno.

Anche il calcio britannico è stato influenzato dalla Premier League europea, un gioco separato supportato da Manchester United, Liverpool, Arsenal, Tottenham Hotspur e Manchester City, fino a quando le critiche di tifosi e politici li hanno costretti a ritirare il loro sostegno al progetto.

“Come hanno dimostrato gli eventi degli ultimi mesi, questo è un momento importante per il calcio inglese e tutte le parti interessate hanno un obiettivo chiaro, ovvero garantire la salute a lungo termine delle partite a tutti i livelli”, ha affermato Hewitt.

Il governo britannico ha stabilito una revisione formale della governance del calcio. Guidata dall’ex ministro del governo Tracey Crouch, la revisione esplorerà il modello di proprietà, la situazione finanziaria e il potenziale di un regolatore del calcio indipendente.

La FA è anche impegnata ad espandere la partecipazione al calcio femminile e il numero di spettatori, che è diventata una delle principali preoccupazioni dopo decenni di abbandono.

L’organo di governo ha dichiarato che sta stanziando per Covid-19 un “impatto sui profitti” di 300 milioni di sterline nei quattro anni fino al 2024. Alla fine di luglio 2024, 2020, la FA è inferiore all’utile dell’anno precedente di 57 milioni di sterline e un fatturato di 466 milioni di sterline poiché la pandemia ha danneggiato i ricavi di biglietti, sponsorizzazioni e trasmissioni.

Hewitt si dimetterà dal Wagamama’s Restaurant Group alla fine dell’anno ed è presidente dell’azienda dal 2016. È anche presidente di Visa Europe, BGL Group e White Stuff.

La FA, fondata nel 1863, ha affermato che Hewitt è stata la scelta unanime. Inizierà a lavorare a gennaio. Peter McCormick è l’ex presidente ad interim e avvocato della Premier League 2014-15 e continuerà a servire come presidente della FA.

McCormick è succeduto a Clark, che ha fatto riferimento ai giocatori di football “di colore” in testimonianza ai membri del Congresso e ha affermato che i giocatori gay hanno fatto “scelte di vita” in termini di orientamento sessuale.

Andy Hornby, CEO di The Restaurant Group, ha dichiarato: “La FA ha scelto Debbie per la sua vasta esperienza di presidenza in un’ampia gamma di aree di business. Non c’è dubbio che TRG abbia imparato da questa esperienza. Approfittatene”.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *