Edilizia Popolare: Piano Casa diventa operativo

È diventato operativo il piano per l’edilizia residenziale, che porterà all’edificazione di 50 mila nuovi alloggi in 5 anni. La notizia è arrivata tramite una nota dei ministri Giulio Tremonti e Altero Matteoli. Proprio il ministro delle Infrastrutture ha dichiarato: “Si avvia oggi il piano casa per l’edilizia residenziale predisposto dal governo con cui si attiveranno finanziamenti pubblici e privati per un ammontare complessivo di circa 4 miliardi di euro”.

[ad]

Tremonti ha invece voluto evidenziare il ruolo fondamentale della Cassa Depositi e Prestiti, che tramite una Sgr dedicata ed il relativo fondo ha fornito uno strumento importante per i bisogni di edilizia sociale.

Matteoli ha inoltre aggiunto che entro il prossimo mese, saranno convocate le Regioni e sarà pubblicato il bando di gara per l’attivazione dei fondi immobiliari di housing sociale.

Giuseppe Guzzetti, presidente dell’Acri, ha espresso molta soddisfazione per il piano di edilizia privata sociale, che coinvolgerà in maniera attiva molte fondazioni, che a livello locale stanno mettendo su diversi fondi territoriali.

Roberto Tricarico, delegato ANCI per le Politiche abitative, ha definito il Piano Casa “Positivo ma incompleto”. Secondo Tricarico infatti è necessario che al piano sia affiancata una riforma del mercato privato della locazione che, tramite incentivi ai proprietari e contributi agli inquilini, riduca il peso del canone sul reddito degli Italiani. Inoltre ha voluto ricordare che ci sono oltre 600 mila famiglie in attesa di assegnazione di una casa popolare, e che le realtà abitative da cedere non sono in grado di soddisfare il fabbisogno.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *