Grecia: l’Europa prepara un piano di aiuti

I dettagli per il piano di salvataggio dell’economia greca saranno decisi in occasione del Consiglio Europeo, che si terrà il 25 e il 26 marzo. Questo è quanto riferito dal ministro dell’Economia italiano Giulio Tremonti, che al termine della riunione dell’Ecofin a Bruxelles ha dichiarato: “Era già previsto, non si tratta di un rinvio. Ieri e oggi abbiamo chiarito quali sono le diverse modalità tecniche che si possono mettere in campo nel caso la Grecia ne avesse bisogno. La presenza del presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, dimostra la volontà di riferire i risultati delle nostre discussioni ai Capi di Stato e di governo”.

[ad]

Tremonti ha poi riferito che l’Italia non ha ancora preso una netta posizione nei confronti della crisi ellenica, proprio perché al momento si è interessati ad una soluzione europea e coordinata. Sul Fondo Monetario Internazionale il Ministro è poi risultato molto critico, sottolineando il fatto che l’Unione Europea dovrà ripensare alla propria politica.

È di qualche giorno fa l’intervento del presidente dei ministri europei, Jean-Claude Junker, sulla possibilità di un intervento europeo sulla crisi della Grecia, precisando che ancora non c’è stata una richiesta formale di aiuti, ma qualora si presentasse, tutti i paesi della zona euro dovrebbero partecipare. Ma i vertici europei sono molto fiduciosi sulle misure intraprese dal governo greco, considerate coraggiose e credibili, ma hanno ribadito che se la situazione non dovesse migliorare, il piano d’aiuti verrebbe immediatamente attuato.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *