I 10 migliori titoli S&P 500 classificati in base al peso dell’indice


Questo Indice Standard & Poor’s 500, o semplicemente l’indice Standard & Poor’s 500, è un Indice ponderato per la capitalizzazione di mercato 505 in totale Azioni a grande capitalizzazione azioni statunitensi. L’indice rappresenta l’80% Valore di mercato mercato azionario statunitense. Poiché riflette quasi tutti i più grandi titoli azionari degli Stati Uniti, è spesso considerato sinonimo dell’intero “mercato”. È l’indice più vicino all’indice azionario statunitense “predefinito”.

Poiché è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato, i titoli più grandi hanno una grande influenza sulla performance a lungo termine e sulle tendenze giornaliere dell’indice. I primi 10 titoli rappresentano il 26,4% della capitalizzazione di mercato dell’indice. Ciò significa che gli investitori dovrebbero avere familiarità con questi 10 enormi componenti per comprendere i fattori che guidano il mercato.

Di seguito è riportato un elenco dei 10 maggiori componenti dell’indice S&P 500. I pesi e il valore di mercato sono aggiornati al 31 maggio 2021, forniti da S&P Dow Jones Indices. I ricavi e l’utile netto sono forniti da YCharts a partire dal 4 giugno 2021.

  • Peso dell’indice: 5,5%
  • Valore di mercato ($ miliardi): 1.966,4
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 325.4
  • Utile netto ($ miliardi) (inseguimento nel 4° trimestre): 76,3
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

Mela È un importante produttore di prodotti hardware e software principalmente per il mercato consumer. Il suo prodotto più importante è il marchio Apple iPhone, ma Apple produce anche altri marchi, inclusi computer Mac e tablet iPad. Gestisce anche piattaforme di distribuzione multimediale Apple Music e Apple TV.

  • Peso dell’indice: 5,3%
  • Valore di mercato (B USD): 1.883,1
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 160.0
  • Utile netto ($ miliardi) (tracciato nel quarto trimestre): 56,0
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

Microsoft È un’azienda di hardware e software per computer che produce prodotti per uso personale e aziendale. Per decenni, Microsoft è stata uno dei principali attori nel settore della tecnologia, nota per il suo sistema operativo Windows, la suite di programmi Microsoft Office e il sistema di gioco Xbox. L’azienda è diventata anche uno dei principali attori nei servizi di cloud computing con la sua piattaforma cloud Azure.

  • Peso dell’indice: 3,9%
  • Valore di mercato (B USD): 1,379,6
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento a 4 trimestri): 419,1
  • Utile netto ($ miliardi) (tracciato nel 4° trimestre): 26,9
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

Amazon È un rivenditore online di tutti i tipi di merce, ma sempre di più Diversificazione aziendalePossiede anche un’importante azienda di cloud computing chiamata Amazon Web Services (AWS) e gestisce la catena Whole Foods di negozi di alimentari fisici. Il 2 febbraio 2021, Amazon ha annunciato che il fondatore e CEO Jeff Bezos (Jeff Bezos) sarà trasferito a presidente esecutivo nel terzo trimestre del 2021, quando l’attuale CEO di AWS Andy Jassy (Andy Jassy) diventerà CEO di Amazon.

  • Peso dell’indice: 2,2%
  • Valore di mercato (B USD): 790,7
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 94,4
  • Utile netto ($B) (tracciato nel 4° trimestre): 33,7
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

Facebook Gestisce la piattaforma di social network più grande e influente al mondo.è altresì avere App per la condivisione di foto Instagram, app di messaggistica WhatsApp e produttore di dispositivi di realtà virtuale Oculus. Man mano che le persone trascorrono più tempo a rimanere in contatto sui social media durante la quarantena, la classifica di Facebook aumenta.

  • Peso dell’indice: 2,0%
  • Valore di mercato (B USD): 708,8
  • Entrate ($ miliardi) (monitoraggio di quattro trimestri): 196,7
  • Reddito netto ($B) (inseguimento 4 trimestri): 51,4
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

lettera È la società madre del gigante dei motori di ricerca Google. Tra gli altri suoi prodotti Oltre al motore di ricerca Google, Alphabet gestisce anche il sito di condivisione video YouTube.Vale la pena notare che la società divide le sue azioni in due parti principali Condividi corso. Le azioni C di Google sono azioni senza diritto di voto, il che significa che non hanno il diritto di consentire ai loro titolari di partecipare Voto per delegaIl prezzo di negoziazione delle azioni A è solitamente leggermente superiore a quello delle azioni C, con diritto di voto. Ciascuno di questi titoli è negoziato sull’indice Standard & Poor’s 500 e ogni titolo è abbastanza grande da essere tra i primi 10. Se queste due categorie di azioni vengono calcolate insieme, Alphabet si posizionerà al quarto posto nell’elenco, rappresentando il 3,9% dell’indice. Ci sono anche azioni B, che hanno diritti di voto sproporzionati e sono detenute solo da addetti ai lavori di Google. Le azioni B non sono negoziate sul mercato aperto.

  • Peso dell’indice: 2,0%
  • Valore di mercato (B USD): 695.1
  • Entrate ($ miliardi) (monitoraggio di quattro trimestri): 196,7
  • Reddito netto ($B) (inseguimento 4 trimestri): 51,4
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

(Per la descrizione dell’azienda, vedere sopra.)

  • Peso dell’indice: 1,6%
  • Valore di mercato (B USD): 551.9
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 365,6
  • Reddito netto ($B) (tracciato nel 4° trimestre): 104.0
  • Cambio di posizione del mese scorso: salita di una posizione

Berkshire Hathaway È la holding di vari investimenti effettuati dal CEO Warren Buffett nel corso degli anni.tra loro Numerose partecipazioni È un produttore di compagnie assicurative come GEICO, grandi società energetiche e di servizi pubblici, grandi ferrovie, marchi di consumo come la catena di gelati Dairy Queen e il produttore di parti per l’aviazione Precision Castparts Corp.. Ha anche un enorme portafoglio azionario, motivo per cui Berkshire Hathaway ha perso alcuni punti in classifica. Quando le azioni sono scese nel primo trimestre, queste azioni hanno subito un duro colpo, che ha assolutamente schiacciato i profitti del primo trimestre di Berkshire Hathaway e ha trascinato giù il prezzo delle azioni della società.

  • Peso dell’indice: 1,4%
  • Valore di mercato ($ miliardi): 501.2
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 123.6
  • Utile netto ($ miliardi) (inseguimento nel quarto trimestre): 40,6
  • Cambio di posizione del mese scorso: salita di una posizione

JPMorgan Chase & Co. è la più grande banca degli Stati Uniti. JPMorgan Chase fornisce servizi bancari a una vasta gamma di clienti. Fornisce servizi bancari come prestiti ipotecari, servizi bancari commerciali come prestiti commerciali, servizi di investment banking come la sottoscrizione di obbligazioni e servizi di gestione patrimoniale e patrimoniale.

9. Tesla Inc. (TSLA)

  • Peso dell’indice: 1,4%
  • Valore di mercato ($ miliardi): 480.1
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 35,9
  • Utile netto ($B) (inseguimento nel 4° trimestre): 1.1
  • Cambio di posizione del mese scorso: in calo di due

Tesla Principalmente produttori di auto elettriche. Oltre il 90% delle sue entrate e quasi tutti i suoi profitti provengono dal settore automobilistico, ma vende anche pannelli solari e batterie per case e aziende. Fino a poco tempo, Tesla ha lottato per ottenere profitti sostenuti, il che la rende al di fuori dell’indice S&P 500.Secondo lo Standard & Poor’s 500 Index, l’azienda deve essere redditizia per quattro trimestri consecutivi Principi contabili generalmente accettati (GAAP).

  • Peso dell’indice: 1,3%
  • Valore di mercato ($ miliardi): 444.9
  • Entrate ($ miliardi) (tracciamento di quattro trimestri): 84,2
  • Reddito netto ($ B) (inseguimento 4 trimestri): 15,1
  • Cambio di posizione nell’ultimo mese: nessuno

Johnson & Johnson è un gruppo di prodotti medici e di consumo. Le sue tre attività principali sono i prodotti farmaceutici (farmaci da banco e da prescrizione), i dispositivi medici e i prodotti per l’igiene e la salute dei consumatori. L’ultima categoria comprende marchi noti come bende, collutorio Listerine e prodotti per la cura della pelle Neutrogena. Alla fine di febbraio 2021, Johnson & Johnson ha ottenuto un’autorizzazione all’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti per un vaccino monodose per COVID-19.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *