Grayscale fa un passo avanti per diventare un gigante di Bitcoin ETF


Grayscale Investments ha nominato il custode di New York BNY Mellon come Grayscale Bitcoin Trust (Bitcoin), il più grande fondo Bitcoin quotato in borsa al mondo. Questa mossa dovrebbe essere un passo importante nella conversione finale di GBTC in un fondo negoziato in borsa.

Questa mossa rappresenta l’unione di due giganti dei rispettivi settori per fornire servizi agli investitori di criptovalute.GBTC, quotata sul mercato over-the-counter, gestisce asset per oltre 20 miliardi di dollari USA ed è citata dagli analisti Come fattore chiave di influenza Il prezzo di Bitcoin. La Bank of New York Mellon è la banca depositaria più grande del mondo, con un patrimonio di oltre 2 trilioni di dollari USA.

“Come parte del nostro impegno per convertire il Grayscale Bitcoin Trust in un ETF, la partnership con la Bank of New York Mellon è un’importante pietra miliare”, ha affermato Michael Sonansen, CEO di Grayscale Investments LLC, la società madre del fondo. pubblicazione. “La Bank of New York Mellon ha una reputazione di lunga data come fornitore di fiducia e ha istituito uno dei primi team dedicati a servire la crescente classe di asset di valuta digitale”.

Punti chiave

  • Grayscale ha incaricato Bank of New York Mellon di fornire servizi e gestione degli account per Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), il più grande fondo Bitcoin del mondo.
  • Il CEO di Grayscale ha dichiarato che questa mossa è un altro passo verso la conversione di GBTC in un ETF Bitcoin.
  • Alla luce delle preoccupazioni della SEC sugli ETF Bitcoin, sembra improbabile che GBTC sarà approvato per la conversione in ETF a breve termine.

L’annuncio ha anche segnato l’espansione dell’influenza della Bank of New York Mellon nell’ecosistema delle criptovalute. Il custode ha fornito servizi per il famoso ETF. All’inizio di quest’anno, ha annunciato che avrebbe investito in una startup di criptovalute e creato un team per progettare servizi di gestione delle criptovalute per i clienti. Secondo il comunicato stampa, l’accordo consentirà a Grayscale di accedere all’ETF Center di proprietà della Bank of New York Mellon, che ha sviluppato una tecnologia per supportare gli ETF di asset digitali.

Regolatore scettico


Tuttavia, l’ambizione di Grayscale di diventare un ETF Bitcoin dovrà combattere contro la realtà dei regolatori scettici. Nel corso degli anni, alcune startup e aziende hanno presentato domande per ETF Bitcoin alla Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense, ma nessuna ha avuto successo. Ha delineato le sue principali preoccupazioni in una lettera nel gennaio 2018.


A quel tempo, subito dopo la bolla delle criptovalute, l’agenzia ha citato il potenziale di manipolazione del mercato delle criptovalute, le drammatiche fluttuazioni dei prezzi delle singole criptovalute e la protezione minima degli investitori da parte degli scambi di criptovalute e altri motivi per vietare gli ETF Bitcoin.


Gli eventi recenti hanno dimostrato che la situazione non è cambiata molto. Ad esempio, in termini di volume degli scambi, Binance, il più grande exchange di criptovalute al mondo, sta affrontando una class action da parte di investitori che hanno subito perdite a causa dell’interruzione della sua piattaforma di futures. Il fondo di punta di Grayscale riflette l’instabilità e le violente fluttuazioni dei prezzi nel mercato delle criptovalute: il prezzo di negoziazione delle sue azioni ha un grande premio e sconto rispetto al prezzo di Bitcoin.


Nonostante il numero crescente di richieste di ETF, la Securities and Exchange Commission statunitense sta rinviando la sua decisione finale in merito. “Gli investitori dovrebbero essere consapevoli – voglio dire, questa è la mia stessa voce – nel potenziale mercato di Bitcoin Cash, non c’è una supervisione così forte come il mercato azionario o il mercato dei derivati”, ha affermato Gary, presidente della US Securities and Exchange Commission. Gensler ha detto alla CNBC il mese scorso.

Dato lo scetticismo di Gensler, nominato dal presidente Biden, Grayscale potrebbe dover aspettare diversi anni per realizzare la visione di un ETF Bitcoin.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *