Federconsumatori e Adusbef: “Stangata per famiglie a reddito medio basso”

Imposte Imu e Tasi, rincari e previsioni: ecco cosa pagheranno gli italianiLe due associazioni dei consumatori Adusbef e Federconsumatori, lanciano l’allarme Tasi. La nuova tassa infatti peserà molto di più rispetto all’Imu: la Tasi si attesterà mediamente a 231 euro a famiglia. Ma non è questo il punto: le associazioni infatti sottolineano come la tassa sarà pagate anche da 5 milioni di famiglie che non pagavano l’Imu, o che comunque potevano godere di diverse detrazioni. “E’ questo l’aspetto più vergognoso ed intollerabile, che purtroppo conferma ciò che avevamo denunciato fin dal primo momento” commentano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, nella nota di Federconsumatori e Adusbef. Nel dettaglio, le associazioni spiegano che 2.5 milioni di famiglie pagheranno una media di 118 euro, rispetto agli zero euro pagati con l’Imu; i comuni che non disporranno detrazioni invece, costringeranno a pagare oltre i 180 euro per le famiglie che prima non pagavano. Anche  il presidente Codacons, Carlo Rienzi, denuncia questa situazione. “Tutte le proiezioni ci dicono che la Tasi finirà per pesare sulle tasche degli italiani più dell Imu, ma ciò che è davvero grave è che questa tassa inciderà in modo più pesante sulle famiglie a reddito medio basso rispetto a quelle con reddito elevato” puntualizza.

 

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *