Gensler afferma che la SEC esaminerà i pagamenti nel flusso degli ordini


Il principale regolatore del mercato azionario negli Stati Uniti sta cercando di cambiare le regole della compravendita di azioni, comprese le commissioni pagate dai grandi gruppi di Wall Street per elaborare gli ordini dei clienti.La crescita esplosiva di “titoli memetici” ha precedentemente evidenziato quella che ha definito “inefficienza” in il mercato.

Il presidente della US Securities and Exchange Commission, Gary Gensler, ha dichiarato mercoledì di aver chiesto al personale dell’agenzia di proporre modifiche a una serie di regole sulla struttura del mercato, un annuncio che ha causato un calo del prezzo delle azioni della società commerciale Virtu Financial del 7,7%.

La recensione riguarderà questioni controverse Pagamento del flusso dell’ordine, Dove i broker al dettaglio addebitano commissioni ai market maker come Virtu e Susquehanna per elaborare le loro transazioni. In cambio, promettono di eseguire la transazione al prezzo di mercato corrente o meglio.

Gensler ha affermato che la SEC studierà anche applicazioni che incoraggiano la “ludicizzazione” delle transazioni tramite avvisi e-mail, promemoria e immagini in movimento per attirare gli investitori.

“La domanda è se il nostro mercato azionario è efficiente come dovrebbe essere alla luce dei cambiamenti tecnologici e dei recenti sviluppi”, ha detto in una conferenza tenuta da Piper Sandler a New York.

Molte questioni hanno attirato l’attenzione di autorità di regolamentazione e politici a gennaio, quando i day trader hanno scambiato idee sul sito di social media Reddit e hanno utilizzato la piattaforma di trading Robinhood per far salire i prezzi delle azioni di GameStop e di altre società.

L’enorme mossa ha attirato l’attenzione sui pagamenti del flusso degli ordini e sul dominio di un gruppo.La Citadel Securities privata esegue quasi la metà di tutte le transazioni al dettaglio negli Stati Uniti.Vitu è Il secondo più grande Creatore di mercato.

Le nuove regole potrebbero anche avere un impatto sul modello di business dei broker, in particolare Robinhood, che si sta preparando per un’IPO, perché ricevono pagamenti di flussi di ordini sovvenzionati per transazioni azionarie a zero commissioni per i clienti.

“Quando gli investitori commerciano, il broker realizza un profitto”, ha affermato Gensler. “Per quei broker con questi accordi – non tutti lo fanno – un volume di trading più elevato genererà più pagamenti per il flusso degli ordini. La differenza nell’attuale ambiente di intermediazione a zero commissioni è che gli investitori stanno eseguendo operazioni Non hanno visto il costo, quindi hanno potrebbero pensare di essere liberi.”

In una dichiarazione dopo le osservazioni di Gensler, Robinhood ha dichiarato: “Non vedo l’ora di entrare in contatto con la SEC attraverso un processo formale di regolamentazione, poiché sta valutando modifiche all’attuale struttura del mercato, che è importante per una base di investitori sempre più diversificata. molto efficace “.

Gensler una volta disse preoccupazione Da quando è diventato presidente della US Securities and Exchange Commission ad aprile, ha ripetutamente discusso della questione dei pagamenti del flusso degli ordini, ma i suoi commenti di mercoledì hanno indicato che intende condurre una revisione completa della struttura del mercato.

Ha detto che lo staff studierà anche l’incremento minimo del prezzo delle azioni e le regole per garantire che i clienti ottengano i migliori prezzi di trading, queste regole vengono caricate in un sistema chiamato “Best Buying and Selling Quotes in the Country”.

Ha anche messo in dubbio che il sistema statunitense per garantire che i clienti ottengano il prezzo migliore sia abbastanza completo, perché le regole esistenti non includono le transazioni condotte sui libri delle transazioni interne della banca e sui mercati privati ​​chiamati dark pool.

Dopo che alcuni partecipanti al mercato, tra cui il broker al dettaglio Robinhood, lo hanno elencato come un fattore chiave nella decisione di gennaio di limitare il commercio di determinati titoli meme, il presidente della US Securities and Exchange Commission ha sostenuto l’accorciamento del tempo di regolamento per il commercio di azioni statunitensi dagli attuali due giorni Chiamata. .

“Mi sono ricordato di un vecchio detto sul mercato”, ha detto Gensler. “Il tempo è uguale al rischio.”



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *