Gli investitori sono affamati di guadagni tra timori di crescita Reuters


© Reuters. File foto: 28 ottobre 2013, cartello di Wall Street fuori dalla Borsa di New York a New York. REUTERS/Carlo Allegri

Caroline Valetkiewicz

New York (Reuters)-Gli investitori stanno prestando attenzione ai prossimi risultati trimestrali delle società statunitensi e alle loro previsioni di ripresa nella seconda metà del 2021, poiché alcune persone temono che la recente impennata economica si sia attenuata.

Temendo che la crescita economica possa rallentare nella seconda metà dell’anno, i titoli del Tesoro USA sono aumentati notevolmente questa settimana, spingendo i rendimenti al livello più basso da febbraio. Nel mercato azionario, i titoli finanziari, i titoli energetici e altri cosiddetti titoli value legati alla ripresa sono stati venduti.

Si prevede che il sostanziale aumento degli utili nel secondo trimestre segnerà il picco della crescita degli utili statunitensi e della ripresa dal crollo degli utili causato dalla pandemia dello scorso anno. Secondo i dati IBES di Refinitiv, le entrate dovrebbero aumentare del 65,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Secondo i dati IBES di Refinitiv, questo dovrebbe essere il più grande aumento percentuale dalla crisi finanziaria nel quarto trimestre del 2009.

A partire da martedì, JP Morgan Chase (NYSE:), Goldman Sachs (NYSE:), Bank of America (NYSE:) e altre grandi banche pubblicheranno rapporti sugli utili e inizieranno la stagione dei risultati trimestrali. Possono fornire indizi precoci sull’economia e sui titoli legati alla crescita.

Anche se le entrate commerciali diminuiscono e le entrate ristagnano a causa dei bassi tassi di interesse e della domanda debole, si prevede che i profitti trimestrali della maggior parte delle principali banche statunitensi si riprenderanno rapidamente.

Gli investitori sono anche ansiosi di valutare se gli utili sosterranno l’aumento di Wall Street.L’S&P 500 è aumentato di circa il 16% finora quest’anno. Molti osservatori di mercato hanno affermato che l’aumento previsto degli utili quest’anno è un motivo importante per la forte performance del mercato.

Tuttavia, il rapporto di questa settimana secondo cui il numero di richieste di disoccupazione iniziali negli Stati Uniti è stato più debole del previsto e la diffusione della mutazione del delta coronavirus ha aumentato i dubbi degli investitori sulla riapertura economica.

“In questa stagione degli utili, ciò che gli investitori vogliono vedere e ciò che ci aspettiamo è che la tendenza degli utili in termini di valore rimanga intatta, per supportare (l’opinione) è troppo presto per lasciare questa transazione. Questo inizierà la prossima settimana per la banca ,” Truist Secondo Keith Lerner, chief market strategist presso Advisory Services.

Molti investitori, incluso Lerner, sono ancora ottimisti riguardo a settori economicamente sensibili come energia, finanza e industria, che sono considerati transazioni di valore a causa di anni di scarsi risultati. L’indice S&P 500 Value è sceso questa settimana. Nello stesso periodo, l’indice Standard & Poor’s 500 (noto per le società con un momentum al rialzo alle spalle) è aumentato, riflettendo il calo dei rendimenti dei titoli del Tesoro di riferimento a 10 anni, che ha guidato l’aumento dei titoli tecnologici.

A Gary Bradshaw, portfolio manager di Dallas Hodges Capital Management in Texas, piacciono l’energia, i materiali, i ristoranti e alcuni rivenditori e ha affermato che sebbene non tutte le società siano in perfette condizioni, la stagione degli utili dovrebbe confermare il forte slancio dell’economia.

“Non siamo ottimisti al 100%”, ha detto, ma “ci aspettiamo che gli utili siano molto forti, quindi siamo ottimisti sul mercato”.

Secondo i dati di Refinitiv, si prevede che i settori industriale, dei beni di consumo voluttuari, dell’energia e dei materiali registreranno la maggiore crescita degli utili su base annua e i titoli industriali dovrebbero crescere di oltre il 500%.

Nicholas Colas, co-fondatore di DataTrek Research, ha scritto in un rapporto di questa settimana che le aspettative sugli utili del secondo trimestre potrebbero essere ancora troppo basse.

Scrive, quindi, quando otteniamo la relazione finanziaria del secondo trimestre, la stima complessiva per il 2021 e il 2022 “dovrebbe continuare ad aumentare”, il che potrebbe dare agli investitori maggiore fiducia che gli utili dovrebbero supportare il mercato il prossimo anno.

Sameer Samana, senior strategist del mercato globale dell’azienda, ha affermato che vale anche la pena prestare attenzione a ciò che l’azienda sta facendo per comunicare l’aumento dei prezzi delle materie prime che potrebbero avere difficoltà a gestire. banca FuGuo (Borsa di New York:) Istituto di ricerca sugli investimenti. Segnali di queste pressioni sono apparsi nei dati economici degli ultimi mesi.

Altre società che rilasceranno rapporti la prossima settimana includono Delta Air Lines (NYSE:), UnitedHealth Group (NYSE:) e Kansas City South (NYSE:).





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *