I prezzi del petrolio sono aumentati per il secondo giorno a causa di segnali di una forte ripresa della domanda di carburante Reuters


© Reuters. Foto del file: il 22 ottobre 2018, i serbatoi di petrolio e gas possono essere visti in un magazzino petrolifero in un porto di Zhuhai, in Cina.REUTERS/Aly Song/File Photo

Sonali Paul

MELBOURNE (Reuters)- I prezzi del petrolio sono aumentati per il secondo giorno consecutivo mercoledì a causa dei segnali di una forte domanda di carburante in Europa, mentre le prospettive di ripresa a breve termine delle forniture di petrolio iraniano si sono attenuate quando il Segretario di Stato americano ha dichiarato che le sanzioni contro È improbabile che Teheran venga revocata.

Alle 0131 GMT, i futures sul petrolio greggio sono aumentati di 15 centesimi, o dello 0,2%, a 72,37 dollari USA al barile, e in precedenza erano saliti a 72,58 dollari USA, il livello più alto dal 20 maggio 2019. Martedì il greggio Brent è salito dell’1%.

I futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate (WTI) sono aumentati di 20 centesimi, o dello 0,3%, a 70,25 dollari al barile, mentre in precedenza erano saliti a 70,42 dollari, il livello più alto dal 17 ottobre 2018. Martedì i prezzi sono aumentati dell’1,2%.

Con l’abolizione delle restrizioni di viaggio in Europa e un numero sempre maggiore di persone vaccinate, le solide prospettive di crescita della domanda di carburante stanno dando impulso al mercato.

“I dati recenti sul traffico mostrano che con l’allentamento delle restrizioni, i viaggiatori sono sulla strada”, hanno affermato gli analisti di ANZ Research in un rapporto, osservando che i dati di TomTom mostrano che la congestione del traffico in 15 città europee ha raggiunto l’altezza del coronavirus. l’inizio dell’epidemia.

“La domanda dovrebbe crescere fortemente”, hanno affermato gli analisti di ANZ.

Martedì, la U.S. Energy Information Administration ha previsto che gli Stati Uniti, il più grande consumatore di petrolio al mondo, aumenteranno il consumo di carburante di 1,49 milioni di barili al giorno quest’anno, un valore superiore alla precedente previsione di 1,39 milioni di barili al giorno.

Un altro segnale positivo è che i dati del settore hanno mostrato che {{8849|gli inventari di petrolio greggio USA sono diminuiti la scorsa settimana, in linea con le aspettative degli analisti intervistati da Reuters.

Due fonti di mercato hanno citato i dati secondo cui l’American Petroleum Institute ha riferito che le scorte di greggio sono diminuite di 2,1 milioni di barili nella settimana terminata il 4 giugno. [API/S]

I dati di inventario della US Energy Information Administration saranno rilasciati mercoledì alle 1430 GMT.

Poiché l’Iran e le potenze occidentali hanno compiuto progressi nei negoziati su un accordo nucleare, gli investitori petroliferi presumevano che le sanzioni sulle esportazioni iraniane sarebbero state revocate quest’anno e l’offerta di petrolio aumenterà, quindi gli aumenti dei prezzi sono stati limitati nelle ultime settimane.

Tuttavia, il segretario di Stato americano Anthony Brinken ha dichiarato martedì che anche se Iran e Stati Uniti riprenderanno a rispettare l’accordo nucleare, centinaia di sanzioni statunitensi contro Teheran rimarranno efficaci.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *