Gli investitori tengono il volante con due mani in mezzo all’ansia crescente


La recente volatilità del mercato ha indotto gli investitori a tenere il volante con entrambe le mani, ma la maggior parte delle persone ammette che siamo in una bolla patrimoniale, quindi ci atteniamo ad essa. Di recente abbiamo condotto un sondaggio tra i lettori della newsletter quotidiana e i risultati hanno mostrato che il 44% delle persone tende a essere rialzista, rispetto al 48% del mese scorso, che è il punto più alto della pandemia. Allo stesso tempo, il 63% ha affermato che siamo ancora “in una bolla” e il 59% ha affermato che il mercato azionario è “sopravvalutato”.

Tuttavia, ciò non ha spinto la maggior parte dei nostri lettori ad apportare modifiche significative ai propri portafogli. Solo circa un terzo (34%) dei lettori cambia portafoglio più frequentemente e il 24% ha dichiarato di investire di più.



Sebbene la maggior parte delle persone possa non apportare modifiche significative al proprio portafoglio o strategia, la loro ansia sta aumentando.Questo Indice di ansia di Investopedia, La nostra misura proprietaria dell’interesse dei lettori per i termini basati sulla paura nel mercato e nell’economia, è ai massimi su tre mesi.


Non è affatto vicino al livello che abbiamo visto a marzo e aprile 2020, ma i lettori lo sono Vendita allo scoperto, Saldi nudi con Sospensione In rialzo nell’ultima settimana. Il frenetico trading di “azioni memetiche” esaspera questa ansia mentre investitori e trader cercano di capire cosa spinge i loro prezzi agli estremi.


Nonostante il recente calo dei prezzi, i nostri lettori ritengono ancora che la bolla più grande sia la criptovaluta. Bitcoin e Dogecoin sono in cima alla lista, con il 41% e il 39% delle persone che scelgono questi token come i più schiumosi. Gli immobili residenziali statunitensi si sono classificati al terzo posto con il 35%, seguiti dal mercato azionario statunitense con il 30%. Abbiamo iniziato la nostra indagine il 3 giugno, quando Dogecoin è sceso del 37% dai massimi recenti e Bitcoin è sceso del 40%. Da allora, questi due token sono diminuiti di un altro 10%. D’altra parte, i prezzi delle case negli Stati Uniti continuano a salire.


Ma questo non impedisce ad alcuni dei nostri lettori più coraggiosi di aggiungere più criptovalute ai loro portafogli. Più di un quarto (28%) degli intervistati ha investito in criptovalute, il doppio rispetto a un anno fa (12%).


Inoltre, uno su cinque (18%) ha affermato che a causa dei recenti eventi di mercato, ha effettivamente investito di più in criptovaluta, mentre Ethereum è diventata una scelta popolare e il 17% dei lettori ha dichiarato di possederla.


Exxon Mobil e Ford superano la Tesla preferita dai lettori tra i primi 10 titoli

Per quanto riguarda le azioni, i lettori di Investopedia sono abbastanza costanti durante tutto l’anno. I nostri lettori hanno un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni. La maggior parte di loro ha un portafoglio di $ 100.000 o più. Hanno sempre favorito le azioni blue chip e le grandi società tecnologiche. Apple (AAPL) e Microsoft (MSFT) sono le loro partecipazioni numero uno, proprio come molti fondi indicizzati ed ETF. Ma nelle ultime sei settimane, molte persone sono ottimiste su Exxon Mobil e Ford, che hanno entrambi realizzato enormi guadagni nel 2021, rispettivamente del 78% e del 51%. Tesla è stata la preferita dei lettori nell’ultimo anno, ma chiaramente non è apparsa nella top ten dei nostri lettori, come lo sono Nvidia (NVDA) e JPMorgan Chase.


Per quanto riguarda gli investimenti futuri, i nostri lettori insistono sulle azioni. Il 61% ha dichiarato che acquisterà singoli titoli, ETF o fondi indicizzati nei prossimi tre mesi. Solo l’8% ha dichiarato di voler acquistare più criptovalute e solo l’1% ha dichiarato di voler acquistare SPAC.


Dati Amanda Morelli/Adrian Nesta.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *