Goldman Sachs discute sull’opportunità di pagare stipendi più alti ai banchieri junior


I dirigenti di Goldman Sachs si chiedono se quest’anno debbano aumentare gli stipendi dei banchieri d’investimento junior per eguagliare i concorrenti di Wall Street dopo che i giovani dipendenti si sono lamentati di loro. Bruciato.

Secondo persone che hanno familiarità con le discussioni, alcuni dirigenti ritengono che l’aumento dei salari a metà dell’anno creerà un “precedente pericoloso” e segnerà che lo slogan della banca “paga per le prestazioni” è stato infranto.

Le banche di investimento hanno storicamente evitato una forte inflazione dei salari fissi, che è più difficile da ridurre durante le vacanze. Al contrario, tendono a corrispondere bonus annuali ai dipendenti in base alle prestazioni complessive del singolo e della banca.

Nonostante ciò, diverse banche statunitensi hanno recentemente aumentato le garanzie salariali di base per gli analisti delle banche di investimento del primo anno, tra cui Citigroup, che la scorsa settimana ha proposto un aumento fino a $ 25.000, portando lo stipendio fisso a $ 100.000 all’anno.

Anche JP Morgan Chase e Barclays Bank hanno aumentato gli stipendi simili da $ 85.000 alla fine di giugno a $ 100.000, mentre Bank of America e Wells Fargo hanno aumentato il loro reddito del primo anno di $ 10.000 all’inizio di quest’anno.

Ciò ha reso Goldman Sachs uno degli ultimi difensori rimasti a Wall Street, innescando un dibattito interno sulla corretta linea d’azione.

Una persona coinvolta nella discussione ha detto: “Non dovremmo partecipare a questo tipo di gioco dove i salari salgono e scendono ogni pochi mesi”. “Se lo fai, finirai come mercenario. Paghiamo le prestazioni alla fine l’anno.”

Secondo Wall Street Oasis, il reddito di analisti e assistenti di Goldman Sachs nel primo anno è già al di sotto del livello tipico del settore. Lo stipendio medio degli analisti della banca nel primo anno è stato inferiore a 86.000 dollari, più un bonus di 37.500 dollari, che è in ritardo rispetto alla media di Wall Street di 91.400 dollari e 39.700 dollari, rispettivamente.

Alcuni dirigenti temono che se non possono competere con aziende come JPMorgan Chase, Goldman Sachs potrebbe perdere alcuni dei suoi discendenti più promettenti, per non parlare di aziende tecnologiche come Apple e Google.

Goldman Sachs ha rifiutato di commentare.

James Esposito e Dan Dees, co-responsabili dell’investment banking, hanno discusso di questo problema in una serie di teleconferenze dipartimentali di recente. Hanno detto ai dipendenti che stavano monitorando le variazioni salariali dei concorrenti e si sono resi conto che i dipendenti hanno lavorato a lungo durante la pandemia, quando i mercati finanziari erano estremamente occupati.

Il primo anno di stipendio di Goldman Sachs per analisti e assistenti dura fino alla fine di luglio e ad agosto scopriranno il loro piano salariale.

Esposito e Dees hanno promesso che i giovani dipendenti riceveranno generosi premi per riflettere l’aumento delle entrate bancarie. Tuttavia, non hanno ancora risolto la questione salariale, il che rende la banca uno degli ultimi istituti di credito a prendere una decisione con Morgan Stanley.

La banca intende mantenere l’attenzione sulla retribuzione legata ai risultati in caso di aumento di stipendio.

Un’altra persona vicina al dibattito ha dichiarato: “Stiamo ancora valutando la separazione tra fondazioni e bonus”. “Stiamo studiando cosa stanno facendo i nostri colleghi, non solo nel campo dell’investment banking, ma anche in altri settori. La battaglia per il talento è più che mai. A volte è più intenso”.

Ai dipendenti è stato detto di esaminare la “compensazione totale annuale” o “PATC” descritta dalla banca, piuttosto che confrontare semplicemente lo stipendio base con lo stipendio pagato ai loro colleghi.

Dopo un gruppo di analisti di investment banking per il primo anno, il problema del job burnout tra i giovani dipendenti è diventato al centro dell’attenzione di Goldman Sachs parla Per quanto riguarda l’impatto del tempo di punizione sulla loro salute mentale.

Anche l’amministratore delegato di Goldman Sachs, David Solomon, ha preso una posizione forte sugli accordi flessibili quando l’ufficio sarà completamente riaperto, distinguendo la banca. Ha definito il lavoro da casa “una deviazione che correggeremo il prima possibile”.

Citigroup e UBS hanno dichiarato che adotteranno un modello ibrido di ritorno al lavoro, mentre i dirigenti di Goldman Sachs e Morgan Stanley e JPMorgan Chase hanno sottolineato più schiettamente l’importanza dei dipendenti in ufficio.

“Goldman Sachs non vuole assumere persone la cui cosa più importante è quanti giorni devono rimanere in ufficio”, ha detto un senior manager. “Altri possono averlo.”



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *