I colloqui sulle infrastrutture tra Joe Biden e i repubblicani si sono interrotti


Joe Biden cerca di raggiungere un accordo con i repubblicani del Senato in modo globale Piano di spesa per le infrastrutture Il crollo di martedì ha ristretto la gamma di scelte che il presidente degli Stati Uniti aveva quando ha cercato di far passare la sua agenda economica al Congresso.

Nelle ultime settimane, Biden è stato immerso nelle trattative con la senatrice repubblicana Shelley Moore Capito (Shelley Moore Capito) degli Stati Uniti. Virginia dell’ovest, Al fine di raggiungere un compromesso a due, ma i due hanno annullato i colloqui dopo non essere riusciti a raggiungere un accordo.

La rottura dei negoziati sulle infrastrutture mette in evidenza BidenOltre al piano di stimolo da 1,9 trilioni di dollari approvato a marzo, sta anche lavorando per far avanzare la sua ambiziosa agenda legislativa interna in un ambiente politico altamente polarizzato. repubblicani Contrario.

Il pacchetto infrastrutturale da 2,3 trilioni di dollari di Biden – e un piano di spesa sociale separato da 1,8 trilioni di dollari – è ciò che spera di fare consentendo al governo di fare di più nel finanziamento di beni pubblici che vanno dalle strade alla banda larga e ai sussidi per l’infanzia. dopo la pandemia. Educazione della prima infanzia.

Casa Bianca e repubblicani Ci sono disaccordi sulla portata e la natura degli investimenti infrastrutturali e su come pagare il piano senza aumentare il deficit di bilancio degli Stati Uniti.Biden ha drasticamente abbassato il suo obiettivo di spesa e ha rinunciato alla spinta Aumentare l’aliquota dell’imposta sul reddito delle societàTuttavia, i repubblicani hanno respinto queste proposte e hanno avanzato controproposte che la Casa Bianca ha ritenuto insufficienti.

“[Biden] Esprimi gratitudine [Capito] Sono grato per i suoi sforzi e le conversazioni sincere, ma ho espresso delusione per il fatto che sebbene fosse disposto a ridurre il suo piano di oltre $ 1 trilione, il gruppo repubblicano ha aumentato solo il suo nuovo investimento proposto di $ 150 miliardi”, il portavoce della White House Press Segretario di Stato Jen Psaki ha detto in una dichiarazione sulla rottura dei negoziati.

Capito ha dichiarato: “Anche se apprezzo la volontà del presidente Biden di investire molto tempo ed energia in questi negoziati, alla fine ha scelto di non accettare un piano infrastrutturale molto forte e mirato, e ha invece concluso la nostra discussione”.

Il fallimento dei negoziati tra Biden e Capito ha gettato le basi per un nuovo round di negoziati tra Biden e un gruppo bipartisan di otto senatori moderati, tra cui il democratico del West Virginia Joe Manchin e i democratici dell’Arizona. Kelsten Cinema, il senatore dello stato dello Utah Mitt Romney repubblicano e il repubblicano della Louisiana Bill Cassidy.

Il presidente e i legislatori lavoreranno per raggiungere un compromesso di successo nelle prossime settimane.

Psaki ha detto che Biden “rimarrà in contatto” con l’organizzazione per telefono quando si recherà in Europa la prossima settimana, e ha chiesto ad assistenti come Steve Ricetti, Luisa Terrell e Brian Dis di guidarlo nella negoziazione.

Martedì Romney ha detto ai giornalisti a Capitol Hill che il suo gruppo di legislatori stava “determinando la nostra posizione” e poi ha proposto una proposta di “consolidamento” al gruppo più ampio di 20 senatori.

Se anche questi negoziati dovessero fallire, l’unica opzione di Biden è provare a far passare la sua legge sulla spesa per le infrastrutture con voti democratici puri, ma dato il dominio minimo del suo partito in entrambe le camere del Congresso, questo sarà un compito scoraggiante.

Note di palude

Rana Foroohar ed Edward Luce discutono il tema più importante all’incrocio tra denaro e potere nella politica americana ogni lunedì e venerdì.Sottoscrizione alla Newsletter Qui



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *