I residenti dei Double Spurs inglesi iniziano a viaggiare senza isolamento


Nonostante le preoccupazioni per le lunghe code in aeroporto e l’aumento dei casi di coronavirus, il governo di Boris Johnson annuncerà la ripresa dei viaggi all’estero senza quarantena per i residenti dei gemelli speroni in Inghilterra dal 19 luglio.

Johnson e gli alti ministri hanno convenuto che i viaggiatori e i bambini che erano stati vaccinati due volte con Covid-19 dovrebbero poter viaggiare in paesi elencati come Francia, Spagna e Italia senza dover mettere in quarantena per 10 giorni al ritorno.

I dettagli del piano saranno annunciati dal segretario ai trasporti Grant Sharps ai membri del Congresso giovedì. Due funzionari di Whitehall hanno dichiarato al Financial Times che il nuovo sistema sarà implementato il 19 luglio, quando si prevede che la maggior parte delle restrizioni legali di Covid-19 in Inghilterra finiranno.

Shapps svilupperà nuovi accordi che dovrebbero includere test PCR al ritorno in Inghilterra, proprio come l’attuale viaggio verso destinazioni della “lista verde” come Malta e Maiorca.

Sebbene i ministri sperino di allentare l’organizzazione del viaggio a partire dal 19 luglio, le guardie di frontiera britanniche non vedono l’ora di rimandarlo al 26 luglio per concedere più tempo per prepararsi al sostanziale aumento del traffico aeroportuale.

“I ministri sperano che venga lanciato il 19 luglio, il Big Bang Day, anche se le forze di frontiera sono preoccupate per la logistica”, ha detto un insider. Un altro funzionario ha dichiarato: “Per semplicità, ha senso allinearsi il più possibile”.

Johnson ha confermato in un discorso a una commissione speciale parlamentare mercoledì che l’annuncio sarà annunciato giovedì e ha descritto la doppia vaccinazione come un “grande liberatore” che offre “un grande potenziale” per riportare la vita alla normalità.

Questa settimana, il Primo Ministro ha dichiarato: “Manterremo severi controlli alle frontiere, inclusa la lista rossa, e riconosceremo la protezione fornita dalle due dosi di vaccini. Lavoreremo con l’industria del turismo per eliminare la necessità di isolare gli immigrati completamente vaccinati. Da Un paese d’ambra è tornato.”

L’aeroporto è preoccupato che se ci fosse un improvviso aumento del numero di persone che viaggiano, i funzionari delle forze di frontiera controlleranno il certificato di vaccinazione di ogni passeggero in arrivo e il dipartimento dell’immigrazione farà la fila.

Le compagnie aeree suggeriscono di controllare lo stato dei passeggeri al momento del check-in.British Airways, Virgin Atlantic Airways e l’aeroporto di Heathrow hanno unito le forze per avviare una sperimentazione per accelerare i passeggeri vaccinati.

Non è chiaro come i passeggeri che non sono stati vaccinati nel Regno Unito possano dimostrare il loro stato di vaccinazione.

A causa dell’impennata dei casi di Covid-19, anche la prospettiva di dover annullare il viaggio entro un breve periodo di tempo getta un’ombra sull’inizio delle vacanze scolastiche.

Il ministro della Sanità Sajid Javid ha dichiarato che se, come previsto, verrà presa una decisione il 12 luglio e la maggior parte delle restrizioni legali verrà revocata il 19 luglio, il numero di casi al giorno potrebbe aumentare fino al livello di trauma: 100.000 casi registrati.

Dati recenti mostrano che per ogni caso di coronavirus, a due persone viene detto di auto-quarantena.

Ciò indica che 700.000 persone possono essere infettate ogni settimana e ad altri 1,4 milioni di persone viene detto di mettersi in auto-quarantena, il che potrebbe mettere nel caos i piani di viaggio di oltre 2 milioni di persone in un breve periodo di tempo.

Paul Charles, amministratore delegato di The PC Agency, una società di consulenza di viaggio, ha affermato che la prospettiva di dover mettere in quarantena influenzerà i piani dei viaggiatori.

Aggiornamento aziendale sul coronavirus

In che modo il coronavirus influenza il mercato, le imprese, la nostra vita quotidiana e i luoghi di lavoro? Tieniti aggiornato con la nostra newsletter sul coronavirus. Registrati qui

Ha detto: “La flessibilità sarà la chiave per gli alti e bassi dei cambiamenti nelle regole di confine e altre restrizioni all’ultimo minuto di questa estate”.

Sei compagnie aeree guidate dal Manchester Airport Group porteranno il governo davanti all’Alta Corte venerdì per chiedere un controllo giurisdizionale sulla trasparenza del sistema di segnali stradali internazionali.

Il CEO di MAG Charlie Cornish ha dichiarato: “Abbiamo urgente bisogno che il governo britannico sia più flessibile e aperto nei viaggi internazionali”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *