Disoccupazione: a Dicembre tasso record in Italia

Un dicembre record per quanto riguarda la disoccupazione in Italia. Superando le aspettative degli uffici studi, il tasso di disoccupazione di dicembre 2009 si è assestato sull’8,5%, con un incremento dello 0,2% rispetto al mese precedente. Un livello che secondo i tecnici ISTAT non si toccava almeno dal gennaio 2004. Visionando i dati più da vicino notiamo come il tasso di disoccupazione dei giovani nella fascia di età tra i 15 e i 24 anni è balzato al 26,2%, mentre per le donne ha raggiunto il 10%.

[ad]

A livello europeo l’Eurostat ha diffuso il dato aggregato per i sedici paesi della zona euro. Un tasso del 10% a dicembre contro il 9,9% del mese di novembre, mostra una situazione europea simile a quella italiana. In questo caso si tratta del peggior dato dall’agosto del 1998. Nell’Unione europea a 27 membri troviamo un ulteriore aumento dei disoccupati, il tasso infatti è arrivato al 9,6%, rispetto al 9,5% del novembre 2009 e del 7,6 del dicembre 2008.

Giada Giani di Citigroup conferma che il tasso italiano rimane il più basso della zona euro, e che inoltre i dati sono da considerare lievemente distorti verso il basso, in quanto non tengono conto della rete di salvataggio della cassa integrazione. Tra gli economisti in generale si è diffuso un certo ottimismo, il periodo che stiamo vivendo è di transizione, il tasso di disoccupazione dovrebbe continuare ad aumentare a dispetto però di un’economia in espansione e sul mercato del lavoro piano piano stanno ritornando gli individui “scoraggiati”, ossia coloro che fino al mese scorso non cercavano lavoro e non venivano contabilizzate nelle statistiche.

Giuseppe Raso

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *