Gruppo per i diritti umani inizia la visita in Colombia per possibili violazioni durante le proteste Reuters


2/2

© Reuters. Foto del file: le persone hanno cercato di rovesciare la statua del leader dell’indipendenza sudamericana Simon Bolivar durante una protesta contro l’aggressione sessuale della polizia e l’uso eccessivo del potere pubblico contro le proteste pacifiche tenutesi a Bogotà, in Colombia, il 15 maggio 2021.Reuters/Louis

2/2

Autore: Luis Jaime Acosta e Julia Sims Cobb

Bogotà (Reuters)-I rappresentanti della Commissione interamericana sui diritti umani (CIDH) hanno incontrato i funzionari colombiani prima di una visita di tre giorni lunedì per raccogliere informazioni sulle possibili violazioni dei diritti umani che si sono verificate durante quasi sei settimane di proteste anti-governative .

Decine di persone sono state uccise e ferite in relazione alle manifestazioni, molte delle quali sono state attribuite alle forze di sicurezza. Il bilancio delle 21 vittime confermato dal governo non corrisponde al bilancio delle vittime dei gruppi di protesta e delle organizzazioni per i diritti umani, secondo cui decine di persone sono state ancora uccise.

Il CIDH, organismo autonomo dell’Organizzazione degli Stati americani, ha incontrato il Vice Presidente e Ministro degli Affari Esteri Marta Lucia Ramirez, l’Ombudsman per i diritti umani, il Ministro della Giustizia e il Procuratore.

L’incontro con Ramirez ha incluso anche Emilio Archila, un alto funzionario responsabile dell’attuazione dell’accordo di pace del 2016, che sta guidando i negoziatori del governo e i leader delle proteste a sospendere i negoziati.

Il presidente del CIDH, Antonia Urrejola, ha dichiarato in un discorso al difensore civico Carlos Camargo: “Abbiamo avuto un incontro lungo e produttivo, fornito molte informazioni e la commissione ha sollevato molte domande”.

“Le istituzioni nazionali per i diritti umani come l’Ufficio del difensore civico sono sempre state alleate del Comitato nel loro lavoro di supervisione, motivo per cui questo incontro è così importante”, ha affermato Urejola.

Camargo ha affermato che il suo ufficio ha condiviso informazioni sulla situazione dei diritti umani durante la protesta.

Il CIDH incontrerà anche leader delle proteste, legislatori e giudici dell’alta corte e raccoglierà testimonianze dalle vittime della violenza di protesta e dalle loro famiglie.

Urrejola non ha approfondito i suggerimenti che il CIDH potrebbe avanzare dopo la visita nella successiva conferenza stampa.

“Dopo la visita, analizzeremo tutte le informazioni che abbiamo ricevuto e lo spazio di ascolto che abbiamo creato e la prossima settimana pubblicheremo una dichiarazione pubblica contenente le nostre osservazioni e suggerimenti”, ha affermato.

Il presidente Ivan Duque ha affermato che il suo governo chiederà al Congresso di approvare una maggiore formazione e rafforzare la supervisione della polizia. Poiché il governo non ha ancora firmato il pre-accordo raggiunto alla fine del mese scorso, un comitato nazionale di sciopero ombrello ha sospeso i negoziati.

I negoziatori del governo hanno affermato che il pre-accordo era una bozza e il comitato ha concluso unilateralmente i negoziati, coprendo tutto, dall’assistenza sanitaria al reddito di base.

Il governo ha ripetutamente invitato il comitato di sciopero a condannare i blocchi stradali che hanno causato carenze e bloccato le esportazioni.

Urrejola ha affermato che i termini di riferimento del CIDH non includono commenti specifici sui negoziati, ma ha esortato i colombiani a raggiungere un accordo attraverso il dialogo.

Il ministero delle finanze stima che proteste e blocchi stradali siano costati all’economia quasi 3 miliardi di dollari, che hanno impedito il trasporto di petrolio, carbone e caffè e i prezzi dei generi alimentari sono aumentati.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *