Gli insetti si diffondono nella dieta umana


La nuova linea di condimenti splendidamente confezionati di Harry Wright sembra il tipo di cibo artigianale che si trova in qualsiasi mercato gourmet o gastronomia di fascia alta. Ma hanno un ingrediente unico: i grilli arrostiti grattugiati.

“Una volta che i grilli vengono aggiunti con erbe e spezie, non puoi assaggiarli, vederli o odorarli”, ha detto Wright, aggiungendo che “non c’è l’atmosfera di un ‘processo di giungla tucker'” – questo è un reality show popolare Il programma è riferimento mostra dove i concorrenti mangiano gli insetti meno attraenti.

Wright spera che il suo super condimento dalle corna corte possa aiutare a cambiare l’atteggiamento del pubblico nei confronti del consumo di insetti, che i sostenitori ritengono sia una soluzione inevitabile all’imminente crisi alimentare globale.

Poiché le persone sono sempre più preoccupate per l’impatto ambientale del sistema agricolo, gli imprenditori sono desiderosi di sviluppare nuovi modi per nutrire la crescente popolazione del pianeta. Gli insetti sono ricchi di proteine ​​e altri nutrienti essenziali e possono essere allevati su larga scala con un impatto minimo sull’ambiente.

Finora, il ritmo dei primi investimenti è rimasto indietro rispetto agli angoli più affascinanti della tecnologia agricola, dove le start-up che producono carne vegetale e coltivata in laboratorio hanno attirato il capitale di rischio e l’attenzione del pubblico.

Ma il ronzio intorno agli insetti sta crescendo. Secondo i dati del gruppo di dati Dealroom, gli investimenti in capitale di rischio nel settore sono aumentati dal 2018, con un investimento azionario di 210 milioni di dollari l’anno scorso.

Il maggior flusso di denaro va alle start-up che si concentrano sull’alimentazione di bestiame, pesci e animali domestici.

La francese InnovaFeed, che alleva mosche soldato nere, ha raccolto $ 140 milioni nel suo ultimo round di finanziamento. Ha stabilito una partnership strategica con Cargill per fornire pesce e mangimi per animali e persino trattare lo sterco di mosca come fertilizzante.

insetto, Un’altra azienda francese che coltiva vermi gialli e vermi della farina di bufalo utilizzati negli alimenti per animali domestici, nei mangimi per pesci e nei fertilizzanti, ha annunciato raccolta fondi Più di 350 milioni di dollari in azioni e debiti.

Gli insetti possono sostituire cereali, semi di soia, pesce e oli vegetali nei mangimi per animali e pesci, fornendo proteine ​​essenziali e altri nutrienti. Possono essere allevati con rifiuti agricoli organici e acqua minima.

Crescenti questioni ambientali e investimenti ESG e recenti and Approvazione di regolamentazione Ha aperto la porta a finanziamenti su larga scala.

Ma per diventare una fonte di cibo per l’uomo nel mercato occidentale, gli insetti devono superare il “fattore disgustoso”.

Alex Frederick, analista agricolo e alimentare presso il fornitore di dati aziendali PitchBook, ha affermato che in un mercato che tradizionalmente non mangia insetti, le percezioni negative dei consumatori sono un grave ostacolo all’accettazione e alla crescita.

L’analista di Rabobank Gorjan Nikolik ha affermato che se le funzioni e i benefici per la salute degli insetti sono chiaramente stabiliti, possono “svolgere un ruolo importante nel cibo”. Tuttavia, l’ultimo rapporto della banca sul settore si concentra solo sul consumo non umano di insetti. “Abbiamo molti clienti che dicono ‘Non lo mangio'”, ha spiegato.

Harry Wright e Matt Dean, fondatori di Short-Horn

Harry Wright (a sinistra) e Matt Dean, fondatori di Short-Horn. La loro gamma di condimenti include i grilli © Short-Horn

Sebbene il cibo per animali domestici sia il più grande mercato per le proteine ​​degli insetti, alcuni produttori si rifiutano di utilizzare gli insetti. “La maggior parte delle persone pensa che gli insetti siano disgustosi e alcune persone non vogliono che i loro animali domestici li mangino”, ha detto Nikolik.

Rabobank stima che entro il 2030, 200.000 tonnellate di insetti saranno utilizzate per l’alimentazione dei pesci ogni anno, pari allo 0,4% dell’industria dei mangimi acquatici, di cui 150.000 tonnellate saranno utilizzate per il cibo per animali domestici, pari allo 0,5% del totale dell’industria alimentare per animali da compagnia . Si stima che solo circa 10.000-20.000 tonnellate di insetti possano essere utilizzate per l’alimentazione umana.

Ma gli addetti ai lavori credono che gli insetti giocheranno Ruolo più importante Più di quanto previsto da alcuni analisti.

“Sempre più persone stanno pensando alle conseguenze delle loro azioni”, ha affermato Kees Aarts, fondatore e CEO del gruppo olandese di insetti Protix. Ha aggiunto che le persone che parlavano di sviluppo sostenibile 20 anni fa sarebbero considerate anticapitaliste, ma ora “la maggior parte dei giovani sta pensando a questo problema – mi chiedo come possano trovare varie soluzioni possibili per ridurli. Sono rimasto scioccato dalle impronte” .

Il grafico a barre da un milione di dollari mostra gli investimenti di capitale di rischio nelle startup globali di allevamento di insetti

Crede che le reazioni avverse agli insetti possano essere superate: “Se fornisci prodotti deliziosi con un ingombro ridotto, i consumatori li compreranno”.

Alcuni esperti affermano che, dati i rischi che il cambiamento climatico, l’erosione del suolo e i parassiti rappresentano per il sistema agricolo globale, potremmo non avere altra scelta che mangiare insetti.

“I cosiddetti consumatori occidentali dovranno includere gli insetti nella loro dieta per garantire che la loro alimentazione sia ancora ricca di aminoacidi essenziali, proteine ​​e micronutrienti essenziali come ferro e calcio”, ha affermato Asaf Tzachor, assistente alla ricerca alimentare. Sicurezza all’Università di Cambridge.

Come per i condimenti a corno corto, la chiave potrebbe essere passare dal mangiare insetti interi a usarli come ingredienti e additivi.

Tzachor ritiene che gli insetti trasformati possano essere utilizzati in prodotti come pasta, porridge e frittelle per migliorare il loro stato nutrizionale o agire come antiossidanti e agenti antinfiammatori. “Le particelle di Heishui Fly contengono proteine ​​e calcio”, ha detto. “La polvere del coleottero della farina contiene zinco e acidi grassi essenziali”.

Alcuni dirigenti e investitori ritengono che la riduzione del cibo umano a base di insetti possa essere compensata da un valore e profitti più elevati.

Un pasto dal gruppo di insetti olandese Protix

Un pasto dell’organizzazione olandese degli insetti Protix © Protix

Eric Archambeau della società di venture capital Astanor è un investitore in Ynsect e ha affermato che gli insetti sono nutriente E facilmente Le proteine ​​degli insetti possono essere digerite Ciò significa che possono essere utilizzati negli alimenti per anziani e infermi che non possono utilizzare i prodotti tradizionali. Ha aggiunto che gli integratori sono un’industria multimiliardaria, “Queste categorie sono un mercato di nicchia, ma sono un mercato di nicchia molto ampio”.

Oltre al cibo e ai mangimi, i ricercatori stanno sperimentando anche altri metodi di utilizzo degli insetti. Alcuni ricercatori stanno studiando l’uso delle proprietà antibatteriche degli insetti per prolungare la durata di conservazione degli alimenti, mentre altri stanno studiando il loro potenziale ruolo nella risoluzione dei problemi ambientali, come nutrirli con rifiuti come cartone e plastica.

Sebbene ci voglia tempo per sviluppare queste tecnologie in operazioni aziendali scalabili, “ciò che entusiasma le persone è il potenziale”, ha affermato Nikolik.

La risposta al lancio del corno all’inizio di quest’anno mostra che le percezioni delle persone stanno cambiando.

“Siamo cresciuti del 20% e abbiamo clienti abituali”, ha affermato Wright. “Le persone sono davvero facili da accettare, il che è scioccante”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *