I mercati azionari asiatici cadono a causa del COVID-19 e delle continue “cattive notizie” sulla frontiera dell’inflazione. Investing.com


© Reuters.

Gina Lee

Investing.com-Lunedì mattina, i mercati azionari dell’Asia-Pacifico sono scesi al minimo di una settimana poiché le continue preoccupazioni sull’impatto della ripresa economica globale e le pressioni inflazionistiche hanno smorzato il sentimento degli investitori.

Alle 22:13 Eastern Time (2:13 GMT), il mercato azionario giapponese è sceso dell’1,69% e il mercato azionario sudcoreano è sceso dell’1,20%.

In Australia, dopo la pubblicazione dei verbali dell’ultimo policy meeting di martedì, l’indice è sceso dello 0,98%.

Il mercato azionario di Hong Kong è sceso del 2,18%.

La Cina è scesa dello 0,25% e la Cina è scesa dello 0,23%.

Anche il mercato azionario statunitense ha chiuso in ribasso, scendendo per quattro settimane consecutive. Allo stesso tempo, i titoli del Tesoro USA hanno continuato a crescere, con il rendimento dei titoli del Tesoro di riferimento a 10 anni ulteriormente al di sotto dell’1,3%.

Il dibattito sul fatto che le pressioni inflazionistiche indurranno le banche centrali a ridurre le attività e a rallentare la ripresa economica da COVID-19 ha visto la sospensione del recente rimbalzo dei mercati azionari globali.

Gli investitori hanno anche digerito il calo dei rendimenti dei titoli del Tesoro. Alcuni investitori vedono questa tendenza come un segno che la ripresa economica sta rallentando, poiché i paesi re-implementano misure restrittive per contenere l’epidemia di COVID-19 che coinvolge la variante Delta, mentre altri ritengono che il rimbalzo delle obbligazioni stia rallentando.

Lori Calvasina, capo della strategia azionaria degli Stati Uniti presso RBC Capital Markets, ha dichiarato in un rapporto: “Lo sfondo di COVID-19 è solo uno dei numerosi fattori che possono influenzare negativamente il trading di reinflazione”.

Il rapporto ha aggiunto che altri fattori includono la possibile riduzione delle misure di stimolo da parte della Federal Reserve e un aumento dei tassi prima del previsto.

Il presidente della Fed Jerome Powell ha insistito nella sua testimonianza al Congresso la scorsa settimana che l’aumento dell’inflazione potrebbe essere un fenomeno temporaneo. Tuttavia, il mercato non ha ancora creduto pienamente alla sua assicurazione che la politica monetaria di sostegno continuerà per qualche tempo.

In altri aspetti della banca centrale, le due parti annunceranno le loro decisioni politiche giovedì.

Ora gli occhi di tutti sono puntati sul Regno Unito, le restanti misure COVID-19 verranno annullate il 19 luglio e l’aumento dell’inflazione continuerà a essere al centro dell’attenzione.

Gli analisti di Bank of America (NYSE:) hanno abbassato le loro previsioni per la crescita economica degli Stati Uniti nel 2020 dal precedente 7% al 6,5%, ma hanno mantenuto la loro previsione del 5,5% per il 2022.

“Per quanto riguarda l’inflazione, la cattiva notizia è che potrebbe rimanere alta nel breve termine… La buona notizia è che potremmo essere vicini al picco, almeno nei prossimi mesi, perché l’effetto base è minore le pressioni favorevoli e di carenza si spostano dai beni ai servizi”, hanno affermato in un rapporto.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *