Ford e General Motors: qual è la differenza?

Ford e General Motors: panoramica

Ford Motor Company (Borsa di New York: F) E Chevrolet (General Motors Company (Borsa di New York: Motori generali) Sono i due maggiori marchi automobilistici degli Stati Uniti. Ford e General Motors sono sia leader che agguerriti concorrenti nell’industria automobilistica globale. Il marchio più grande di Ford è il suo omonimo Ford e il marchio più grande di GM è Chevrolet.

A prima vista, le due principali case automobilistiche sembrano avere modelli di business simili. Tuttavia, un potenziale investitore che studia in profondità scoprirà le principali differenze e molte somiglianze tra le due società.Quello che segue è un confronto tra Ford e General Motors modello di business, Descrive i fattori chiave per i potenziali investitori.

Punti importanti

  • Ford e General Motors sono le due più grandi case automobilistiche degli Stati Uniti e svolgono anche ruoli importanti sulla scena mondiale. General Motors detiene una quota di mercato leader negli Stati Uniti.
  • Entrambe le società sono state colpite dalla crisi del credito del 2008. La General Motors ha accettato il salvataggio del governo, ma Ford ha rifiutato. Da allora, entrambe le società si sono riprese.
  • La strategia del marchio Ford si è ridotta. Ford e Lincoln sono gli unici marchi importanti di case automobilistiche in tutto il mondo.
  • Sia Ford che General Motors hanno prodotto auto elettriche, ma General Motors ha accettato la tecnologia in modo più completo.

General Motors guida la quota di mercato degli Stati Uniti

General Motors rimane il più grande azionista di mercato negli Stati Uniti.A partire dal 2020, General Motors controlla il 17% delle vendite totali del settore.

Per quanto riguarda il mercato globale, né Ford né General Motors sono in testa. Nel 2019, Toyota detiene la più grande quota di mercato globale con il 10,24%, seguita dal Gruppo Volkswagen con il 7,59%. Ford è al terzo posto con il 5,59%.

Il mercato globale è altamente competitivo e diversificato.Come Economie emergenti Con il continuo sviluppo di molte popolazioni come India, Cina e Brasile, stabilire un’importante posizione commerciale in queste regioni è fondamentale per lo sviluppo futuro di Ford e General Motors.

GM e Ford: performance recente

General Motors è un’azienda più piccola di Ford.Il fatturato totale di GM nel 2020 è di 122 miliardi di dollari, Un calo del 10,75% rispetto all’anno precedente. Il fatturato totale di Ford Motor Company è stato di 127 miliardi di dollari, con un calo del 18,45% rispetto all’anno precedente.

da La crisi economica del 2008 e del 2009, Ma nessuno di loro è tornato alle vendite totali precedenti. Negli ultimi dieci anni, ogni azienda ha incontrato gravi difficoltà finanziarie.

Ford linea di produzione Dietro i concorrenti nei primi anni 2000 e ha iniziato a perdere denaro quota di mercato. Ha registrato notevoli perdite operative nette nel 2006, 2007 e 2008. Durante questo periodo, Ford sotto la guida del CEO Alan Mulally (Alan Mulally) iniziò a prendere iniziative per unire le operazioni e creare modelli di auto più attraenti. Quando la recessione economica ha colpito nel 2008, questi piani di efficienza e innovazione erano già in lavorazione.

Sebbene Ford sia stata ferita dal calo della domanda di auto durante la recessione, la società ha rifiutato l’offerta di soccorso del governo ed ha evitato Fallimento, E di solito distinguersi dalla recessione e diventare un’azienda più forte.

La General Motors è fallita nel 2008 e aveva bisogno di assistenza governativa e Capitolo undici Fallimento e riorganizzazione sono stati effettuati nel 2009 per mantenere la società in attività. Da allora, la società ha completamente rimborsato il prestito di salvataggio e ha restituito un utile netto positivo agli azionisti. GM sta facendo investimenti strategici per produrre auto più innovative, efficienti e tecnologicamente sofisticate e crede che questo guiderà la crescita futura. Ha inoltre investito molto nei mercati emergenti come la Cina.

I ricavi e i profitti generati dal finanziamento dei veicoli e dagli accordi di leasing sono fondamentali per i modelli di business di Ford e General Motors. Ford gestisce Ford Credit e General Motors possiede General Motors Finance.

Ford e General Motors: strategia di marca

Una delle principali differenze tra questi due concorrenti è il numero di marchi che ogni azienda possiede e vende. Il piano “One Ford” di Ford è stato implementato durante gli anni difficili della società fino alla crisi economica del 2008, che includeva la riduzione del numero totale di marchi che possiede e opera a livello globale.

Gli unici marchi importanti di Ford nel mercato globale sono Ford e Lincoln.recente Dismissione O la cessazione dei seguenti marchi:

  • Aston Martin (venduta nel 2007)
  • Jaguar (venduta nel 2008)
  • Land Rover (venduta nel 2008)
  • Volvo (venduta nel 2010)
  • Mazda (ha venduto i diritti di controllo nel 2010 (il patrimonio netto di minoranza esiste ancora)
  • Mercury (fuori produzione nel 2011)

La convinzione di Ford è che riducendo il numero di marchi e consolidando il numero di piattaforme di veicoli utilizzate per costruire vari modelli, Ford possa diventare più efficiente e innovativa. Nel 2007, Ford aveva 27 diverse piattaforme di veicoli in tutto il mondo. Nel 2015 ne aveva 12 e nel 2021 ne aveva solo due: Ford e Lincoln.

General Motors possiede e gestisce molti marchi automobilistici in tutto il mondo. Questi marchi includono Chevrolet, Buick, GMC, Cadillac e Hummer. Simile a Ford, General Motors ha ceduto o chiuso diversi marchi, tra cui:

  • Oldsmobile (fuori produzione nel 2004)
  • Pontiac (interrotto nel 2010)
  • Daewoo (interrotto nel 2011)
  • Saturno (interrotto nel 2010)
  • Saab (venduta nel 2010)

Hummer è stato interrotto dalla General Motors nel 2010, ma da allora è tornato.

Sebbene le azioni di GM negli anni precedenti abbiano dimostrato la convinzione che diversi marchi di GM siano essenziali per fornire servizi diversi ufficio marketing, Il suo continuo disinvestimento nel mercato globale mostra che General Motors sta seguendo la strategia di Ford.

Molti dei suoi prodotti fuori produzione sono stati chiusi a causa di scarse prestazioni piuttosto che di pianificazione strategica. A metà del 2017, dopo 16 anni consecutivi di perdite in Europa, General Motors ha venduto la sua divisione europea alla casa automobilistica francese PSA Groupe.

Considerazioni speciali: efficienza nei consumi e nuove tecnologie

Sia Ford che General Motors riconoscono l’importanza di migliorare l’efficienza del carburante e utilizzare la tecnologia per mantenere le loro linee di prodotti popolari tra i clienti. Molti paesi / regioni, inclusi gli Stati Uniti, hanno leggi severe che richiedono il miglioramento dell’efficienza del carburante e la riduzione del consumo di carburante. ambientale Inquinamento causato dai veicoli. Entrambe le società hanno ridotto significativamente il consumo di carburante della loro flotta complessiva.

Anche Ford e General Motors si stanno muovendo verso veicoli completamente elettrici. A partire da giugno 2021, Ford offre due veicoli completamente elettrici: la Mustang Mach-E del 2021 e l’F-150 Lightning del 2022. Produce anche sei auto ibride. La versione ibrida è disponibile per tutti e tre i modelli più popolari dell’azienda: Fusion, Escape ed Explorer.

General Motors è stata una delle prime case automobilistiche a produrre la tendenza dei veicoli ibridi.La società ha prodotto la Chevrolet Volt e ha cessato la produzione in seguito.

Secondo le statistiche della US Energy Information Administration, dal 2000 al 2020, il chilometraggio per gallone di tutte le auto è aumentato lentamente. Nel 2000, la velocità media di guida per gallone era di 16,9 miglia per gallone; nel 2020, la velocità era di 18,1 mpg.

Sebbene Volt sia stata interrotta, l’impegno di GM nella produzione di veicoli elettrici non è rallentato. In effetti, la General Motors ha preso l’iniziativa nel sostenere questo sport. La società ha annunciato che entro il 2035, con l’aiuto della sua nuova tecnologia chiamata Ultium Platform, fornirà 30 nuovi veicoli elettrici. Secondo il sito web di General Motors, la nuova tecnologia è stata “progettata per autonomia, potenza e flessibilità per ottenere una ricarica rapida, un funzionamento a lungo termine e adatta a tutti i tipi di veicoli”.

Linea di fondo

In qualità di due maggiori case automobilistiche negli Stati Uniti, Ford e General Motors sono entrambe potenti società che hanno un’enorme responsabilità nel plasmare il futuro dell’industria automobilistica globale. Proprio come l’industria deve adattarsi alle nuove normative di sicurezza (come le cinture di sicurezza), il successo delle due società che vanno avanti dipenderà da come rassicura i consumatori preoccupati per il cambiamento climatico.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

1 commento su “Ford e General Motors: qual è la differenza?

    Stefani luca

    (2 Giugno 2021 - 19:26)

    Direi che c’é una differenza fondamentale che non é stata valutata importantissima per il futuro: Gm sta investendo nella guida autonoma con tecnologia propria, anche se meno conosciuto, in questo aspetto, secondo confronti indipendenti, é davanti pure a Tesla ( per la quale rappresenta il vero bussines , la gente non compra Tesla perché elettrica, ma per il sistema di guida autonoma , implementabile con sicurezza solo su auto elettriche)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *