Dopo i recenti forti guadagni, il dollaro canadese è temporaneamente più basso – MUFG – shareandstocks.com


Nel mese di giugno, il tasso di cambio del dollaro canadese rispetto al dollaro USA è sceso da 1,2079 a 1,2388. Il dollaro canadese ha mostrato ancora una volta la sua relativa resilienza, anche se questo è un mese in cui il dollaro USA si è rafforzato su tutta la linea, il dollaro canadese è sceso meno della maggior parte delle altre valute del G10. Guardando al futuro, gli economisti della Mitsubishi UFJ Bank prevedono un rallentamento della crescita del dollaro canadese.

“Come previsto, la Banca del Canada ha mantenuto invariata la sua posizione valutaria a giugno, ma quando si riunirà a luglio, dovremmo vedere più prove del rimbalzo dell’economia dopo il rallentamento di aprile e maggio”.

“Il numero di disoccupati durante questo periodo e i deboli dati sul PIL del primo trimestre sono stati minimizzati dai funzionari della Bank of Canada, il che implica che il percorso verso il momento del primo rialzo dei tassi di interesse non è cambiato. Sarà disponibile anche la riunione di luglio a noi. previsione Aggiornamento, questi potrebbero giustificare un ulteriore rallentamento degli acquisti di quantitative easing, che potrebbero ridursi dagli attuali 3 miliardi di dollari canadesi a settimana a 2 miliardi di dollari canadesi. ”

“Sebbene il FOMC promuova Vota Negli Stati Uniti, lo swap spread USA-Canada a 2 anni ha aiutato il dollaro canadese a rafforzarsi a giugno, il che aiuta a spiegare l’elasticità relativa del dollaro canadese quando il dollaro si apprezza. Ma manteniamo solo file di configurazione CAD moderatamente forti e procediamo con cautela. ”

“nostro greggio Le previsioni indicano che abbiamo visto il picco nel terzo trimestre e che i prezzi diminuiranno, anche se non di molto.La Bank of Canada sta attualmente rivedendo la sua autorizzazione politica per aggiornare quest’anno su un ciclo di 5 anni. La maggiore flessibilità del superamento dell’inflazione potrebbe frenare le aspettative di rialzo dei tassi di interesse attualmente previste dal mercato. “

leggi di più



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *