Esclusivo: il fornitore di Tesla CATL prevede di costruire un nuovo impianto di batterie a Shanghai


© Reuters. Immagine del file: il 16 dicembre 2016, le persone sono passate davanti al centro di ricerca e sviluppo di Contemporary Amperex Technology Co., Ltd. (CATL) a Ningde City, provincia del Fujian, Cina. REUTERS/Jake Spring

Shanghai (Reuters)-Due persone che hanno familiarità con la questione hanno affermato che la cinese CATL sta progettando di costruire una fabbrica di batterie per auto su larga scala a Shanghai e continuare la sua rapida espansione, che consoliderà la sua posizione di leader come fornitore numero uno al mondo.

Una persona a conoscenza della questione ha affermato che l’impianto può produrre 80 GWh di batterie all’anno, che supereranno l’attuale capacità di 69,1 GWh e altri 77,5 GWh di capacità in costruzione.

L’ubicazione della fabbrica a Shanghai la avvicinerà alla base produttiva di Tesla (NASDAQ:) Inc. in Cina, dopo che ha iniziato a rifornire la casa automobilistica statunitense lo scorso anno. Hanno affermato che ciò consentirà anche a CATL di utilizzare un pool di talenti più ampio e diversificato rispetto alla sua sede centrale a Ningde, nel sud-est della Cina.

Il piano di espansione potrebbe aggiungere pressione competitiva agli altri fornitori di batterie di Tesla, Panasonic (OTC:) Corp e alla divisione LG Energy Solutions di LG Chem.

Persone che hanno familiarità con la questione hanno affermato che CATL ha negoziato con il governo municipale di Shanghai per la costruzione della fabbrica. Non è chiaro quando sarà possibile raggiungere un accordo definitivo o quando CATL spera che il nuovo impianto sarà operativo.

Ningde Times ha rifiutato di commentare. Il governo di Shanghai e Tesla non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *