Dollaro statunitense/dollaro canadese è salito al massimo in due settimane, circa a metà di 1.2400 – shareandstocks.com


  • Il dollaro USA/dollaro canadese è aumentato leggermente venerdì ed è aumentato ulteriormente dopo aver superato la media mobile a 100 giorni durante la notte.
  • La Fed da falco dovrebbe continuare a sostenere il dollaro e fornire un po’ di supporto.
  • Prima del prezzo del petrolio rialzista e del rapporto mensile sull’occupazione negli Stati Uniti, l’aumento sembrava essere limitato.

Il dollaro USA/dollaro canadese è stato scambiato con un orientamento leggermente positivo all’inizio della sessione europea, e l’ultima volta è rimasto vicino al massimo di due settimane, leggermente al di sotto della linea mediana di 1,2400.

Il dollaro USA rimane alto vicino al massimo di tre mesi a causa delle speculazioni di mercato Riserva federale Se le pressioni sui prezzi continueranno a intensificarsi, la politica monetaria verrà inasprita prima del previsto. Il sondaggio ISM manifatturiero statunitense di mercoledì ha ulteriormente rafforzato le aspettative del mercato, che ha mostrato che il prezzo dei sottocomponenti pagati è balzato a un record di 92,1. A sua volta, questo è visto come un fattore chiave nel fornire un certo supporto per la coppia di valute USD/CAD.

Allo stesso tempo, un dolce movimento intorno greggio I prezzi difficilmente influenzano il dollaro canadese associato alle materie prime o forniscono alcun impulso significativo alla coppia di valute USD/CAD. Il WTI si consolida infatti sotto il livello più alto da ottobre 2018 toccato giovedì, dopo che disaccordi interni OPEC+ hanno ritardato la decisione sul livello di produzione. Gli investitori ora si aspettano che, poiché l’OPEC+ non aumenterà affatto la produzione, la pausa potrebbe finire.

In altre parole, un nuovo ciclo di calo dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA impedisce ai rialzisti del dollaro di fare qualsiasi scommessa aggressiva e può limitare l’ulteriore aumento del dollaro USA/dollaro canadese. Anche gli investitori sembrano riluttanti, preferendo aspettare e vedere prima che i dati mensili sull’occupazione negli Stati Uniti vengano pubblicati venerdì.Guardato da vicino Non agricolo Il rapporto potrebbe influenzare la politica della Fed Aspetto E promuovere il dollaro a breve termine.

Inoltre, i titoli della conferenza dell’OPEC+ potrebbero iniettare qualcosa volatilità Nel mercato del petrolio. A sua volta, questo può ulteriormente aiutare a generare alcune opportunità di trading significative. Contemporaneamente, Coppia USD/CAD È più probabile che estenda il movimento laterale dei prezzi di consolidamento al di sopra del punto chiave della SMA a 100 giorni.

leggi di più



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *